Buddy Hield

cestista bahamense

Buddy Hield, vero nome Chavano Ranier Hield (Freeport, 17 dicembre 1992), è un cestista bahamense, di ruolo guardia, professionista nella NBA con i Philadelphia 76ers.

Buddy Hield
Hield con la maglia degli Indiana Pacers nel 2022
Nazionalità Bandiera delle Bahamas Bahamas
Altezza 193 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro
Ruolo Guardia
Squadra Philadelphia 76ers
Carriera
Giovanili
Sunrise Christian Academy
2012-2016Oklahoma Sooners
Squadre di club
2016-2017N.O. Pelicans57 (488)
2017-2022Sacramento Kings385 (6.502)
2022-2024Indiana Pacers149 (2.374)
2024-Philadelphia 76ers
Nazionale
2014-Bandiera delle Bahamas Bahamas
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 giugno 2023

Caratteristiche tecniche modifica

 
Hield in azione con la maglia di Oklahoma

Paragonato spesso a Stephen Curry per la sua abilità nel tirare da tre punti da praticamente ogni posizione del campo (52% nel suo ultimo anno al college),[1] è anche un ottimo tiratore di liberi, che realizza con il 90% dalla lunetta. Dotato di un buon palleggio e di una buona velocità, converte il 63,3% dei tiri presi nelle vicinanze del ferro. Molto costante anche in difesa, grazie alle 27 palle rubate e 10 stoppate in 19 partite l'ultimo anno al college.[2]

Carriera modifica

NCAA modifica

Frequentò per quattro anni l'università di Oklahoma, giocando con i Sooners. Aumentò ogni anno la sua produzione, arrivando ad un massimo di 25 punti nella sua ultima stagione, quella da senior, anno in cui guidò inoltre la classifica per tiri da tre punti segnati nel torneo NCAA.

Vinse anche il John R. Wooden Award, come miglior giocatore della stagione collegiale 2015-16.

NBA modifica

New Orleans Pelicans (2016-2017) modifica

Si rese eleggibile per il Draft NBA 2016, venendo selezionato con la sesta scelta assoluta dai New Orleans Pelicans.[3][4]

Entrò sin da subito stabilmente nelle rotazioni della squadra, svolgendo il ruolo di riserva di E'Twaun Moore. Il 15 novembre giocò la sua prima partita nel quintetto proprio al posto dell'infortunato Moore nella partita casalinga vinta 106-105 contro i Boston Celtics.[5] Durante la partita Hield disputò 21 minuti mettendo a referto 5 punti, 3 assist e 2 rimbalzi.[6] Nel mese di dicembre Hield iniziò a migliorare le proprie statistiche, tenendo di media (in quel mese) il 47,8% da 3 punti e 10,6 punti a partita, vincendo il premio di rookie del mese della Western Conference.[7]

Sacramento Kings (2017-2022) modifica

Il 20 febbraio 2017 venne ceduto, insieme ai compagni di squadra Tyreke Evans e Langston Galloway, ai Sacramento Kings, in cambio di Omri Casspi e DeMarcus Cousins.[8][9]

Venne nominato Rookie del mese della Western Conference per il mese di aprile 2017.[10]

Il 26 novembre 2017 segnò il proprio career-high di punti mettendo a segno 27 punti (con 7 tiri da tre) nella sconfitta in casa per 97-95 contro i Los Angeles Clippers.[11][12] Il 10 aprile 2019 diventa il primo giocatore NBA a segnare 600 triple nelle prime tre stagioni della carriera, superando il record di Damian Lillard (599).[13]

Il 15 febbraio 2020, a Chicago, vince la gara del tiro da tre punti durante l'All Star Weekend registrando 27 punti.[14]

Indiana Pacers (2022-) modifica

L'8 febbraio 2022, Hield venne ceduto agli Indiana Pacers insieme a Tyrese Haliburton e Tristan Thompson in cambio di Domantas Sabonis, Justin Holiday, Jeremy Lamb e una scelta al secondo giro nel 2027.[15]

Statistiche modifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high

NCAA modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2012-2013 Oklahoma Sooners 27 13 25,1 38,8 23,8 83,3 4,2 1,9 1,2 0,3 7,8
2013-2014 Oklahoma Sooners 33 32 32,1 44,5 38,6 75,0 4,4 1,9 1,4 0,2 16,5
2014-2015 Oklahoma Sooners 35 35 32,4 41,2 35,9 82,3 5,4 1,9 1,3 0,2 17,4
2015-2016 Oklahoma Sooners 37 37 35,4 50,1 45,7 88,0 5,7 2,0 1,1 0,5 25,0
Carriera 132 117 31,7 44,8 39,0 83,6 5,0 1,9 1,3 0,3 17,4

Massimi in carriera modifica

  • Massimo di punti: 46 vs Kansas (4 gennaio 2016)[16]
  • Massimo di rimbalzi: 13 vs Texas Christian (28 febbraio 2015)
  • Massimo di assist: 7 (2 volte)
  • Massimo di palle rubate: 5 vs Oral Roberts (12 dicembre 2015)
  • Massimo di stoppate: 2 (10 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 54 vs Kansas (4 gennaio 2016)

NBA modifica

Regular Season modifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2016-2017 N.O. Pelicans 57 37 20,4 39,2 36,9 87,9 2,9 1,4 0,3 0,1 8,6
Sacramento Kings 25 18 29,1 48,0 42,8 81,4 4,2 1,8 0,8 0,1 15,1
2017-2018 Sacramento Kings 80 12 25,3 44,6 43,1 87,7 3,8 1,9 1,1 0,3 13,5
2018-2019 Sacramento Kings 82 82 31,9 45,8 42,7 88,6 5,0 2,5 0,7 0,4 20,7
2019-2020 Sacramento Kings 72 44 30,8 42,9 39,4 84,6 4,6 3,0 0,9 0,2 19,2
2020-2021 Sacramento Kings 71 71 34,3 40,6 39,1 84,6 4,7 3,6 0,9 0,4 16,6
2021-2022 Sacramento Kings 55 6 28,6 38,2 36,8 87,0 4,0 1,9 0,9 0,3 14,4
Indiana Pacers 26 26 35,6 44,7 36,2 88,6 5,1 4,8 0,9 0,4 18,2
2022-2023 Indiana Pacers 80 73 31,0 45,8 42,5 82,2 5,0 2,8 1,2 0,3 16,8
2023-2024 Indiana Pacers 52 28 25,7 44,3 38,4 84,8 3,2 2,7 0,8 0,6 12,0
Philadelphia 76ers 29 14 26,3 42,5 37,8 95,2 3,0 3,2 0,9 0,4 12,0
Carriera 629 411 29,0 43,4 40,0 86,0 4,2 2,6 0,9 0,3 15,5

Massimi in carriera modifica

  • Massimo di punti: 42 vs Minnesota Timberwolves (27 gennaio 2020)[17]
  • Massimo di rimbalzi: 12 (2 volte)
  • Massimo di assist: 9 (3 volte)
  • Massimo di palle rubate: 5 vs Phoenix Suns (23 ottobre 2017)
  • Massimo di stoppate: 3 (2 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 44 vs Orlando Magic (2 marzo 2022)

Palmarès modifica

Note modifica

  1. ^ (EN) Justin Block, What Sets Buddy Hield’s March Madness Run Apart, in Huffington Post, 28 marzo 2016. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  2. ^ Buddy Hield | NBADraft.net, su nbadraft.net. URL consultato il 25 giugno 2016.
  3. ^ New Orleans Pelicans select Buddy Hield with 6th overall pick in 2016 NBA Draft, in NOLA.com. URL consultato il 26 novembre 2016.
  4. ^ Zak Patterson, New Orleans Pelicans select Buddy Hield sixth-overall in NBA draft, in KOCO, 24 giugno 2016. URL consultato il 26 novembre 2016.
  5. ^ Pelicans' Buddy Hield: Will get first career start Monday, in CBSSports.com. URL consultato il 26 novembre 2016.
  6. ^ NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 26 novembre 2016.
  7. ^ Joel Embiid, Buddy Hield named Kia Rookies of the Month - NBA.com, su nba.com. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  8. ^ (EN) Source: Kings trade Cousins to New Orleans Pelicans, in NBCS Bay Area, 19 febbraio 2017. URL consultato il 20 maggio 2018.
  9. ^ Report: Sacramento Kings agree to trade DeMarcus Cousins to New Orleans Pelicans Archiviato il 21 febbraio 2017 in Internet Archive. nba.com
  10. ^ Buddy Hield Named Western Conference Rookie of the Month, in Sacramento Kings. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  11. ^ Clippers vs. Kings - Box Score - November 25, 2017 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  12. ^ (EN) Jason Jones, Kings get hard lesson in ‘fool’s gold’ offense. Then Hield’s career night falls short, in The Sacramento Bee, 25 novembre 2017. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  13. ^ Hield sets NBA record for 3-pointers in first three seasons, su NBCS Bay Area, 10 aprile 2019. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  14. ^ (EN) Hield bests Booker at buzzer in 3-point shootout, su ESPN.com, 16 febbraio 2020. URL consultato il 16 febbraio 2020.
  15. ^ Sky Sport, Mercato NBA: Domantas Sabonis lascia gli Indiana Pacers, su sport.sky.it. URL consultato il 9 febbraio 2022.
  16. ^ (EN) Buddy Hield - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 17 marzo 2023.
  17. ^ (EN) Buddy Hield - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 29 giugno 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica