Campionato mondiale di calcio femminile Under-19 2004

Mondiale di calcio femminile Under-19 2004
FIFA U-19 Women's World Championship Thailand 2004
ฟุตบอลหญิงชิงแชมป์โลก รุ่นอายุไม่เกิน 19 ปี
Competizione Campionato mondiale di calcio femminile Under-19
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIFA
Date 10 - 27 novembre 2004
Luogo Thailandia Thailandia
(3 città)
Partecipanti 12
Impianto/i 4 stadi
Risultati
Vincitore Germania Germania
(1º titolo)
Secondo Cina Cina
Terzo Stati Uniti Stati Uniti
Quarto Brasile Brasile
Statistiche
Miglior giocatore Brasile Marta
Miglior marcatore Canada Brittany Timko (7)
Incontri disputati 26
Gol segnati 92 (3,54 per incontro)
Pubblico 288 324
(11 089 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002 2006 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di calcio femminile Under-19 2004 è stata la seconda edizione ufficiale della manifestazione, programmato fra il 10 e il 27 novembre 2004 in Thailandia. Fu l'ultima edizione riservata a formazioni nazionali di calcio femminile composte da giocatrici di età non superiore a 19 anni, sostituita dall'edizione successiva, la 2006, dal nuovo regolamento relativo al Mondiale Under-20, che ammettevano le atlete qualificate nei vari campionati continentali gestiti dalle federazioni locali.

Il torneo venne disputato in quattro diversi impianti sportivi siti nel paese asiatico, due nella capitale Bangkok, e gli altri a Chiang Mai e Phuket, e vide la vittoria della Germania, nonché l'affermazione individuale della brasiliana Marta, che si aggiudicò l'Adidas Golden Ball in qualità di Most Valuable Player, e della canadese Brittany Timko, che grazie alle 7 reti sigliate su 4 incontri si aggiudicò il Golden Boot.

StadiModifica

Città Stadio Capacità
Bangkok Rajamangala National Stadium 65 000
Bangkok Suphachalasai Stadium 35 000
Chiang Mai 700th Anniversary Stadium 25 000
Phuket Surakul Stadium 15 000

Squadre e qualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Campionato europeo di calcio femminile Under-19 2004.

Squadre qualificateModifica

I posti sono stati ripartiti come segue dalle confederazioni: CAF (1), AFC (2), UEFA (4), CONCACAF (2), CONMEBOL (1), OFC (1), più la nazione organizzatrice (1).

Continente Confederazione
Torneo di qualificazione
Qualificate
Africa CAF   Nigeria
Asia AFC   Cina
  Corea del Sud
Europa UEFA   Germania
  Italia
  Russia
  Spagna
America del Nord, America Centrale e Caraibi CONCACAF   Canada
  Stati Uniti
Oceania OFC   Australia
America del Sud CONMEBOL   Brasile
Nazione organizzatrice   Thailandia

ConvocazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per il campionato mondiale di calcio femminile Under-19 2004.

Fase a gironiModifica

Gruppo AModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Germania 7 3 2 1 0 13 3 +10
  Canada 7 3 2 1 0 12 4 +8
  Australia 3 3 1 0 2 6 6 0
  Thailandia 0 3 0 0 3 0 18 -18
Bangkok
10 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Thailandia  0 – 6
referto
  GermaniaRajamangala National Stadium (40 000 spett.)
Arbitro:   Martha Toro

Bangkok
10 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Australia  1 – 2
referto
  CanadaRajamangala National Stadium (40 000 spett.)
Arbitro:   Alexandra Ihringova

Bangkok
13 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Germania  4 – 0
referto
  AustraliaSuphachalasai Stadium (5 000 spett.)
Arbitro:   Maria Ortega

Bangkok
13 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Canada  7 – 0
(Report) referto]
  ThailandiaSuphachalasai Stadium (5 500 spett.)
Arbitro:   Anna De Toni

Bangkok
16 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Germania  3 – 3
referto
  CanadaSuphachalasai Stadium (2 500 spett.)
Arbitro:   Sarah Girard

Chiang Mai
16 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Australia  5 – 0
referto
  Thailandia700th Anniversary Stadium (21 600 spett.)
Arbitro:   Mayumi Oiwa

Gruppo BModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Brasile 6 3 2 0 1 6 5 +1
  Cina 6 3 2 0 1 4 3 +1
  Nigeria 4 3 1 1 1 4 4 0
  Italia 1 3 0 1 2 3 5 -2
Chiang Mai
10 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Nigeria  0 – 1
referto
  Cina700th Anniversary Stadium (6 000 spett.)
Arbitro:   Sarah Girard

Chiang Mai
10 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Italia  1 – 2
referto
  Brasile700th Anniversary Stadium (6 000 spett.)
Arbitro:   Hong Eun-Ah

Chiang Mai
13 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Cina  2 – 1
referto
  Italia700th Anniversary Stadium (6 000 spett.)
Arbitro:   Jacqui Melksham

Chiang Mai
13 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Brasile  2 – 3
referto
  Nigeria700th Anniversary Stadium (7 687 spett.)
Arbitro:   Virginia Tovar

Bangkok
16 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Cina  1 – 2
referto
  BrasileSuphachalasai Stadium (2 500 spett.)
Arbitro:   Alexandra Ihringova

Chiang Mai
16 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Italia  1 – 1
referto
  Nigeria700th Anniversary Stadium (5 400 spett.)
Arbitro:   Martha Toro

Gruppo CModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Stati Uniti 9 3 3 0 0 8 1 +7
  Russia 3 3 1 0 2 5 7 -2
  Corea del Sud 3 3 1 0 2 3 5 -2
  Spagna 3 3 1 0 2 3 6 -3
Phuket (città)
10 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Corea del Sud  0 – 3
referto
  Stati UnitiSurakul Stadium (9 900 spett.)
Arbitro:   Antonia Kokotou

Phuket (città)
10 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Russia  4 – 1
referto
  SpagnaSurakul Stadium (5 000 spett.)
Arbitro:   Pannipar Kamnueng

Phuket (città)
14 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Stati Uniti  4 – 1
referto
  RussiaSurakul Stadium (8 563 spett.)
Arbitro:   Mayumi Oiwa

Phuket (città)
14 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Spagna  2 – 1
referto
  Corea del SudSurakul Stadium (13 563 spett.)
Arbitro:   Deidre Mitchell

Phuket (città)
18 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Stati Uniti  1 – 0
referto
  SpagnaSurakul Stadium (9 652 spett.)
Arbitro:   Virginia Tovar

Bangkok
18 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Russia  0 – 2
referto
  Corea del SudSuphachalasai Stadium (800 spett.)
Arbitro:   Jacqui Melksham

Fase a eliminazione direttaModifica

TabelloneModifica

Quarti di finale Semifinali Finale
21 novembre - Chiang Mai
   Germania  1 (5)
24 novembre - Bangkok
   Nigeria  1 (4)  
   Germania  3
21 novembre - Chiang Mai
     Stati Uniti  1  
   Stati Uniti  2
27 novembre - Bangkok
   Australia  0  
   Germania  2
21 novembre - Bangkok
     Cina  0
   Brasile  4 (dts)
24 novembre - Bangkok
   Russia  2  
   Brasile  0 Finale 3º posto
21 novembre - Bangkok
     Cina  2  
   Canada  1    Stati Uniti  3
   Cina  3      Brasile  0
27 novembre - Bangkok

Quarti di finaleModifica

Chiang Mai
21 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Germania  1 – 1
(d.t.s.)
referto
  Nigeria700th Anniversary Stadium (6 579 spett.)
Arbitro:   Maria Ortega

Bangkok
21 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Brasile  4 – 2
(d.t.s.)
referto
  RussiaSuphachalasai Stadium (5 400 spett.)
Arbitro:   Pannipar Kamnueng

Chiang Mai
21 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Stati Uniti  2 – 0
referto
  Australia700th Anniversary Stadium (8 280 spett.)
Arbitro:   Mayumi Oiwa

Bangkok
21 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Canada  1 – 3
referto
  CinaSuphachalasai Stadium (5 400 spett.)
Arbitro:   Anna De Toni

SemifinaliModifica

Bangkok
24 novembre 2004, ore 17:00 (UTC+7)
Germania  3 – 1
referto
  Stati UnitiSuphachalasai Stadium (10 500 spett.)
Arbitro:   Anna De Toni

Bangkok
24 novembre 2004, ore 19:45 (UTC+7)
Brasile  0 – 2
referto
  CinaSuphachalasai Stadium (10 500 spett.)
Arbitro:   Alexandra Ihringova

Finale terzo postoModifica

Bangkok
27 novembre 2004, ore 16:00 (UTC+7)
Stati Uniti  3 – 0
referto
  BrasileRajamangala National Stadium (23 000 spett.)
Arbitro:   Sarah Girard

FinaleModifica

Bangkok
27 novembre 2004, ore 19:00 (UTC+7)
Germania  2 – 0
referto
  CinaRajamangala National Stadium (23 000 spett.)
Arbitro:   Virginia Tovar

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
7   Brittany Timko Canada
6   Anja Mittag Germania
3   Angie Woznuk USA
3   Collette McCallum Australia
3   Marta Brasile
3   Lou Xiaoxu Cina
3   Megan Rapinoe USA
3   Jessica Rostedt USA
3   Zhang Ying Cina
3   Célia Okoyino da Mbabi Germania
3   Cristiane Brasile

PremiModifica

Al termine del torneo sono stati assegnati questi premi:

Pallone d'oro Pallone d'argento Pallone di bronzo
  Marta   Angie Woznuk   Anja Mittag
Scarpa d'oro Scarpa d'argento Scarpa di bronzo
  Brittany Timko   Anja Mittag   Angie Woznuk
7 goal 6 goal 3 goal
Premio Fair Play FIFA
  Stati Uniti

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio