Apri il menu principale

Carlinhos Paulista

calciatore brasiliano
Carlinhos Paulista
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
1994 Guarani
Squadre di club1
1994-1996 Guarani 14 (0)
1996 Juventude 8 (0)
1997 Juventus-SP ? (?)
1997-1999 Waldhof Mannheim 9 (1)
1999-2000 Figueirense ? (?)
2000-2001 Bahia 30 (0)
2002 Figueirense 23 (0)
2003 Bahia 2 (0)
2003 Figueirense 1 (0)
2003-2004 Guarani 18 (0)
2005-2006 Santa Cruz 10+ (0)
2007 Coruripe ? (?)
2008 Guaratinguetá ? (?)
2008 Vila Nova 32 (2)
2009 Marília ? (?)
2009-2011 Red Bull Brasil 60 (1)[1]
Nazionale
1995-1996 Brasile Brasile olimpica 13 (1)
1996 Brasile Brasile 5 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Carlos Augusto Rodrigues, detto Carlinhos Paulista (Campinas, 5 dicembre 1974), è un ex calciatore brasiliano che giocava come difensore.

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocava come difensore, ricoprendo il ruolo di centrale.

CarrieraModifica

ClubModifica

Iniziò a giocare a calcio con la società della sua città natale, il Guarani, nelle cui giovanili vinse una Copa São Paulo de Futebol Júnior, massima competizione Under-20 brasiliana. Spinto da tale risultato fece il suo debutto in Série A il 24 settembre 1995 contro il Juventude all'Estádio Brinco de Ouro, giocando da titolare. In quel torneo ottenne 14 gettoni, senza alcun gol all'attivo. Nel 1996 fu ceduto proprio al Juventude, con cui scese in campo per otto volte, figurando sovente nell'undici iniziale. Dopo un periodo alla Juventus di San Paolo, Carlinhos espatriò, firmando per il Waldhof Mannheim, compagine tedesca. In Regionalliga Carlinhos giocò per nove incontri, andando a segno una volta. Lasciata l'Europa, si accasò al Figueirense, società con cui vinse il primo titolo a livello professionistico, il campionato dello Stato di Santa Catarina. Nel 2000 tornò a disputare partite in Série A, dopo aver militato in Campeonato Brasileiro Série C con il Figueirense. Difatti, giocò la Copa João Havelange nelle file del Bahia, mettendo a referto 13 presenze. Dopo il Campeonato Brasileiro Série A 2001 tornò al Figueirense, nel frattempo promossa in massima serie, giocandovi per una stagione, quella del 2002. Alternò nuovamente Bahia e Figueirense, e nel 2004 tornò alla società dove aveva iniziato la carriera, il Guarani. L'annata vide Carlinhos scendere in campo con regolarità, assommando a fine campionato diciotto presenze. Passato al Santa Cruz di Recife, vi giocò tre incontri di Série A. Iniziò poi a militare in serie minori, prendendo parte alla Série B 2008 con il Vila Nova. Nel 2010 fu messo sotto contratto dal Red Bull Brasil, partecipante alla quarta divisione del Campionato Paulista; con tale squadra vinse sia la quarta che la terza serie del torneo statale, rescindendo poi il contratto durante la stagione 2011 in Série A2.[2]

NazionaleModifica

Nel 1995 fu convocato da Pupo Gimenez, CT della selezione olimpica, per prendere parte ai Giochi panamericani. Carlinhos Paulista debuttò il 2 marzo contro l'Uruguay in occasione della Coppa Mercosur. Ai Giochi panamericani il difensore fu titolare della squadra per tre incontri.[3] Il 20 dicembre 1995 fece il suo esordio in Nazionale maggiore, affrontando in amichevole a Manaus la Colombia: subentrò ad Alexandre Lopes al 64º minuto. Sempre con la selezione A, Carlinhos prese parte alla CONCACAF Gold Cup 1996, giocando al centro della difesa in tutti e quattro gli incontri, sempre da titolare. Partecipò poi, con la Nazionale olimpica, al Torneo Pre-Olimpico CONMEBOL del 1996, vincendolo.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni giovaniliModifica

Guarani: 1994

Competizioni nazionaliModifica

Figueirense: 1999, 2002
Bahia: 2001
Santa Cruz: 2005
Coruripe: 2007
Red Bull Brasil: 2009
Red Bull Brasil: 2010

NazionaleModifica

1996

NoteModifica

  1. ^ Presenze e reti relative al Campionato Paulista.
  2. ^ (PT) A2: Red Bull rescinde contrato com ex-zagueiro do Guarani, futebolinterior.com.br. URL consultato il 20 febbraio 2011.
  3. ^ (ENPT) Seleção Brasileira Restritiva (1996-1999), RSSSF Brasil. URL consultato il 20 febbraio 2011.

Collegamenti esterniModifica