Apri il menu principale
Chacabuco
città
Chacabuco – Stemma Chacabuco – Bandiera
Chacabuco – Veduta
Vista della città da sud.
Localizzazione
StatoArgentina Argentina
ProvinciaBandera de la Provincia de Buenos Aires.svg Buenos Aires
DipartimentoChacabuco
Territorio
Coordinate34°38′S 60°28′W / 34.633333°S 60.466667°W-34.633333; -60.466667 (Chacabuco)Coordinate: 34°38′S 60°28′W / 34.633333°S 60.466667°W-34.633333; -60.466667 (Chacabuco)
Altitudine68 m s.l.m.
Superficie2 278 km²
Abitanti42 300 (2001)
Densità18,57 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postaleB6740
Prefisso2352
Fuso orarioUTC-3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Chacabuco
Chacabuco
Sito istituzionale

Chacabuco è una città del nord-ovest della provincia di Buenos Aires, Argentina.

Sebbene la sua economia trovi la più importante attività nell'agricoltura ha diverse industrie, chimiche, tessili, metallurgiche, fabbriche di alimentari, fonderie di metalli, industrie casearie, ecc.

Chacabuco occupa un'area di 2.278 km², la sua popolazione secondo il censimento del 1991 è di 43.079 abitanti con una densità di 18,9 ab/km².

Origini del nomeModifica

Secondo lo storico Oscar Ricardo Melli la parola Chacabuco deriva da due voci araucane, "Chacay" un albero spinoso (Colletia domiana) e "buvo", pendio. Secondo Melli Chacabuco significa "pendio dei Chacay".

Il nome arriva a questa città come omaggio alla battaglia che José de San Martín aveva vinto in Cile il 12 febbraio 1817.

StoriaModifica

Chacabuco fu fondata con Legge Provinciale il 5 agosto 1865, con il nome di Guardia Nacional per ricompensare i soldati che avevano partecipato alla guerra del Paraguay; in quel tempo la famiglia Lynch donò 150 km² della sua proprietà per costruire il nuovo centro urbano. Cominciarono i lavori di divisione delle terre e in poco tempo l'area venne conosciuta con il nome "Las Estacas". In seguito il nome venne cambiato, traendolo da quello della sua stazione ferroviaria, "Chacabuco", e la città è conosciuta con questo nome dal 1884.

PopolazioneModifica

Gli abitanti di Chacabuco sono maggiormente discendenti d'italiani venuti principalmente dalla Basilicata (da cittadine come Lagonegro, Moliterno, Francavilla sul Sinni, Sapri, Senise, Piemonte, Sicilia, Calabria, Abruzzo e Molise. Poi in numero minore, pure importanti, di spagnoli e baschi. Altre minoranze discendono da turchi, portoghesi, francesi, tedeschi e inglesi. intorno 1880 si stabilì una comunità di famiglie e di singoli provenienti da Montemezzo (Como)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Viva Chacabuco!, su vivechacabuco.com. URL consultato il 24 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2018).
  • Chacabuco digital, su chacabucodigital.com.ar. URL consultato il 24 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2013).
  • La città di Chacabuco, su elurbanodechacabuco.com.ar. URL consultato il 21 febbraio 2019 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2006).
Controllo di autoritàLCCN (ENnr97000747 · WorldCat Identities (ENnr97-000747
  Portale Argentina: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Argentina