Apri il menu principale

Chiara Muti

attrice cinematografica e attrice teatrale italiana

BiografiaModifica

Dopo aver frequentato la scuola di recitazione del Piccolo Teatro di Milano diretta da Giorgio Strehler, nel 1995 è già coprotagonista ne La Madre Confidente di Marivaux, accanto a Valeria Moriconi, regia di Franco Però.

Nella sua carriera teatrale, fatta di scelte ricercate e attente, è diretta da Andrea Novikov, Carlos Martin, Enrico D'Amato, Micha van Hoecke, Gigi Dall'Aglio, Luciano Alberti, Marco Bernardi, Maurizio Scaparro, Roberto De Simone, Federico Tiezzi.

Nel 1998 è in Macbeth di Shakespeare nel ruolo di coprotagonista (Lady Macbeth) accanto a Raoul Bova.

Giancarlo Menotti la sceglie come voce recitante per lo spettacolo di chiusura del Festival dei Due Mondi del 2000 (Giovanna D'Arco al rogo di Arthur Honeger).

Tra le sue interpretazioni più significative, Ofelia in Amleto di Shakespeare, Angelique in La Madre Confidente di Marivaux, Giulia in Lilliom di Ferenc Molnar, Ifigenia in Erinni di Uberto Paolo Quintavalle, La figliastra in Sei personaggi in cerca d'autore di Luigi Pirandello (accanto a Carlo Giuffré), Cassandra in Agamennone di Eschilo (accanto a Irene Papas), Antigone in Antigone di Sofocle di Bertold Brecht.

Tra i riconoscimenti ricevuti: Premio Anna Magnani come migliore attrice giovane (1996), Premio Eleonora Duse della critica teatrale italiana (1997), Grolla d'Oro come miglior attrice per il film Rosa e Cornelia (1999)[2].

Nel 2008, sposa David Fray (pianista francese)[3]

Nel 2009 nel teatro di Lerici, Chiara Muti recita il monologo Viva la vida !, scritto da Pino Cacucci sulla vita di Frida Kahlo.

Nel 2010 è l'interprete principale in Marie Galante al Teatro Nazionale di Roma per la regia di Joseph Rochlitz e in "Natura viva" di Marco Betta[4].

FilmografiaModifica

TelevisioneModifica

Regista teatraleModifica

  • 2007 : "Il Regno di Rucken" (Teatro Comunale di Salerno)
  • 2007 : "Il Sogno di Ludwig" per il Ravello Festival
  • 2012 : "Sancta Susanna" (opera lirica)
  • 2018 : "Le nozze di Figaro" (Teatro Massimo di Palermo)
  • 2018 : "Così fan tutte" di Mozart, diretto da suo padre, Riccardo Muti (Teatro San Carlo de Napoli)[6]

PremiModifica

NoteModifica

  1. ^ Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Chiara Muti | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 24 settembre 2018.
  2. ^ Chi è Chiara Muti, in Chi è...?, 9 settembre 2018. URL consultato il 24 settembre 2018.
  3. ^ Chiara Muti sposa un pianista francese. URL consultato il 24 settembre 2018.
  4. ^ Chiara Muti prepara "Natura viva" - Firenze - Repubblica.it, in Firenze - La Repubblica. URL consultato il 24 settembre 2018.
  5. ^ Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Filmografia Chiara Muti | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 24 settembre 2018.
  6. ^ Chiara Muti al San Carlo con suo padre Riccardo: "È un onore, questa città ti resta nel sangue", in Repubblica.it, 4 novembre 2017. URL consultato il 24 settembre 2018.
  7. ^ PREMIO ANNA MAGNANI: A CHIARA MUTI, su www1.adnkronos.com. URL consultato il 24 settembre 2018.
  8. ^ Le parole del teatro di Chiara Muti - Spettacolo - Teramo, Teramo, su www.emmelle.it. URL consultato il 24 settembre 2018.
  9. ^ Premio Saint Vincent - Grolle d'Oro - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 24 settembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN200921135 · ISNI (EN0000 0003 5759 7285 · SBN IT\ICCU\UBOV\678158 · BNF (FRcb14668597h (data) · WorldCat Identities (EN200921135