Coppa Piano Karl Rappan 1962-1963

Coppa Piano Karl Rappan 1962-1963
International Football Cup 1962-1963
Competizione Coppa Piano Karl Rappan
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore Svizzera SFP
Date dal 27 maggio 1962
al 3 aprile 1963
Luogo Europa
Partecipanti 32 da 8 paesi
Formula Torneo misto
Risultati
Vincitore Slovnaft Bratislava
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1961-62 1963-64 Right arrow.svg

La Coppa Piano Karl Rappan 1962-1963, detta anche International Football Cup 1962-1963, è stata la seconda edizione di questa competizione gestita dalla SFP, la società di scommesse svizzera.[1]

La vittoria finale è stata appannaggio dello Slovnaft Bratislava, al suo primo titolo.

PartecipantiModifica

Nazione Squadra Campionato Note
    Slovan Nitra

  Slovnaft Bratislava

  Bohemians Praga

  Spartak LZ Plzeň

Vicecampione di Cecoslovacchia 1961-62

3º campionato di Cecoslovacchia 1961-62

4º campionato di Cecoslovacchia 1961-62

9º campionato di Cecoslovacchia 1961-62





    Kaiserslautern

  RW Oberhausen

  Bayern Monaco

VfL Hildesheim

4º campionato Oberliga Südwest 1960-61

4º campionato Oberliga West 1960-61

8º campionato Oberliga Süd 1960-61

?º campionato Oberliga Nord 1960-61





    Feyenoord

  PSV

Blauw-Wit Amsterdam

  Ajax

Campione d'Olanda 1961-62

Vicecampione d'Olanda 1961-62

3º campionato d'Olanda 1961-62

4º campionato d'Olanda 1961-62




Vincitrice Coppa Piano Karl Rappan l'anno precedente

    Servette

  La Chaux-de-Fonds

  Young Boys

  Basilea

Campione di Svizzera 1961-62

3º campionato di Svizzera 1961-62

5º campionato di Svizzera 1961-62

7º campionato di Svizzera 1961-62





  RC Paris

  Nîmes

FC Nancy

  Stade Français

Vicecampione di Francia 1961-62

3º campionato di Francia 1961-62

4º campionato di Francia 1961-62

10º campionato di Francia 1961-62





    Mantova

  Venezia

  Lanerossi Vicenza

  Padova

9º campionato d'Italia 1961-62

12º campionato d'Italia 1961-62

14º campionato d'Italia 1961-62

16º campionato d'Italia 1961-62





    OFK Belgrado

  Sarajevo

  Rijeka

  Velež Mostar

6º campionato di Jugoslavia 1961-62

7º campionato di Jugoslavia 1961-62

8º campionato di Jugoslavia 1961-62

9º campionato di Jugoslavia 1961-62

Vincitrice Coppa di Jugoslavia 1961-62




    Újpesti Dózsa

  Tatabánya

Banyasz Dorog

  Dozsa Pecs

Vicecampione d'Ungheria 1961-62

4º campionato d'Ungheria 1961-62

6º campionato d'Ungheria 1961-62

8º campionato d'Ungheria 1961-62





Squadre partecipantiModifica

Rispetto alla edizione precedente non partecipano le squadre da Austria, Germania Est, Polonia e Svezia. Entrano squadre da Francia, Italia, Jugoslavia e Ungheria.
Non vi è più la divisione per zona geografica. Accedono ai quarti le vincitrici degli otto gironi.

  Cecoslovacchia   Francia   Germania Ovest   Italia   Jugoslavia   Paesi Bassi   Svizzera   Ungheria
Girone A1 Slovnaft Bratislava RC France - Venezia - - Young Boys -
Girone A2 ČKD Praha Stade Français - Mantova - - - Újpesti Dózsa
Girone A3 Spartak LZ Plzeň - - Padova - - La Chaux-de-Fonds Dorog
Girone A4 Slovan Nitra Nîmes - - Sarajevo - Servette -
Girone B1 - Nancy Kaiserslautern - - Ajax - Tatabánya
Girone B2 - - Bayern Monaco Lanerossi Vicenza OFK Belgrado Feyenoord - -
Girone B3 - - RW Oberhausen - Rijeka PSV Basilea -
Girone B4 - - Hildesheim - Velež Mostar Blauw-Wit - Pécs

RisultatiModifica

Primo turnoModifica

Date: 27 maggio (1ª giornata), 3 giugno (2ª giornata), 10 giugno (3ª giornata), 17 giugno (4ª giornata), 24 giugno (5ª giornata) e 1º luglio 1962 (6ª giornata).[2]

Girone A1Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Slovnaft Bratislava 8 6 4 0 2 14 10 +4
RC France 7 6 2 3 1 20 18 +2
Venezia 6 6 2 2 2 18 14 +4
Young Boys 3 6 1 1 4 9 19 -10
  Slo RCP Ven Y.B
Slovnaft 4-2 2-0 1-0
RCP 4-2 3-3 3-1
Venezia 4-1 4-4 6-1
Young Boys 0-4 4-4 3-1

Girone A2Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Újpesti Dózsa 10 6 4 2 0 14 5 +9
Stade Français 7 6 3 1 2 9 5 +4
Mantova 4 6 2 0 4 7 16 -9
ČKD Praha 3 6 1 1 4 11 15 -4
  Újp S.F Man Boh
Újpest 0-0 4-0 2-2
Stade Français 0-1 4-0 2-1
Mantova 1-4 1-0 2-3
Bohemians 2-3 2-3 1-3

Girone A3Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Padova 9 6 4 1 1 15 8 +7
Dorog 6 6 3 0 3 13 13 0
La Chaux-de-Fonds 5 6 2 1 3 10 13 -3
Spartak LZ Plzeň 4 6 1 2 3 12 16 -4
  Pad Dor LCF Spa
Padova 1-0 4-2 5-0
Dorogi 3-1 4-1 4-2
La Chaux-de-Fonds 2-3 1-0 3-1
Spartak 1-1 7-2 1-1

Girone A4Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Servette 8 6 3 2 1 11 9 +2
Sarajevo 6 6 2 2 2 9 12 -3
Slovan Nitra 5 6 2 1 3 12 9 +3
Nîmes 5 6 2 1 3 11 13 -2
  Ser Sar Slo Nîm
Servette 3-2 2-1 4-1
Sarajevo 0-0 3-2 2-1
Slovan 0-0 5-1 4-1
Nîmes 5-2 1-1 2-0

Girone B1Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Tatabánya 11 6 5 1 0 18 7 +11
Ajax 8 6 4 0 2 18 11 +7
Nancy 4 6 2 0 4 10 12 -2
Kaiserslautern 1 6 0 1 5 9 25 -16
  Tat Aja Nan Kai
Tatabánya 2-1 4-0 6-2
Ajax 1-2 2-1 6-0
Nancy 1-2 2-3 3-1
Kaiserslautern 2-2 4-5 0-3

Girone B2Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
OFK Belgrado 9 6 4 1 1 13 9 +4
Lanerossi Vicenza 6 6 3 0 3 8 9 -1
Bayern Monaco 5 6 2 1 3 14 19 -5
Feyenoord 4 6 2 0 4 12 10 +2
  OFK Vic Bay Fey
OFK 2-1 4-1 1-0
Vicenza 2-0 1-0 2-0
Bayern 4-4 4-2 4-3
Feyenoord 1-2 3-0 5-1

Girone B3Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Rijeka 9 6 4 1 1 18 11 +7
RW Oberhausen 8 6 3 2 1 15 12 +3
Basilea 5 6 1 3 2 16 20 -4
PSV 2 6 1 0 5 11 17 -6
  Rij Obe Bas PSV
Rijeka 2-1 5-1 3-1
Oberhausen 4-3 2-2 3-1
Basilea 2-2 4-4 4-3
PSV 2-3 0-1 4-3

Girone B4Modifica

Squadra Pti G V N P GF GS DR
Pécs 11 6 5 1 0 17 7 +10
Blauw-Wit 6 6 2 2 2 10 12 -2
Velež Mostar 5 6 2 1 3 16 11 +5
Hildesheim 2 6 1 0 5 8 21 -13
  Péc B.W Vel Hil
Pécs 5-2 4-1 5-3
Blauw-Wit 0-0 3-2 4-3
Velež 1-2 1-1 9-1
Hildesheim 0-1 1-0 0-2

Quarti di finaleModifica

Dal 15 agosto al 3 ottobre 1962.[2]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Servette 1 - 6 Tatabánya 1 - 0 0 - 6
Pécs 4 - 3 Rijeka 2 - 1 2 - 2
OFK Belgrado 5 - 10 Padova 4 - 3 1 - 7
Slovnaft Bratislava 4 - 2 Újpest 4 - 1 0 - 1

SemifinaliModifica

Dal 7 novembre al 12 dicembre 1962.[2]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Padova 7 - 3 Pécs 4 - 3 3 - 0
Slovnaft Bratislava 3 - 2 Tatabánya 1 - 1 2 - 1

FinaleModifica

Padova
3 aprile 1963
Padova0 – 1
referto
Slovnaft BratislavaStadio Appiani (5 000 spett.)
Arbitro:   Karl Keller

NoteModifica

  1. ^ The Intertoto Cup: European Football's Great White Elephant
  2. ^ a b c wildstat.com. URL consultato il 30 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2019).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio