Apri il menu principale

Così ridevano

film del 1998 diretto da Gianni Amelio

TramaModifica

Le vicende si svolgono nell'arco di sette anni (dal 1958 al 1964) in una Torino caratterizzata dalla discriminazione nei confronti dei meridionali, anni durante i quali Giovanni (Enrico Lo Verso), operaio analfabeta nonché emigrato siciliano, dopo aver raggiunto il fratello minore Pietro (Francesco Giuffrida) a Torino, cerca in tutti i modi di avviare quest'ultimo allo studio, affinché possa ottenere il diploma di maestro. L'amore ossessivo nei confronti del fratello più piccolo verrà successivamente ricambiato, tanto da spingere Pietro a prendersi la colpa di un delitto in realtà commesso da Giovanni[1].

RiconoscimentiModifica

Colonna sonoraModifica

Oltre al commento sonoro opera di Franco Piersanti[2], e ad Era di Maggio cantata dal jazzista Marco Testa (che appare in una scena mentre esegue proprio tale canzone)[3], nel film compaiono anche i seguenti brani d'epoca[4]:

NoteModifica

  1. ^ Così ridevano - MYmovies
  2. ^ (EN) dati ricavati dalla schda del film (sezione Full Cast & Crew) sul sito IMDb [1].
  3. ^ dati ricavati dalla scheda di Marco Testa sul sito Jazz Italia [2].
  4. ^ (EN) dati ricavati dalla scheda del film (sezione Soundtracks) sul sito IMDb [3].

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema