Apri il menu principale
Dario Smoje
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 192 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili
1994-1995 Rijeka
Squadre di club1
1995-1997Rijeka49 (1)
1997-1998Milan6 (0)
1998-2000Monza52 (2)
2000-2001Ternana3 (0)
2001-2003Dinamo Zagabria38 (9)
2003-2004NK Zagabria25 (1)
2004-2009Gent84 (4)
2009-2010Paniōnios1 (0)
2010-2011Hrvatski Dragovoljac3 (0)
Nazionale
1994Croazia Croazia U-151 (0)
1994-1995Croazia Croazia U-162 (1)
1994Croazia Croazia U-172 (0)
1995-1997Croazia Croazia U-182 (0)
1995-1997Croazia Croazia U-196 (0)
1996Croazia Croazia U-201 (0)
1997-2000Croazia Croazia U-2119 (1)
2003Croazia Croazia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dario Smoje (Fiume, 19 settembre 1978) è un ex calciatore croato, di ruolo difensore centrale.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nell'HNK Rijeka, esordisce in HNL, la massima divisione del campionato di calcio croato all'età di 16 anni con la maglia della squadra della sua città, lanciato come una delle giovani promesse della neonata nazionale.[1] Due anni dopo si trasferisce in Italia al Milan, che per prenderlo vince la concorrenza della Juventus;[1] voluto dall'allora allenatore dei lombardi Fabio Capello, con la maglia rossonera il calciatore slavo gioca 6 partite risultando essere un flop.[1]

Il club decide di cederlo in prestito al Monza, in Serie B, così che il ragazzo, appena ventenne, possa fare esperienza in un campionato difficile come quello italiano. Il suo rendimento nelle due stagioni con la casacca brianzola è buono e rilancia la sua immagine nel mercato estivo.[1]

Nell'estate del 2000 avviene il passaggio alla Ternana ma a causa di una notevole concorrenza, il calciatore fiumano è costretto a farsi da parte, cosicché l'anno successivo avviene il ritorno in patria nella Dinamo Zagabria, la formazione più titolata della Croazia.[1] Dopo due stagioni con 9 marcature avviene il passaggio nell'NK Zagabria, l'altro club della capitale, il primo della storia del calcio croato.

Nel 2004 parte per una nuova esperienza in Belgio nel Gent e firma un contratto quinquennale che lo lega alla società fiamminga fino al 2009.[1]

Il 22 maggio 2009 il difensore centrale firma un contratto triennale con il Panionios però dopo solo una stagione lascia la Grecia per far ritorno in Croazia firmando un contratto con Hrvatski dragovoljac dove, dopo sole 3 presenze, è stato svincolato nel dicembre del 2010.[1]

NazionaleModifica

Ha fatto tutta la trafila delle Nazionali giovanili croate, giocando dall'Under-15 all'Under-21 tra il 1994 e il 2000; con quest'ultima ha disputato il Campionato europeo di calcio Under-21 in Slovacchia del 2000.

Con la Nazionale maggiore ha giocato la sua unica partita nel 2003 in amichevole contro la Macedonia.[2]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
9-2-2003 Sebenico Croazia   2 – 2   Macedonia Amichevole -   78’
Totale Presenze 1 Reti 0

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g dnamilan_admin, Dario Smoje: il gigante che ha sbagliato sport, su DnaMilan, 9 giugno 2017. URL consultato il 13 gennaio 2019 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2019).
  2. ^ (EN) Croatia and Macedonia football teams played to a 2:2 draw, 9 February 2003, su eu-football.info. URL consultato il 13 gennaio 2019.

Collegamenti esterniModifica