Nogometni Klub Hrvatski Dragovoljac

Società calcistica croata con sede nella città di Zagabria
N.K. Hrvatski Dragovoljac
Calcio Football pictogram.svg
Crni (I Neri)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Nero.svg Nero
Dati societari
Città Zagabria
Nazione Croazia Croazia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Croatia.svg HNS
Campionato 1. NL
Fondazione 1975
Presidente Croazia Ivica Perković
Allenatore Croazia Krešimir Sunara
Stadio Stadion NŠC Stjepan Spajić
(4 500 posti)
Sito web www.nk-hrvatskidragovoljac.hr
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Nogometni klub Hrvatski dragovoljac (in croato: FC volontario croato), meglio noto come Dragovoljac, è una società calcistica croata di Novi Zagreb.

Fondata nel 1975[1], nella stagione 2021–22 milita nella massima divisione croata, dopo aver vinto nel 2020–21 la Druga HNL.

StoriaModifica

Il club viene fondato nel 1975 con il nome di NK Trnsko 75, l'anno seguente cambia nome in ONK Novi Zagreb, e nel 1990 in NK Novi Zagreb. Dopo l'indipendenza della Croazia nel 1991, molti dei giocatori partono volontari per la guerra, e nel 1994, proprio in onore di ciò, il club assume la denominazione attuale di Hrvatski dragovoljac (dal croato: Volontario croato).

Il club venne promosso per la prima volta nella Prva HNL nel 1996, raggiungendo nella stagione seguente il terzo posto e la qualificazione alla Coppa Intertoto, raggiungendo buone posizioni anche le stagioni seguenti fino al termine della stagione 2001-2002, quando venne retrocesso in Druga HNL.

Nella stagione 2008-2009 ritorna nella massima serie. Seguono campionati di sali-scendi, e nella seconda metà degli anni '10 rischia più volte la retrocessione in terza divisione salvandosi ogni volta perché le migliori squadre della divisione inferiore non hanno i mezzi per affrontare la Druga HNL.

Nella stagione 2020-2021 vince a sorpresa il campionato e torna in Prva HNL.[2]

CronistoriaModifica

Cronistoria del NK Hrvatski dragovoljac
16esimi di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa di Croazia
Primo turno in Coppa Intertoto UEFA
Primo turno in Coppa Intertoto UEFA
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Primo turno in Coppa Intertoto UEFA
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
  • 2001-02 – 13º in 1. HNL. Retrocesso
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
16esimi di finale in Coppa di Croazia
16esimi di finale in Coppa di Croazia
16esimi di finale in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
  • 2007-08 – 2º in 2. HNL. Perde lo spareggio promozione
  • 2008-09 – 6º in 2. HNL. Perde lo spareggio promozione
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
  • 2009-10 – 3º in 2. HNL. Promosso
Turno preliminare in Coppa di Croazia
  • 2010-11 – 16º in 1. HNL. Retrocesso
16esimi di finale in Coppa di Croazia
16esimi di finale in Coppa di Croazia
  • 2012-13 – 1º in 2. HNL. Promosso
  • 2013-14 – 10º (ultimo) in 1. HNL. Retrocesso
  • 2014-15 – 10º in 2. HNL. Si salva per la mancanza di squadre con licenza valida
  • 2015-16 – 10º in 2. HNL. Si salva per la mancanza di squadre con licenza valida
  • 2016-17 – 10º in 2. HNL. Si salva per la mancanza di squadre con licenza valida
  • 2017-18 – 11º in 2. HNL. Si salva per la mancanza di squadre con licenza valida
  • 2018-19 – 12º in 2. HNL
Turno preliminare in Coppa di Croazia

StruttureModifica

 
Stadion NŠC Stjepan Spajić

StadioModifica

Il club disputa le partite interne in un impianto sito a Siget (un quartiere di Novi Zagreb), per questo motivo lo stadio si chiamò Stadion u Sigetu dal 2000 (anno della costruzione) fino al 2004. In quell'anno fu ridenominato Stadion NŠC Stjepan Spajić, in onore di Stjepan Spajić, presidente del club deceduto appunto nel 2004.[3]

Ha una capienza di 4500 posti[4] e non presenta i requisiti per la Prva HNL, quindi per le partite casalinghe nella massima divisione, il Dragovoljac deve utilizzare lo Stadio Kranjčevićeva di Zagabria. In alcune occasioni, prima del 2004, ha utilizzato anche gli stadi di Slavonski Brod e Petrinja.[5]

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del N.K. Hrvatski Dragovoljac.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2012-2013, 2020-2021

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1996-1997
Semifinalista: 1996-1997
Secondo posto: 2007-2008
Terzo posto: 2009-2010

TifoseriaModifica

I tifosi più accesi sono i Crni Ratnici (guerrieri neri).[6]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio