Apri il menu principale

Diocesi di Jackson

diocesi della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
Diocesi di Jackson
Dioecesis Jacksoniensis
Chiesa latina
Catholic cathedral of Jackson, Mississippi.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Mobile
Regione ecclesiastica V (AL, KY, LA, MS, TN)
Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Joseph Richard Kopacz
Vescovi emeriti Joseph Nunzio Latino
Sacerdoti 83 di cui 53 secolari e 30 regolari
552 battezzati per sacerdote
Religiosi 36 uomini, 133 donne
Diaconi 4 permanenti
Abitanti 2.167.132
Battezzati 45.845 (2,1% del totale)
Superficie 97.495 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 68
Erezione 18 luglio 1826
Rito romano
Cattedrale San Pietro apostolo
Indirizzo 237 E. Amite St., P.O. Box 2248, Jackson, MS 39225-2248
Sito web www.jacksondiocese.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
L'ex cattedrale diocesana di Natchez.

La diocesi di Jackson (in latino: Dioecesis Jacksoniensis) è una sede della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America suffraganea dell'arcidiocesi di Mobile appartenente alla regione ecclesiastica V (AL, KY, LA, MS, TN). Nel 2016 contava 45.845 battezzati su 2.167.132 abitanti. È retta dal vescovo Joseph Richard Kopacz.

Indice

TerritorioModifica

La diocesi comprende sessantacinque contee nella parte settentrionale e centrale del Mississippi, negli Stati Uniti d'America: Adams, Alcorn, Amite, Attala, Benton, Bolivar, Calhoun, Carroll, Chickasaw, Choctaw, Claiborne, Clarke, Clay, Coahoma, Copiah, DeSoto, Franklin, Grenada, Hinds, Holmes, Humphreys, Issaquena, Itawamba, Jasper, Jefferson, Kemper, Lafayette, Lauderdale, Leake, Lee, Leflore, Lincoln, Lowndes, Madison, Marshall, Monroe, Montgomery, Neshoba, Newton, Noxubee, Oktibbeha, Panola, Pike, Pontotoc, Prentiss, Quitman, Rankin, Scott, Sharkey, Simpson, Smith, Sunflower, Tallahatchie · Tate, Tippah, Tishomingo, Tunica, Union, Warren, Washington, Webster, Wilkinson, Winston, Yalobusha e Yazoo.

Sede vescovile è la città di Jackson, dove si trova la cattedrale di San Pietro apostolo (Cathedral of St. Peter the Apostle). A Natchez sorge la basilica minore di Santa Maria (St. Mary Basilica), dove riposano le spoglie del primo vescovo del Mississippi, John J. Chanche.

Il territorio si estende su 97.495 km² ed è suddiviso in 68 parrocchie.

StoriaModifica

La prima testimonianza storicamente documentabile della presenza di un missionario in quello che è oggi lo Stato del Mississippi risale al 1682: al seguito di René Robert Cavelier de La Salle, esploratore francese che per primo discese il fiume Mississippi rivendicando le terre da lui esplorate per la Francia, v'era il frate minore recolletto Zenobius Membre, che celebrò la prima messa in quel territorio, il giorno di Pasqua, nei pressi di Fort Adams, nell'odierna contea di Wilkinson, 40 miglia a sud di Natchez.

Nel 1716 venne fondata Fort Rosalie, da cui si sviluppò la città di Natchez, e qui fu costruita la prima chiesa cattolica del Mississippi, istituita in parrocchia nel 1722.

In seguito alle imprese militari del generale spagnolo Bernardo de Gálvez y Madrid, nel 1779 il territorio del Mississippi passò sotto la corona spagnola. Nel 1788, una chiesa spagnola dedicata al Santissimo Salvatore (San Salvador) fu costruita a Natchez, nel centro della città; nei pressi di questo edificio furono in seguito edificate l'attuale basilica di Santa Maria e la sua canonica. Nel 1793 fu eretta la diocesi di New Orleans, da cui dipendeva anche il Mississippi.[1]

Agli inizi dell'Ottocento il territorio del Mississipi passò sotto l'amministrazione degli Stati Uniti d'America. Il 13 agosto 1822 la Santa Sede eresse il vicariato apostolico di Mississippi e Alabama, affidato alle cure di Giuseppe Rosati, missionario italiano originario di Sora.[2] Il 21 gennaio dell'anno successivo, anche la Florida, già appartenuta ecclesiasticamente alla diocesi di New Orleans, fu annessa al vicariato apostolico di Mississippi e Alabama.[3] Queste decisioni tuttavia non ebbero effetto: infatti furono abrogate da papa Pio VII il 14 luglio 1823, poco prima di morire.[4]

Due anni dopo, il 19 agosto 1825, il nuovo papa, Leone XII, istituì il vicariato apostolico del Mississippi, distaccandone il territorio dalla giurisdizione degli arcivescovi di Baltimora e affidandone la cura ai vescovi pro tempore di New Orleans.[5] Tuttavia anche questa decisione fu di breve durata: infatti, con il breve Inter multiplices del 18 luglio 1826, Leone XII eresse la diocesi di Saint Louis e contestualmente estese la giurisdizione dei vescovi di New Orleans anche al territorio del Mississippi.

Il 28 luglio 1837 per effetto del breve Universi Dominici Gregis di papa Gregorio XVI fu eretta la diocesi di Natchez con territorio dismembrato dalla diocesi di New Orleans e con giurisdizione su tutto il Mississipi. Il primo vescovo tuttavia, John Joseph Mary Benedict Chanche, fu nominato solo alla fine del 1840 e prese possesso della sua diocesi nel mese di maggio del 1841.

In origine la diocesi era immediatamente soggetta alla Santa Sede. Il 19 luglio 1850 entrò a far parte della provincia ecclesiastica di New Orleans, elevata al rango di sede metropolitana.

Il 19 settembre 1886 fu consacrata la cattedrale di Natchez, dedicata alla Vergine Maria (Saint Mary Cathedral); fu la cattedrale della diocesi fino al 1977.

Il 18 dicembre 1956 assunse il nome di diocesi di Natchez-Jackson, in forza del decreto Urbs Jacksonium della Congregazione Concistoriale;[6] dal 1948 infatti il vescovo Richard Gerow aveva traslato la sede della diocesi da Natchez a Jackson, capitale dello Stato.

Il 1º marzo 1977 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Biloxi. Contestualmente ha assunto il nome attuale e Natchez è stata inserita nell'elenco delle sedi titolari della Chiesa cattolica.[7]

Il 29 luglio 1980 entrò a far parte della provincia ecclesiastica di Mobile.

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Louis-Guillaume-Valentin Dubourg, P.S.S. † (19 agosto 1825 - 13 agosto 1826 nominato vescovo di Montauban)
    • Thomas Heyden † (28 luglio 1837 - 1838 dimesso) (vescovo eletto)
  • John Joseph Mary Benedict Chanche, P.S.S. † (15 dicembre 1840 - 22 luglio 1852 deceduto)
  • James Oliver Van de Velde, S.J. † (29 luglio 1853 - 13 novembre 1855 deceduto)
  • William Henry Elder † (9 gennaio 1857 - 23 luglio 1878 dimesso)[8]
  • Francis August Anthony Joseph Janssens † (18 febbraio 1881 - 7 agosto 1888 nominato arcivescovo di New Orleans)
  • Thomas Heslin † (29 marzo 1889 - 22 febbraio 1911 deceduto)
  • John Edward Gunn † (1º luglio 1911 - 19 febbraio 1924 deceduto)
  • Richard Oliver Gerow † (23 giugno 1924 - 2 dicembre 1967 ritirato)
  • Joseph Bernard Brunini † (2 dicembre 1967 - 24 gennaio 1984 ritirato)
  • William Russell Houck † (11 aprile 1984 - 3 gennaio 2003 ritirato)
  • Joseph Nunzio Latino (3 gennaio 2003 - 12 dicembre 2013 ritirato)
  • Joseph Richard Kopacz, dal 12 dicembre 2013

StatisticheModifica

La diocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 2.167.132 persone contava 45.845 battezzati, corrispondenti al 2,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 50.559 2.183.796 2,3 142 68 74 356 123 380 66
1966 74.343 2.178.241 3,4 216 132 84 344 178 496 97
1970 82.383 2.161.481 3,8 191 111 80 431 1 138 425 106
1976 86.773 2.324.000 3,7 179 109 70 484 1 140 398 112
1980 42.585 1.724.000 2,5 117 74 43 363 9 54 299 73
1990 46.410 1.920.000 2,4 95 62 33 488 10 45 275 75
1999 45.408 1.980.025 2,3 99 67 32 458 7 12 289 74
2000 47.334 1.994.011 2,4 87 58 29 544 7 43 275 74
2001 47.873 1.994.011 2,4 88 58 30 544 8 42 240 74
2002 48.808 1.994.946 2,4 89 55 34 548 1 48 222 74
2003 51.347 1.997.485 2,6 80 52 28 641 7 43 228 74
2004 51.992 1.998.130 2,6 79 50 29 658 7 43 212 74
2006 51.000 2.130.000 2,4 79 49 30 645 7 44 218 74
2012 52.500 2.203.000 2,4 80 47 33 656 4 41 156 75
2013 52.900 2.219.000 2,4 84 48 36 629 5 43 154 74
2016 45.845 2.167.132 2,1 83 53 30 552 4 36 133 68

NoteModifica

  1. ^ Congregazione di Propaganda Fide, Missiones Catholicae 1895, Roma 1895, p. 454.
  2. ^ Bullarium pontificium Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, vol. IV, Roma 1841, pp. 399-400.
  3. ^ Bullarium pontificium Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, vol. IV, Roma 1841, pp. 406-407.
  4. ^ Bullarium pontificium Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, vol. IV, Roma 1841, pp. 407-409.
  5. ^ Bullarium pontificium Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, vol. V, Roma 1841, p. 14.
  6. ^ AAS 49 (1957), pp. 218-219.
  7. ^ Decreto Per decretum della Congregazione per i vescovi, in AAS 69 (1977), pp. 215-216.
  8. ^ Il 30 gennaio 1880 è nominato arcivescovo coadiutore di Cincinnati.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi