Apri il menu principale
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dai progetti tematici sottoindicati.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Jordan F1 icon.pngF1
Crystal Clear app Login Manager.svgBiografie
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello sufficiente (ottobre 2011).
CSeri problemi relativi all'accuratezza dei contenuti. Importanti aspetti del tema non sono trattati o solo superficialmente. Altri aspetti non sono direttamente attinenti. Alcune informazioni importanti risultano controverse. Potrebbero essere presenti uno o più avvisi. (che significa?)
CSeri problemi di scrittura. Linguaggio comprensibile, ma con stile poco scorrevole. Strutturazione in paragrafi carente. (che significa?)
CSeri problemi relativi alla verificabilità della voce. Carenza di fonti attendibili. Alcuni aspetti del tema sono completamente privi di fonti a supporto. Presenza o necessità del template {{cn}}. La delicatezza del tema richiede una speciale attenzione alle fonti. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla dotazione di immagini e altri supporti grafici nella voce. Mancano alcuni file o altri sono inadeguati. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nell'ottobre 2011

- Ci manchi Ayrton. Grande uomo, grande spirito, grande pilota. Le persone così fanno sempre una brutta fine :'( É morto, sì, ma per me e per il suo popolo è morto da eroe. R.I.P. Senna --Chris Robinski 18:18, 14 giu 2008 (CET)

- Senna è stato un grande campione non lo dimenticherò mai per tutto quello che ha fatto per la Formula 1.Meritava di più,la sua morte non mi convince,per me qualcuno ha fatto apposta ma si saprà mai.Ad ogni modo Grazie Ayrton

- sì, certo, era Briatore della Benetton che, con l'appoggio di Moggi e delle lobby segrete ebraiche che controllano gli USA (perché sappiamo che la guerra al terrorismo è appoggiata dai magnati ebrei, no?) ha prelevato Tom Cruise dal set di Mission Impossible per sabotare la Williams. Ma perfavore, utilizziamo gli spazi delle discussioni per cose serie, non per esprimere i propri apprezzamenti e le proprie teorie complottistiche. (Connacht)

non è certo stato un attentato,ma..Modifica

Ma semplicemente una grossa pirlata commessa da qulcuno che ce l'aveva per vizio di inventare macchine dove la gente non ci entrava, chiedere a Ivan capelli a chi mi riferisco, per poi rimediare qua e la col seghetto e la saldatrice.Pace all'anima del campione, ma sicuramente giustizia non è mai stata fatta. (Graz)

Visto che c'è qualcuno che invita a parlare di cose serie, che cominci a parlare con meno sarcasmo gratuito a proposito di un avvenimento così tragico come la morte di un grande pilota della categoria massima dell'automobilismo. Ci sono ancora degli aspetti di quella giornata che non stati resi trasparenti. Secondo me dovrebbe essere non solo un diritto, ma anche un dovere quello di pretendere chiarezza. Purtroppo però, dopo più di dieci anni, ciò non è possibile in primo luogo per la filosofia di pensiero che esiste nella Formula 1, dove la federazione rappresenterebbe un gruppo illuminato incontestabile sempre e comunque; un po' come succedeva con i faraoni in Egitto, insomma... Inoltre poi ci sono quelle persone (tante) che appena sentono qualcuno che nutre dei dubbi riguardo qualcosa lo accusano di paranoia e idiozia.

Un giorno secondo me verrà fatta luce su questo tristissimo episodio, e non solo su questo. Senna rimane comunque un grande, anche adesso che fisicamente non c'è più.

Enzo

--- Purtroppo Wikipedia non è un forum di discussione, nè un sito sulla F1 e neppure un fan club di Senna, come del resto dovresti GIA' sapere, quindi ha decisamente poco senso l'intervento. Il "sarcasmo gratuito" come tu lo chiami non è riferito al pilota, che io ti dico la verità ho sempre stimato, ma a certi discorsi, completamente fuori luogo e in questo caso davvero gratuiti: nessuno ha mai detto che la Federazione fosse "un gruppo illuminato incontestabile" (cosa che comunque sarebbe decisamente più sensata del dire che qualcuno ammazza un pilota apposta), nè accusato di idiozia e paranoia, ma vedo che qui si ha un po' troppa coda di paglia per della semplice ironia. Detto ciò, questo è un flame decisamente inutile, ribadisco di nuovo che Wikipedia NON è un forum di discussione, per questioni del genere ce ne sono già a bizzeffe (Gpx?).


Forse, in caso tu non ti fossi accorto dove stai scrivendo, questo è proprio il forum di discussione di wikipedia: nel nostro caso a proposito di un pilota di F1. Wikipedia infatti è un'enciclopedia, ma non solo.

Ritornando ad Ayrton Senna, visto che questa è la discussione che riguarda Ayrton Senna (anche se ti sembra strano), qui quello che si è detto è che ci sono stati degli aspetti poco trasparenti. (Enzo)


Wikipedia non è un forum di discussione!
Consulta la pagina Esplorare Wikipedia o fai una ricerca direttamente sull'enciclopedia. Se hai una domanda da porre non riguardante il funzionamento di Wikipedia, chiedi all'Oracolo. Se non troverai una voce che appaghi la tua curiosità, prima o poi potresti contribuire scrivendola tu! Grazie.

Questo non è un forum; non si discute del personaggio e degli avvenimenti riguardanti, ma si discute di eventuali miglioramenti alla voce. Fatti del personaggio possono essere citati in questa sede per includerli o meno nella voce. Spero sia chiaro per tutti. Grazie. --Leoman3000 18:32, 10 set 2006 (CEST)

--- Ma chiedo scusa: qualcuno mi può spiegare come si fa a migliorare una voce se non si discute degli avvenimenti che riguardano l'oggetto della voce stessa? (Enzo)

Un conto è discutere degli avvenimenti, un altro mettere opinioni personali senza prove concrete... un altro ancora esordire con una semplice dichiarazione di stima inutile ai fini della discussione assieme ad una dichiarazione fin troppo argomentabile ("per me qualcuno ha fatto apposta"), mi spiace.


Nella seguente: "(mesi dopo, Senna ammetterà la volontarietà di quel gesto; «A volte le gare finiscono a sei giri dal termine, a volte alla prima curva»)" non mi sembra che la frase che Senna avrebbe detto, implichi la volontarieta' del gesto.

La frase citata, in realtà, fu detta "a caldo" ai cronisti nel corso dello stesso Gran Premio del 1990 (mi pare che fosse rivolta a Zermiani). Fu dopo la vittoria del 1991, con una frase diversa, che ammise la volontarietà della mossa: "... Allora promisi a me stesso che anche se non fossi arrivato prima alla prima curva ne sarei uscito comunque davanti costasse quel che costasse. Prost partì bene e io entrai deciso anche a costo di fare l'incidente...", etc. (da Autosprint n.43/1991, pag.33) -- Vinci71 (msg) 17:52, 13 mag 2008 (CEST)

Luogo della morteModifica

Nella Wiki inglese e in quella spagnola è scritto che è morto a Imola. In quella italiana e francese è scritto che è morto a Bologna. Non credete che bisognerebbe mettersi d'accordo? 213.156.52.125 11:17, 9 feb 2007 (CET)

è morto all'ospedale di bologna verso le 18 e 30...l'ho visto a "Sfide" e penso sia un programma più che attendibile Linuxguy 11:47, 1 mag 2007 (CEST)

Ho cancellato la dicitura "e un gravissimo danno irreparabile all'elettroencefalogramma" in quanto tecnicamente scorretta. Zooropaforever 15:55, 23 mag 2007 (CEST)

Senna è morto in pista alle 14:17, infatti il braccetto della sospensione che gli perforò il cranio provocò l'istantanea morte celebrale del pilota, che poi i medici lo abbiano tenuto in vita fino alle 18:39 è un'altra storia. Infatti fin dal primo bollettino medico l'elettroencefalogramma era piatto; è da tenere conto anche che già in elicottero aveva avuto vari arresti cardiaci.

Luogo della morte: ATTENZIONEModifica

La questione è critica: vedi la mia odierna modifica della voce. PS: sono consapevole di aver scritto MOLTO MALE la mia aggiunta, ma il concetto mi sembra importante. Si veda la wiki inglese per dettagli, voci Senna e Roland Ratzenberger --Sarastro 00:17, 17 lug 2007 (CEST)

ho sistemato la voce, era illeggibile senza paragrafi e titolature!! --Simotdi 15:38, 18 set 2007 (CEST)

Si trattava di una violazione di copyright, quindi è stata rimossa: la voce è stata portata alla versione precedente. Mi spiace che abbia perso il tuo lavoro di wikificazione. --Leoman3000 19:18, 26 set 2007 (CEST)
In una intervista fatta ad Ezio Zermiani e andata in onda su RaiSport, lui asserisce che Ayrton Senna, non solo morì ad Imola ma, addirittura, sul corpo in quanto una parte metallica del braccetto a cui era attaccata una ruota anteriore, staccandosi, gli perforò il cranio all'altezza della fronte, come un vero e proprio proiettile, non dandogli scampo di vita. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 151.27.200.189 (discussioni · contributi) .
Conta esclusivamente il comunicato dei medici che lo ebbero in cura, che datava la sua morte alle 18:40 all'ospedale Maggiore di Bologna. La storia del braccetto della sospensione è cosa nota e già riportata nella voce. --Alex10 - msg 13:09, 10 set 2018 (CEST)

Magic?!?Modifica

Quando mai Senna è stato chiamato Magic??? --Gspinoza 15:41, 20 set 2007 (CEST)

Ayrton Senna è chiamato "The Magic" per tutte quelle gare impossibili ma che lui ha vinto. Es. Donington '93, Interlagos '91 o anche Suzuka '89. o quando ha corso sotto la pioggia es. Estoril '85.

Imprecisione e supposizione supponente.Modifica

Nella seguente. "In realtà, all'epoca era ancora presente il vecchio sistema di punteggi che imponeva di considerare validi per i mondiale soltanto i migliori 11 piazzamenti, scartando così molti punti. Senza questa regola (che a breve sarebbe stata rimossa) i risultati in totale avrebbero laureato Prost come campione del mondo." C'è un'imprecisione, infatti la regola nell'assegnamento dei punteggi non verrà modificata semplicemente rimuovendo gli scarti, ma dando anche un punto in più al vincitore. Ed anche la supposizione che senza quella regola avrebbe vinto Prost è appunto supponente, perché se il regolamento fosse stato diverso i contendi avrebbero agito in maniera diversa. (1 ott 2007).

Va anche fatto notare che nel 1990 fu Senna ad essere costretto nel finale di stagione a scartare dei punti. Solo a partire dal 1991 venne introdotto il calcolo sulla base di tutti i risultati ottenuti, contestualmente all'assegnazione di un punto aggiuntivo al vincitore (10 punti invece di 9). --Vinci71 (msg) 17:54, 13 mag 2008 (CEST)

Errata motivazione squalifica Suzuka 1989Modifica

La seguente in grassetto: "Senna era stato squalificato per salto di chicane e violazione del regolamento (non poteva riaccendere un motore spento e si era fatto aiutare dai commissari per tornare in gara dopo un fuoripista)" è falsa. La motivazione corretta è nel wiki inglese in cui viene citata anche la fonte: "for cutting the chicane after the collision, cutting the chicane to get back on track, and for crossing into the pit lane entry (not part of the track)" (1 ott 2007)

Saluto a ProstModifica

Non credete che possa essere utile per completezza inserire qualcosa sulla famosa, e misteriosa, frase di saluto che Senna rivolse a Prost?

Che frase ? --Renzo Grosso 21:36, 13 dic 2007 (CET)

Mi riferisco alla frase che, se non sbaglio un paio di giorni prima di morire, Senna pronunciò mentre commentava per una emittente televisiva francese un filmato in cui si vedeva un suo giro di pista da una telecamera onboard. In questa frase lui saluta amichevolmente Alain Prost, che come ben sappiamo era stato il suo più grande rivale.

Non lo ho sentito mai. --Renzo Grosso 02:19, 10 gen 2008 (CET)

so che non è una fonte di informazione molto valida, ma su youtube c'è un video, che si intitola "Did he know" in cui circa al secondo minuto viene pronunciata quella frase, con sottotitoli in francese. io purtroppo non conosco il francese e le parole esatte della frase non le ho comprese tutte. se qualcuno però ci riesce a capirle e le trascrive qui non sarebbe male.

La frase che Senna pronuncia è: "E per cominciare un buongiorno al nostro caro amico Alain. Ci manchi Alain. Davanti gli stand 3^, 5^ e 6^. Regime massimo nel rettilineo. Poi frenata violenta alla Tosa. Prima curva che si prende in seconda in uno dei punti più belli del circuito. Poi 3^, 4^ 5^, 290 Km/h. Accelero a fondo 5^. Frenata e la chicane "Acqua Minerale". Una chicane molto lenta. 4^ fino all'alto del lato. 5^, poi si frena per passare in 3^. Metto la potenza massima 4^, 5^ 6^. Sono a fondo per una grossa frenata. Passo in 2^, terza, accelero a fondo"--Andrea borsari 19:08, 6 mar 2008 (CET)

Varie supposizioni non documentate sulla morte; poco fondate le accuse al circuitoModifica

  • "ma la via di fuga [...]offriva uno spazio ridottissimo."
  • "La cosa non deve destare meraviglia, dal momento che analoghi incidenti ad alta velocita' nello stesso punto..."

La curva del Tamburello, per chi conosce il vecchio circuito, era da considerarsi un rettilineo. Mi spiego meglio per non sembrare uno che vuole dire che una curva e un segmento di retta sono la stessa cosa ;-).

Per qualunque macchina da competizione dotata di sufficiente deportanza e gomme slick (es.: F1, F3000, F3, Sport Prototipi e perfino auto sportive derivate dalla serie) la curva del Tamburello era da affrontarsi in pieno. Questo avveniva da decenni, almeno da quando esiste la Variante Bassa perchè il raggio di curvatura del Tamburello era enorme e il rettilineo precedente piuttosto breve.

Questo significa - ed è un dato oggettivo - che le uniche uscite di strada in quel punto potevano avvenire soltanto a causa di cedimenti sul veicolo o ad urti fra più veicoli e conseguente perdita di controllo come, appunto, accade nei rettilinei.

Vie di fuga e barriera. Trattandosi di un tratto percorso ad altissima velocità lo scopo delle barriere e delle vie di fuga non può essere altro che contenitivo permettendo al massimo lo scivolamento senza impuntamenti che causano pericolose carambole. L'angolo di impatto in quel punto della pista per gli incidenti avvenuti è sempre stato molto favorevole proprio per l'ampio raggio della curva. Questo, unitamente alla resistenza dei veicoli, spiega perchè nessuno si sia mai fatto male al Tamburello. Berger, lo ricordo, riportò delle ustioni ma non problemi legati all'urto.

E' chiaro, ovvio, genuino e innegabile che se ogni pista fosse in ogni punto circondata da metri e metri di asfalto o sabbia (a seconda dei punti) ed il pubblico osservasse le gare solo col cannocchiale allora gli incidenti pericolosi si ridurrebbero.


Visto che questo articolo ha in generale un'impostazione piuttosto votata al "complotto internazionale", mi pare ingenuo che non venga detto che la gestione della F1 ha trovato conveniente coprire una pentola che sapeva di bruciato usando l'Autodromo come coperchio e questo, che era un impianto da sempre considerato un fiore all'occhiello della sicurezza, è diventato tutt'a un tratto un impianto demonizzato col triste finale che tutti conosciamo.

  • "Per effetto dell'urto, il puntone della sospensione anteriore destra, spezzatosi, si infilò proprio sotto il bordo superiore della visiera del casco del pilota"

Esatto! Per la meccanica dell'incidente (puntone che infila la visiera) sarebbe bastata una velocità bassissima, e con questo concludo affermando l'ovvio: la morte di Senna non è legata a Imola, al Tamburello o chicchessia ma ad una sfortuna tremenda in un incidente generato da un piantone risaldato come neanche nelle più scassate dune buggy avviene.

Mi riprometto di modificare la pagina con toni ovviamente più pacati sulla base di quanto affermato. Ora non ho tempo... --Rapitango (msg) 18:41, 18 mar 2008 (CET)

Particolari macabriModifica

Se si potessero eliminare i macabri particolari relativi all'incidente di Senna, credo che la leggibilità della voce ne guadagnerebbe enormemente. --Dino246 (msg) 12:02, 22 set 2008 (CEST)

Concordo con te. Purtroppo questa pagina conta una grande prevalenza di contributi basati in prima istanza sull'entusiasmo e sul tifo e quindi sul rimpianto. La neutralità del punto di vista e l'enciclopedicità sono ormai lontanissime: attendo notizie sul percorso di beatificazione del povero, grande ma comunque molto umano (con pregi, difetti) Senna. Le pagine inglesi di Wiki quasi sempre contengono la sezione Controversies a proposito di grandi personaggi. Comunque, continuo a seguire le modifiche solo per bloccare vandalismi o interventi totalmente fuori luogo ma la trovo sinceramente irrecuperabile, tant'è che ho smesso di apporvi contributi. --Rapitango (msg) 13:39, 22 set 2008 (CEST)
Non sarei così negativo. In assenza di pareri contrari, ipotizzando tu sia un esperto dell'argomento, potresti iniziare una seria ristrutturazione della voce secondo i criteri del NPOV e della enciclopedicità delle informazioni. Io non sono un esperto di F1 moderna, ma posso darti una mano, nei limiti delle mie conoscenze. --Dino246 (msg) 14:11, 22 set 2008 (CEST)


La prima curva di Sukuza 1990Modifica

Ho eliminato la seguente frase: "Conquistata la pole position, fu obbligato dal presidente della Fisa Jean-Marie Balestrea schierarsi nella parte interna della pista, ovviamente più sporca.". Non mi risulta che Balestre abbia dato ordine di riverniciare lo schieramento fra il sabato e la domenica. Comunque sia, affermazioni di tale pesantezza vanno più che mai documentate. Ma forse sto perdendo tempo, dato che l'autore è il "solito ignoto", figura ahimè molto diffusa su Wiki Italia. --Rapitango (msg) 13:42, 7 apr 2009 (CEST)

Bisognerebbe reinserirla visto che nel film documentario uscito nel 2010 sono riportate le dichiarazioni di Senna in Primis (che nomina proprio Balestre affermando che la decisione e' stata presa da lui) e Ron Dennis che ne fa chiaro riferimento (affermando che Senna si era accordato con i commissari per spostare la pole sul lato pulito e che poi questa stessa fosse stata "misteriosamente" riportata sul lato sporco della pista).

Citazione InizialeModifica

senza fonte va eliminata, o sostituita da una citazione completa di fonte --stefanox (msg) 10:17, 23 set 2009 (CEST)


Numero di vittorieModifica

è scritto che Senna è il secondo pilota per numero di vittorie, a me risulta essere il terzo con 41 dopo Schumacher (91) e Prost (51), ma magari chi lo ha scritto aveva una motivazione particolare...?--Scalco (msg) 19:34, 1 mag 2010 (CEST)

Erik ComasModifica

si potrebbe anche inserire il fatto che Senna, nel 1992, non esitò a uscire dalla propria macchina, rischiando anche di essere investito, per soccorrere Erik Comas, visto che Senna capì subito che bisognava intervenire subito. --Simpicci (msg) 22:19, 3 mag 2010 (CEST)

Pole positionModifica

è scritto che Senna è stato il pilota ad avere ottenuto più pole position in rapporto ai Gran Premi disputati, ma non è vero. Senna, che ha fatto 65 pole su 162 gran premi (40,12%), è sicuramente dietro a Fangio con 29 pole su 51 (56,86%) e Clark con 33 pole su 72 (45,83%).

StileModifica

"paventò il ritiro dalle corse...". "Paventare" significa "temere". Forse l'enciclopedista voleva dire "minacciò" o "considerò il ritiro dalle corse"?

Ho sostituito con "considerò". Grazie della segnalazione. --Sentruper (msg) 10:02, 12 giu 2011 (CEST)

Citazione spostata dalla voceModifica

Sposto qui una o piú citazioni che ho rimosso dalla sezione iniziale della voce, in quanto non rispettano Wikipedia:Citazioni. Reinseritele solo dopo aver corretto gli errori (tipicamente, lunghezza e/o numero eccessivi, e/o carenza di fonti). Grazie, Nemo 13:50, 17 dic 2011 (CET)

«I ricchi non possono vivere su un'isola circondata da un oceano di povertà. Noi respiriamo tutti la stessa aria. Bisogna dare a tutti una possibilità.»

(Ayrton Senna[1])

«La vita è troppo breve per avere dei nemici.»

(Ayrton Senna[2])

Saudade e destinoModifica

...forse sapeva di andare incontro al suo destino. Avrebbe voluto interrompere la gara, dopo la morte di Roland Ratzenberger sentiva che qualche cosa gli stava sfuggendo dalle mani.Qualcuno disse prima di lui "the show must go on" e così fu.E così si fece.La sera prima, dopo due ore di telefonata con Adriana prese la sua decisione di partecipare. Saudade permit. Alcuni particolari fanno rabbrividere e pensare che.....la prima F1 che Ayrton provò fu proprio una Williams, e proprio quell'anno uno sponsor ritornò in F1, sulla pancia della Williams e lui ritornò sulla Williams. E pensare che....dopo il giro di ricognizione non si toglieva mai ne casco ne guanti, quel maledetto 1994 fece entrambe le cose. Forse che stava ancora pensando se gareggiare o meno ? La frase già riportata "Alain ci manchi" (per altro vera) potrebbe essere anche interpretata....addio mio vecchio amico. Nei box molti dissero immediatamente nel vedere il filmato dell'incidente.....mechanical default...perchè la traiettoria non era quella che doveva essere...saudade, saudade. Você me desculpa se eu falei-lhe grande Ayrton.

BiografiaModifica

L'ultima frase della "biografia" non ha senso. "Sbarcato in Italia, a Milano, con i colori della Dap è protagonista dei campionati mondiali del 1979 e del 1980, sfiorando entrambe le volte la conquista del titolo, è di origine italiana." Quel "è di origine italiana" piazzato lì a cazzo deve essere eliminato o riposizionato (possibilmente con fonte). :)

  Fatto Però la prossima volta usa un linguaggio più consono. :-) --Sentruper (msg) 21:05, 25 apr 2017 (CEST)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 5 collegamento/i esterno/i sulla pagina Ayrton Senna. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 15:28, 10 nov 2017 (CET)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 2 collegamento/i esterno/i sulla pagina Ayrton Senna. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 20:22, 8 feb 2018 (CET)

Collegamenti esterni modificatiModifica

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Ayrton Senna. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 04:50, 24 apr 2018 (CEST)

  1. ^ Record: Ayrton Senna 5/5 1º maggio 2004.
  2. ^ Le frasi che hanno creato un mito, su ayrtondasilva.net. URL consultato il 16 Maggio 2011.
Ritorna alla pagina "Ayrton Senna".