Dolo Mistone

calciatore italiano
Dolo Mistone
Mistone.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1966
Carriera
Giovanili
Napoli
Squadre di club1
1955Gladiator? (?)
1955-1966Napoli139 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2008

Dolo Mistone (Napoli, 5 gennaio 1936Napoli, 10 ottobre 2019[1]) è stato un calciatore italiano, attivo come difensore negli anni cinquanta e sessanta.

Caratteristiche tecnicheModifica

Era un terzino sinistro.

CarrieraModifica

Ha trascorso tutta la sua carriera nelle file del Napoli, diventando una bandiera della società in un periodo difficile, durante il quale gli azzurri sono scesi due volte in Serie B, conquistando però il primo trofeo nazionale, la Coppa Italia 1961-1962, in cui tuttavia non disputò la finale contro la SPAL.

Terzino fluidificante, nativo di Napoli e proveniente dal vivaio, dopo un'annata in prestito alla Gladiator[2] Mistone ha debuttato nel finale del campionato di Serie A 1955-1956, diventando titolare del ruolo nella stagione successiva e rimanendovi fino al 1962-1963, per poi alternarsi nelle due stagioni successive con Mauro Gatti. Dopo la promozione in A al termine del campionato 1964-65 (la sua seconda personale dopo quella del 1961-62) Mistone è stato confermato anche per l'annata successiva, nella quale tuttavia non ha mai calcato il campo. Ha concluso la sua carriera con 79 presenze ed una rete in Serie A (realizzata contro l'Udinese nella stagione 1960-61, il 7 maggio 1961 nel pareggio casalingo per 2-2[3], rete che sancì il risultato finale[4]) e 60 presenze in Serie B. Ha inoltre partecipato a provini per la Nazionale di calcio, pur militando in una squadra allora in Serie B, il 3 gennaio 1962[5].

Dopo il ritiroModifica

Domenica 6 dicembre 2009, in ricordo del cinquantesimo anniversario dell'inaugurazione dello Stadio San Paolo avvenuta con una vittoria contro la Juventus per 2-1, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha donato a lui ed ai suoi compagni di squadra di quella partita Elia Greco e Luís Vinício una maglia azzurra con inciso il numero 50[6]. Muore il 10 ottobre 2019 a 83 anni nella sua Napoli.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Napoli: 1961-1962

Competizioni internazionaliModifica

Napoli: 1966

NoteModifica

  1. ^ Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60 napolitoday.it
  2. ^ Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 2 settembre 1955, pag.3
  3. ^ MISTONE Dolo wikicalcioitalia.info
  4. ^ Italy 1960-1961 Rsssf.com
  5. ^ La Stampa, 4 gennaio 1962, pagina 6 archiviolastampa.it
  6. ^ Articolo[collegamento interrotto] sportitalia.com

Collegamenti esterniModifica

  • Dario Marchetti (a cura di), Dolo Mistone, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.