Elland Road

impianto sportivo britannico di Leeds
Elland Road
East Stand at Elland Road prior to the 2010 World Club Challenge.jpg
Informazioni
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
UbicazioneElland Road, Leeds
Inaugurazione1897
Ristrutturazione1994
ProprietarioTeak Trading Corporation
Uso e beneficiari
CalcioLeeds Utd (1919-)
Leeds City (1904-1919)
Capienza
Posti a sedere37 890
Mappa di localizzazione

Coordinate: 53°46′40″N 1°34′20″W / 53.777778°N 1.572222°W53.777778; -1.572222

Elland Road è uno stadio di calcio situato nel quartiere di Beeston della città di Leeds, in Inghilterra.

Ospita le partite casalinghe del Leeds United dalla fondazione del club, nel 1919, e con una capienza di 37 890 posti a sedere è il più grande stadio dello Yorkshire, nonché il quattordicesimo stadio più capiente d'Inghilterra. Per un breve periodo ospitò le gare casalinghe del Leeds City. Elland Road ha ospitato varie volte, come campo neutro, le semifinali di FA Cup ed è stato scelto come uno dei campi di gioco per il campionato europeo di calcio 1996 e per la Coppa del mondo di rugby 2015.

L'impianto fu dotato di riflettori per partite in notturna nel novembre 1953. Il record assoluto di affluenza a Elland Road, con 57 892 spettatori, fu stabilito il 15 marzo 1967 nella ripetizione del quinto turno della FA Cup 1966-1967 tra Leeds Utd e Sunderland. Come stabilito dal rapporto Taylor, lo stadio divenne poi un impianto dotato di soli posti a sedere: in questa veste ha registrato il record di affluenza con 40 287 spettatori in Leeds United-Newcastle Utd di Premier League il 22 dicembre 2001.

Ha ospitato concerti di vari artisti, tra cui Queen, U2, Happy Mondays e Kaiser Chiefs.

L'ex allenatore del Manchester United Alex Ferguson ha definito Elland Road, per atmosfera e struttura, lo stadio più intimidatorio in cui abbia mai giocato o allenato[1].

Partite del campionato europeo di calcio 1996Modifica

In occasione del campionato europeo di calcio 1996, ospitato dall'Inghilterra, Elland Road fu sede di tre partite della fase a gironi:

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN259704249 · WorldCat Identities (ENviaf-259704249