Apri il menu principale
Youri Djorkaeff
Youri Djorkaeff 2011.jpg
Youri Djorkaeff nel 2011
Nazionalità Francia Francia
Altezza 179 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1984-1989Grenoble82 (23)
1989-1990Strasburgo35 (25)
1990-1995Monaco155 (59)
1995-1996PSG35 (13)
1996-1999Inter87 (30)
1999-2001Kaiserslautern55 (14)
2001-2004Bolton75 (20)
2004-2005Blackburn3 (0)
2005-2006N.Y. Red Bulls45 (12)
Nazionale
1993Francia Francia U-212 (3)
1995Francia Francia B1 (0)
1993-2002Francia Francia82 (28)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Oro Francia 1998
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Belgio-Paesi Bassi 2000
Transparent.png Confederations Cup
Oro Corea-Giappone 2001
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 maggio 2007

Youri Raffi Djorkaeff (Lione, 9 marzo 1968) è un ex calciatore francese, di ruolo centrocampista o attaccante, campione del mondo nel 1998 e campione d'Europa nel 2000 con la nazionale francese.

Indice

BiografiaModifica

Di origini polacche, cosacche e armene,[1] è figlio di Jean e fratello di Micha e Denis, tutti ex calciatori.[2] È sposato con Sophile, conosciuta ai tempi del Grenoble; anche il figlio Oan ha intrapreso la carriera da calciatore.[3]

Conclusa l'attività agonistica, ha continuato a vivere a New York,[4] dove ha fondato la Youri Djorkaeff Foundation e gestito un Inter Campus.[5] Nel febbraio 2009 ha inciso un singolo chiamato Vivre dans ta lumière ("Vivere nella tua luce").[6] Nel marzo 2019 viene scelto come ambasciatore per l’Europeo 2020.[7]

Caratteristiche tecnicheModifica

Soprannominato Il Serpente,[2][8] era un rifinitore dotato di estro, dribbling e ottima tecnica,[9][10] abile nei movimenti smarcanti[11] e nei calci piazzati.[9][12] Il suo stile di gioco da numero «9,5», metà centrocampista e metà attaccante,[10] rendeva talvolta difficoltosa la sua collocazione tattica.[13][14][15]

CarrieraModifica

ClubModifica

EsordiModifica

Iniziò la sua carriera calcistica nel Grenoble Foot, con cui disputò sei campionati dal 1984 al 1990 (cinque in seconda serie ed uno in terza) con l'intermezzo di una stagione giocata con lo Strasburgo (1989-1990, in cui segnò 21 gol).

Monaco e Paris Saint-GermainModifica

Nel 1990 fu acquistato dal Monaco, con cui disputò quattro stagioni e mezzo. Nel 1994 fu capocannoniere della massima serie con 20 gol, vincendo la Coppa di Francia. Nella stagione 1995-1996 si trasferì al PSG, con cui vinse la Coppa delle Coppe. Durante la competizione andò in rete per quattro volte, decidendo tra l'altro la partita di ritorno della semifinale contro il Deportivo con un gol nei minuti finali e realizzando l'assist per Bruno N'Gotty in finale contro il Rapid Vienna.

InterModifica

 
Djorkaeff in azione con l'Inter nel 1996.

Dapprima vicino al Barcellona per via dell'interessamento di Johan Cruijff,[16] nell'estate del 1996 passò all'Inter per 7,5 miliardi di lire.[17] Disputò un'ottima stagione,[13][18] producendosi in giocate di alto profilo: su tutte, la rete messa a segno in rovesciata contro la Roma nell'incontro del 5 gennaio 1997, ritenuta tra le più belle nella storia dell'Inter, che divenne la copertina dell'abbonamento per la stagione seguente.[19][20] I 17 gol realizzati in 49 partite contribuirono al terzo posto in campionato nonché al raggiungimento della finale di Coppa UEFA, persa ai tiri di rigore contro lo Schalke 04: in tale occasione Djorkaeff realizzò il proprio penalty, ma gli errori di Zamorano e Winter sancirono la sconfitta dei nerazzurri.[21]

Nel 1998 l'Inter migliorò i risultati ottenuti l'anno precedente, chiudendo il campionato al secondo posto e vincendo la Coppa UEFA sconfiggendo per 3-0 la Lazio al Parco dei Principi.[22] Tuttavia, le prestazioni di Djorkaeff risultarono meno brillanti,[23][24] anche in virtù di una difficile coesistenza in campo col nuovo acquisto Ronaldo.[14] Gli equivoci tattici si acuirono l'anno seguente, allorché il reparto offensivo dell'Inter venne ulteriormente arricchito dall'arrivo di Roberto Baggio.[15][25][26] Al termine di una stagione negativa, conclusa in ottava posizione, Djorkaeff lasciò il club, disputando l'ultima partita in nerazzurro il 16 maggio 1999 nell'incontro perso a Venezia.

Kaiserslautern, Bolton e BlackburnModifica

Nel 1999 approdò in Germania al Kaiserslautern. Al primo anno con i tedeschi segnò 11 gol in 25 partite, poi nel gennaio del 2001 passò al Bolton, squadra inglese di Premier League. Dopo due anni e mezzo, in cui collezionò 75 partite e 20 gol, nel 2004 Djorkaeff firmò per il Blackburn ma la nuova esperienza durò solo qualche mese.

N.Y. Red BullsModifica

Nel gennaio del 2005 si trasferì ai New York Red Bulls, trovando la sua prima rete contro i Columbus Crew nel 3-0 finale.[27] Dopo aver militato per due anni nei Red Bulls concluse l'attività agonistica.

NazionaleModifica

 
Djorkaeff in azione coi Bleus contro l'Italia, nell'amichevole del 1994 decisa da un suo gol.

Esordì in nazionale nel 1993, in una gara di qualificazione ai Mondiali contro Israele: perdendo per 2-3, la Francia mancò l'accesso alla fase finale. Segnò la prima rete nella successiva presenza, a Napoli, in un'amichevole vinta per 1-0 contro l'Italia.

Con la selezione transalpina vinse la Coppa del Mondo 1998, l'Europeo 2000 e la Confederations Cup 2001 (durante la quale realizzò la sua ultima rete con i Bleus nel 5-0 contro la Corea del Sud). Partecipò anche all'Europeo 1996 e al Mondiale 2002, al termine del quale chiuse la carriera internazionale.

È il settimo miglior marcatore di tutti i tempi della nazionale francese e l'undicesimo per numero di presenze.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Aggiornato al 1º luglio 2015

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1984-1985   Grenoble L2 3 0 - - - - - - - - - 3 0
1985-1986 L2 6 0 - - - - - - - - - 6 0
1986-1987 CN 26 4 - - - - - - - - - 26 4
1987-1988 L2 19 8 CF 1 0 - - - - - - 20 8
1988-1989 L2 25 11 CF 3 1 - - - - - - 28 12
1989-ago.1989 L2 3 0 - - - - - - - - - 3 0
Totale Grenoble 82 23 4 1 - - - - 86 24
ago.1989-1990   Strasburgo L2 28 21 CF 6 2 - - - - - - 34 23
1990-nov.1990 L2 7 4 - - - - - - - - - 7 4
Totale Strasburgo 35 25 6 2 - - - - 41 27
nov.1990-1991   Monaco L1 20 5 CF 6 1 - - - - - - 26 6
1991-1992 L1 35 9 CF 5 0 CC 7 1 - - - 47 10
1992-1993 L1 32 11 CF 2 2 CC 4 1 - - - 38 14
1993-1994 L1 35 20 CF 2 0 UCL 11 3 - - - 48 23
1994-1995 L1 33 14 CF 1 0 - - - CL 3 0 37 14
Totale Monaco 155 59 16 3 22 5 3 0 196 67
1995-1996   PSG L1 35 13 CF 2 2 CC 8 4 CL 1 0 46 19
1996-1997   Inter A 33 14 CI 6 1 CU 10 2 - - - 49 17
1997-1998 A 29 8 CI 4 0 CU 9 0 - - - 42 8
1998-1999 A 25 8 CI 6 4 UCL 5 2 - - - 36 14
Totale Inter 87 30 16 5 24 4 - - 127 39
1999-2000   Kaiserslautern BL 25 11 - - - CU 3 0 - - - 28 11
2000-2001 BL 26 3 DP 2 0 CU 7 2 - - - 35 5
2001-gen.2002 BL 4 0 - - - - - - - - - 4 0
Totale Kaiserslautern 55 14 2 0 10 2 - - 67 16
gen.2002-2002   Bolton PL 12 4 - - - - - - - - - 12 4
2002-2003 PL 36 7 FC 1 0 - - - - - - 37 7
2003-2004 PL 27 9 - - - - - - FL 5 1 32 10
Totale Bolton 75 20 1 0 - - 5 1 81 21
2004-gen.2005   Blackburn PL 3 0 - - - - - - - - - 3 0
2005   N.Y. Bulls ML 24 10 LHC 2 1 - - - - - - 26 11
2006 ML 21 2 LHC 1 0 - - - - - - 22 2
Totale N.Y. Bulls 45 12 3 1 - - - - 48 13
Totale Carriera 572 196 50 14 64 15 9 1 695 226

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-10-1993 Parigi Francia   2 – 3   Israele Qual. Mondiali 1994 -   86’
16-2-1994 Napoli Italia   0 – 1   Francia Amichevole 1
22-3-1994 Lione Francia   3 – 1   Cile Amichevole 1   46’
29-5-1994 Tokyo Giappone   1 – 4   Francia Kirin Cup 1994 1   72’
7-9-1994 Bratislava Slovacchia   0 – 0   Francia Qual. Euro 1996 -   79’
16-11-1994 Zabrze Polonia   0 – 0   Francia Qual. Euro 1996 -   27’
29-3-1995 Ramat Gan Israele   0 – 0   Francia Qual. Euro 1996 -   79’
26-4-1995 Nantes Francia   4 – 0   Slovacchia Qual. Euro 1996 -   74’
22-7-1995 Oslo Norvegia   0 – 0   Francia Amichevole -   46’
16-8-1995 Parigi Francia   1 – 1   Polonia Qual. Euro 1996 1   70’
6-9-1995 Auxerre Francia   10 – 0   Azerbaigian Qual. Euro 1996 2
11-10-1995 Bucarest Romania   1 – 3   Francia Qual. Euro 1996 1   75’
15-11-1995 Caen Francia   2 – 0   Israele Qual. Euro 1996 1
24-1-1996 Parigi Francia   3 – 2   Portogallo Amichevole 2
21-2-1996 Nîmes Francia   3 – 1   Grecia Amichevole -   46’
1-6-1996 Stoccarda Germania   0 – 1   Francia Amichevole -
5-6-1996 Villeneuve-d'Ascq Francia   2 – 0   Armenia Amichevole -   46’
10-6-1996 Newcastle upon Tyne Romania   0 – 1   Francia Euro 1996 - 1º turno -
15-6-1996 Leeds Francia   1 – 1   Spagna Euro 1996 - 1º turno 1
18-6-1996 Newcastle upon Tyne Bulgaria   1 – 3   Francia Euro 1996 - 1º turno -
22-6-1996 Liverpool Francia   0 – 0 dts
(5-4 dcr)
  Paesi Bassi Euro 1996 - Quarti di finale -
26-6-1996 Manchester Rep. Ceca   0 – 0 dts
(6-5 dcr)
  Francia Euro 1996 - Semifinali -
31-8-1996 Parigi Francia   2 – 0   Messico Amichevole 1
9-10-1996 Parigi Francia   4 – 0   Turchia Amichevole 1
9-11-1996 Copenaghen Danimarca   1 – 0   Francia Amichevole -
22-1-1997 Braga Portogallo   0 – 2   Francia Amichevole -   63’
2-4-1997 Parigi Francia   1 – 0   Svezia Amichevole 1
7-6-1997 Montpellier Francia   0 – 1   Inghilterra Torneo di Francia -
11-6-1997 Parigi Italia   2 – 2   Francia Torneo di Francia 1   64’
11-10-1997 Lens Francia   2 – 1   Sudafrica Amichevole -   78’
12-11-1997 Saint-Étienne Francia   2 – 1   Scozia Amichevole 1   71’
28-1-1998 Saint-Denis Francia   1 – 0   Spagna Amichevole -   90+5’
25-2-1998 Marsiglia Francia   3 – 3   Norvegia Amichevole -
25-3-1998 Mosca Russia   1 – 0   Francia Amichevole -
22-4-1998 Solna Svezia   0 – 0   Francia Amichevole -   46’
27-5-1998 Bruxelles Belgio   1 – 0   Francia Amichevole -   46’
29-5-1998 Casablanca Marocco   2 – 2   Francia Amichevole 1   61’
5-6-1998 Helsinki Finlandia   0 – 1   Francia Amichevole -
12-6-1998 Marsiglia Sudafrica   0 – 3   Francia Mondiali 1998 - 1º turno -   82’
18-6-1998 Saint-Denis Francia   4 – 0   Arabia Saudita Mondiali 1998 - 1º turno -   58’
24-6-1998 Lione Danimarca   1 – 2   Francia Mondiali 1998 - 1º turno 1
28-6-1998 Lens Francia   1 – 0   Paraguay Mondiali 1998 - Ottavi di finale -
3-7-1998 Parigi Italia   0 – 0 dts
(3 - 4 dcr)
  Francia Mondiali 1998 - Quarti di finale -
8-7-1998 Saint-Denis Francia   2 – 1   Croazia Mondiali 1998 - Semifinale -   74’
12-7-1998 Saint-Denis Brasile   0 – 3   Francia Mondiali 1998 - Finale -   76’
19-8-1998 Vienna Austria   2 – 2   Francia Amichevole -   46’
5-9-1998 Reykjavík Islanda   1 – 1   Francia Qual. Euro 2000 -
10-10-1998 Mosca Russia   2 – 3   Francia Qual. Euro 2000 -   51’   54’
14-10-1998 Saint-Denis Francia   2 – 0   Andorra Qual. Euro 2000 1   82’
20-1-1999 Marsiglia Francia   1 – 0   Marocco Amichevole 1
10-2-1999 Londra Inghilterra   0 – 2   Francia Amichevole -   84’
27-3-1999 Saint-Denis Francia   0 – 0   Ucraina Qual. Euro 2000 -
31-3-1999 Saint-Denis Francia   2 – 0   Armenia Qual. Euro 2000 -   69’
5-6-1999 Saint-Denis Francia   2 – 3   Russia Qual. Euro 2000 -   90’
4-9-1999 Kiev Ucraina   0 – 0   Francia Qual. Euro 2000 -   73’
8-9-1999 Yerevan Armenia   2 – 3   Francia Qual. Euro 2000 1
9-10-1999 Saint-Denis Francia   3 – 2   Islanda Qual. Euro 2000 1
13-11-1999 Saint-Denis Francia   3 – 0   Croazia Amichevole -   46’
23-2-2000 Saint-Denis Francia   1 – 0   Polonia Amichevole -   74’
29-3-2000 Glasgow Scozia   0 – 2   Francia Amichevole -   46’
4-6-2000 Casablanca Giappone   2 – 2
(2 - 4 dcr)
  Francia Amichevole 1   46’
6-6-2000 Casablanca Marocco   1 – 5   Francia Amichevole 1   61’
11-6-2000 Bruges Francia   3 – 0   Danimarca Euro 2000 - 1º turno -   58’
16-6-2000 Bruges Rep. Ceca   1 – 2   Francia Euro 2000 - 1º turno 1   46’
21-6-2000 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 2   Francia Euro 2000 - 1º turno -   68’
25-6-2000 Bruges Francia   2 – 1   Spagna Euro 2000 - Quarti di finale 1
2-7-2000 Rotterdam Francia   2 – 1   Italia Euro 2000 - Finale -   76’
16-8-2000 Marsiglia Francia   5 – 1   World Stars Amichevole -   46’
2-9-2000 Saint-Denis Francia   1 – 1   Inghilterra Amichevole -
25-4-2001 Saint-Denis Francia   4 – 0   Portogallo Amichevole 1   46’
30-5-2001 Taegu Francia   5 – 0   Corea del Sud Conf. Cup 2001 - 1º Turno 1   74’
1-6-2001 Taegu Australia   1 – 0   Francia Conf. Cup 2001 - 1º Turno -   87’
3-6-2001 Ulsan Francia   4 – 0   Messico Conf. Cup 2001 - 1º Turno -   77’
7-6-2001 Suwon Francia   2 – 1   Brasile Conf. Cup 2001 - Semifinale -     61’
10-6-2001 Yokohama Giappone   0 – 1   Francia Conf. Cup 2001 - Finale -   64’
6-10-2001 Saint-Denis Francia   4 – 1   Algeria Amichevole -   46’
27-3-2002 Saint-Denis Francia   5 – 0   Scozia Amichevole -   81’
17-4-2002 Saint-Denis Francia   0 – 0   Russia Amichevole -   61’
18-5-2002 Saint-Denis Francia   1 – 2   Belgio Amichevole -   46’
26-5-2002 Suwon Corea del Sud   2 – 3   Francia Amichevole -   66’
31-5-2002 Seul Francia   0 – 1   Senegal Mondiali 2002 - 1º turno -   60’
11-6-2002 Incheon Danimarca   2 – 0   Francia Mondiali 2002 - 1º turno -   83’
Totale Presenze 82 Reti (8º posto) 28

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Monaco: 1990-1991
Paris Saint-Germain: 1995

Competizioni internazionaliModifica

Paris Saint-Germain: 1995-1996
Inter: 1997-1998

NazionaleModifica

1998
2000
2001

IndividualeModifica

1993-1994 (20 gol, a pari merito con Roger Boli e Nicolas Ouédec)

NoteModifica

  1. ^ Pezzotti, Vietti, p. 77
  2. ^ a b (EN) Jean Djorkaeff: Youri had to impose himself, su fifa.com, 24 maggio 2005.
  3. ^ (FR) Que deviennent les enfants des champions du monde 98?, su lequipe.fr, 10 giugno 2015.
  4. ^ Luca Bargellini, Inter, un tutor per Stramaccioni. Idea Djorkaeff, su tuttomercatoweb.com, 12 maggio 2013.
  5. ^ Nasce il primo Inter Campus USA nelle periferie di New York, su intercampus.inter.it, 3 giugno 2014.
  6. ^ Antonio D'Avanzo, Youri Djorkaeff in una nuova veste di cantante rap, su calcioblog.it, 26 febbraio 2009.
  7. ^ Gli ambasciatori di UEFA EURO 2020
  8. ^ Pezzotti, Vietti, p. 78.
  9. ^ a b Enrico Currò, "Cerco la perfezione". L'idea fissa di Djorkaeff, in la Repubblica, 22 agosto 1996, p. 41.
  10. ^ a b Gianni Mura, Dribbling e tiro. È la musica di Djorkaeff, in la Repubblica, 14 ottobre 1996, p. 36.
  11. ^ Corrado Sannucci, Rispetto Baggio ma la nostra difesa è molto più forte, in la Repubblica, 21 febbraio 1999, p. 47.
  12. ^ Alessandro Baretti, Pagliuca spiega i segreti di Pirlo, su tuttosport.com, 23 marzo 2014.
  13. ^ a b Nicola Cecere e Franco Arturi, Pagliuca, i sogni dietro la porta, in La Gazzetta dello Sport, 16 aprile 1997.
  14. ^ a b Gianni Piva, Ronaldo e Djorkaeff mai la stessa coppia, in la Repubblica, 3 marzo 1998, p. 50.
  15. ^ a b Gianni Mura, L'Inter affonda a Parma tradita anche da Baggio, in la Repubblica, 7 gennaio 1999, p. 42.
  16. ^ L'Inter fa acquisti a Parigi: Djorkaeff alla corte di Moratti, in Corriere della Sera, 20 maggio 1996, p. 35.
  17. ^ Panini, p. 10.
  18. ^ Gianni Piva, Monsieur DJ, il nuovo re, in la Repubblica, 14 gennaio 1997, p. 46.
  19. ^ Inter, la rovesciata di Djorkaeff compie vent'anni, su sportmediaset.mediaset.it, 5 gennaio 2017.
  20. ^ Djorkaeff: "La rovesciata alla Roma, un momento interista", su inter.it, 29 febbraio 2016.
  21. ^ Gianni Mura, L'Inter finisce in pezzi. Gettata la Coppa UEFA, in la Repubblica, 22 maggio 1997, p. 46.
  22. ^ Gianni Mura, L'Inter trionfa a Parigi. Un bel successo nato in panchina, in la Repubblica, 7 maggio 1998, pp. 1 e 46.
  23. ^ Franco Badolato, Simoni alla ricerca del Djorkaeff perduto, 3 marzo 1998, p. 29.
  24. ^ Nino Sormani, Djorkaeff sotto esame, in La Stampa, 5 aprile 1998, p. 31.
  25. ^ Gessi Adamoli, Djorkaeff, il piacere del gol, in la Repubblica, 27 agosto 1998, p. 50.
  26. ^ Gianni Piva, Baggio chiede più coraggio. Ora io e Ronaldo insieme, in la Repubblica, 8 gennaio 1999, p. 44.
  27. ^ (EN) Youri Djorkaeff scores first MLS goal in 3-0 win over Columbus, su newyorkredbulls.com, 8 dicembre 2014.

BibliografiaModifica

  • Gianluigi Pezzotti e Rita Vietti, Dizionario della grande Inter, Roma, Newton Compton Editori, 2002.
  • Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 13 (1996-1997), Modena, Panini, 30 luglio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN34744463 · ISNI (EN0000 0000 0187 7462 · BNF (FRcb15069296p (data)