Apri il menu principale

Federico di Danimarca (1753-1805)

Federico
Arveprins Frederik (Juel).JPG
il principe Federico ritratto da Jens Juel, 1785
Principe ereditario di Danimarca
Nascita Palazzo di Christiansborg, Copenaghen, 11 ottobre 1753
Morte Palazzo di Amalienborg, Copenaghen, 7 dicembre 1805
Padre Federico V di Danimarca
Madre Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg
Consorte Sofia Federica di Meclemburgo-Schwerin
Figli Cristiano VIII di Danimarca
Giuliana Sofia, langravia d'Assia-Philippsthal-Barchfeld
Luisa Carlotta, langravia Guglielmo d'Assia-Kassel
Ferdinando, principe ereditario di Danimarca

Federico di Danimarca e Norvegia (Copenaghen, 11 ottobre 1753Palazzo di Amalienborg, 7 dicembre 1805) fu principe ereditario di Danimarca e Norvegia dal 1766 al 1768 e reggente del regno dal 1772 al 1784.

BiografiaModifica

Federico era figlio di Federico V di Danimarca e della sua seconda moglie Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg.

Alla morte del padre, nel 1766, era salito al trono il fratellastro Cristiano VII. Quest'ultimo aveva iniziato a dare segni di squilibrio mentale nel 1760, così il potere era finito nelle mani della moglie Carolina Matilde di Hannover e del di lei amante Johann Friedrich Struensee. Nel 1772 Giuliana Maria riuscì a far arrestare Struensee, il quale venne condannato a morte e giustiziato; Carolina Matilde invece venne esiliata. La reggenza del regno passò a Federico, anche se si trattava di un potere solo nominale, in quanto era la madre a governare di fatto.

La sua reggenza durò fino al 1784, anno in cui il figlio sedicenne di Cristiano e Carolina Matilde, che si chiamava anch'egli Federico, riuscì a spodestarlo

Matrimonio ed erediModifica

Il 21 ottobre 1774, a Copenaghen, sposò Sofia Federica di Meclemburgo-Schwerin, figlia di Luigi di Meclemburgo-Schwerin. Dal matrimonio nacquero quattro figli:

OnorificenzeModifica

Onorificenze danesiModifica

  Cavaliere dell'Ordine dell'Elefante
— 1753

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere dell'Ordine dei Serafini (Svezia)
— 5 novembre 1787

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN156149296222080670001 · GND (DE122871782 · WorldCat Identities (EN156149296222080670001