Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg

Regina di Danimarca
Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg
Vigilius Eriksen, Enkedronning Juliane Marie, 1776, KMS4056, Statens Museum for Kunst.jpg
Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg, regina di Danimarca e Norvegia.
Regina consorte di Danimarca e Norvegia
In carica 1752 - 1766
Predecessore Luisa di Gran Bretagna
Successore Carolina Matilde di Gran Bretagna
Nome completo Juliana Maria von Braunschweig-Wolfenbüttel
Nascita Wolfenbüttel, 4 settembre 1724
Morte Castello di Frederiksborg, 10 ottobre 1796
Luogo di sepoltura Cattedrale di Roskilde
Casa reale Casato di Brunswick-Bevern
Padre Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg
Madre Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel
Consorte di Federico V di Danimarca
Figli Federico

Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg (Wolfenbüttel, 4 settembre 1724Castello di Frederiksborg, 10 ottobre 1796) fu regina consorte di Danimarca e Norvegia.

BiografiaModifica

Giuliana Maria era figlia di Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg e di Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel. Era sorella di Elisabetta Cristina regina di Prussia e zia di Ivan VI di Russia, nonché cugina prima di Maria Teresa d'Austria.

Nel 1752 sposò il re Federico V di Danimarca, vedovo di Luisa di Hannover. Ebbe una vita molto tranquilla come regina, più importante fu il suo ruolo come regina vedova. Infatti alla morte del marito, nel 1766, salì al trono il figliastro Cristiano VII di Danimarca. Quest'ultimo aveva un'amante che venne allontanata proprio da Giuliana Maria, poiché si pensava avesse notevole influenza su Cristiano.

Nel 1770 Cristiano iniziò a mostrare segni di squilibrio mentale. Il potere passò nelle mani della moglie Carolina Matilde di Hannover e del medico di Cristiano Johann Friedrich Struensee, divenuto amante di Carolina Matilde. Giuliana Maria si oppose a tale situazione e nel 1772 fece arrestare Struensee, che venne condannato a morte ed giustiziato, mentre Carolina Matilde venne esiliata. Fu proclamato reggente Federico, figlio di Giuliana Maria, ma di fatto fu quest'ultima a esercitare il potere. Tale situazione durò fino al 1784, anno in cui Giuliana Maria ed il figlio vennero esautorati da Federico VI di Danimarca, figlio di Cristiano e Carolina Matilde.

DiscendenzaModifica

Dal matrimonio con Federico V nacquero sette figli, di cui raggiunse l'età adulta solo uno:

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Augusto di Brunswick-Lüneburg Enrico III di Brunswick-Lüneburg  
 
Ursula di Sassonia-Lauenburg  
Ferdinando Alberto I di Brunswick-Lüneburg  
Elisabetta Sofia di Meclemburgo-Güstrow Giovanni Alberto II di Meclemburgo-Güstrow  
 
Margherita di Meclemburgo  
Ferdinando Alberto II di Brunswick-Lüneburg  
Federico d'Assia-Eschwege Maurizio d'Assia-Kassel  
 
Giuliana di Nassau-Dillenburg  
Cristina d'Assia-Eschwege  
Eleonora Caterina del Palatinato-Zweibrücken-Kleeburg Giovanni Casimiro del Palatinato-Zweibrücken-Kleeburg  
 
Caterina Vasa  
Giuliana Maria di Brunswick-Lüneburg  
Antonio Ulrico di Brunswick-Lüneburg Augusto di Brunswick-Lüneburg  
 
Dorotea di Anhalt-Zerbst  
Luigi Rodolfo di Brunswick-Lüneburg  
Elisabetta Giuliana di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Norburg Federico di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Norburg  
 
Eleonora di Anhalt-Zerbst  
Antonietta Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel  
Alberto Ernesto I di Oettingen-Oettingen Gioacchino Ernesto di Oettingen-Oettingen  
 
Anna Dorotea di Hohenlohe-Noyenshtayn-Glayhen  
Cristina Luisa di Oettingen-Oettingen  
Cristina Federica di Württemberg Eberardo III di Württemberg  
 
Anna Caterina di Salm-Kyrburg  
 

OnorificenzeModifica

Onorificenze danesiModifica

  Dama dell'Ordine di Matilde
  Dama dell'Ordine di Cristiano VII
  Dama dell'Ordine de l'Unione Perfetta

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN368963 · ISNI (EN0000 0000 1072 3369 · LCCN (ENn2005003333 · GND (DE10110569X · CERL cnp00943539 · WorldCat Identities (ENlccn-n2005003333