Apri il menu principale

Ferrovia Codola-Nocera Inferiore

linea ferroviaria italiana
Codola–Nocera Inferiore
Stati attraversatiItalia Italia
Lunghezza4 km
Apertura1882
GestoreRFI
Scartamento1435 mm
Elettrificazione3000 V cc
Ferrovie

La ferrovia Codola–Nocera Inferiore è una linea ferroviaria campana elettrificata e a binario singolo.

StoriaModifica

Prevista dalla legge Baccarini[1], la linea fu attivata il 1º maggio 1882[2].

Nel 1992, in seguito all'attivazione della linea SarnoSalerno via Torricchio–Bivio Santa Lucia il collegamento Bivio Nocera–Bivio Grotti fu ritenuto superfluo e venne dismesso in seguito, con successiva rimozione dei binari dei rispettivi raccordi[3][4] e disattivazione del Posto di Movimento Piedimonte[5].

TrafficoModifica

La linea è percorsa dai treni della "Circumsalernitana" (Salerno–Nocera Inferiore via Mercato San Severino).

PercorsoModifica

Stazioni e fermate
         
linea per Benevento
 
0+000 Codola
         
linea per Cancello
         
raccordo per Bivio Nocera linea per Cancello † 1992
 
1+583 P.M. Piedimonte † 1992
         
linea a monte del Vesuvio
 
2+327 Piedimonte
         
raccordo per Bivio Grotti linea per Salerno † 1992
 
3+080 Nocera Inferiore Mercato
         
linea per Salerno
 
4+195 Nocera Inferiore
         
linea per Napoli

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo linea 128

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Trasporti