Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa delle Coppe 1973-1974.

Finale della Coppa delle Coppe 1973-1974
Megdeburg Cup Winners Cup.jpg
I giocatori del Magdeburgo sollevano il trofeo vinto contro il Milan
Dettagli evento
Competizione Coppa delle Coppe 1973-1974
Data 8 maggio 1974
Città Rotterdam
Impianto di gioco De Kuip
Spettatori 4 641
Risultato
Magdeburgo
2
Milan
0
Arbitro Paesi Bassi Arie van Gemert
ed. successiva →     ← ed. precedente

La finale della 14ª edizione della Coppa delle Coppe UEFA è stata disputata l'8 maggio 1974 allo stadio De Kuip di Rotterdam tra Milan e Magdeburgo. All'incontro hanno assistito circa 4 000 spettatori. La partita, arbitrata dall'olandese Arie van Gemert, ha visto la vittoria per 2-0 del club teutonico.

Indice

Il cammino verso la finaleModifica

Il Milan di Cesare Maldini, sostituito ad aprile da Giovanni Trapattoni,[1] esordì contro gli jugoslavi della Dinamo Zagabria che sconfissero con un risultato aggregato di 4-1. Agli ottavi di finale gli austriaci del Rapid Vienna furono superati grazie alla vittoria per 2-0 al Pfarrwiese, dopo lo 0-0 di Milano. Ai quarti i Rossoneri affrontarono i greci del PAOK, passando il turno con un risultato complessivo di 5-3. In semifinale i campioni in carica affrontarono i tedeschi occidentali del Borussia M'gladbach che furono sconfitti a San Siro 2-0 e la sconfitta per 1-0 del Bökelbergstadion risultò indolore.

Il Magdeburgo iniziò il cammino europeo contro gli olandesi del NAC Breda vincendo con un risultato aggregato di 2-0. Agli ottavi i cecoslovacchi del Baník Ostrava diedero filo da torcere ai tedeschi orientali, vincendo l'andata 2-0 e facendosi rimontare in Germania Est 3-0 dopo i tempi supplementari. Ai quarti di finale i bianco-azzurri affrontarono i bulgari del Beroe, vincendo in casa 2-0 e pareggiando 1-1 a Stara Zagora. In semifinale i portoghesi dello Sporting Lisbona furono battuti con un risultato totale di 3-2.

La partitaModifica

A Rotterdam, a distanza di sei anni, il Milan scende di nuovo in campo al De Kuip per la finale di Coppa delle Coppe, stavolta contro i freschi campioni di Germania Est del Magdeburgo. I Rossoneri, privi del bomber Luciano Chiarugi, sono sterili in fase offensiva e lasciano il pallino del gioco ai tedeschi orientali che, sul finire del primo tempo, passano in vantaggio grazie al tentativo di spazzata di Enrico Lanzi che si trasforma in un tiro che beffa il compagno di squadra Pierluigi Pizzaballa. Nella ripresa i tifosi milanisti si aspetterebbero una reazione più veemente, che però non arriva e reagiscono gettando bottiglie in campo. È allora il Magdeburgo a chiudere la pratica con Wolfgang Seguin che, sfruttando il tiro svirgolato del compagno Jürgen Sparwasser, batte ancora una volta il portiere rossonero. Il Magdeburgo vince alla sua prima finale e, per la prima volta nella storia, una squadra dell'est si aggiudica una coppa europea.[2]

TabellinoModifica

Rotterdam
8 maggio 1974, ore 19:00
Magdeburgo2 – 0
referto
MilanDe Kuip (4 641 spett.)
Arbitro:   Arie van Gemert

Magdeburgo
Milan
P   Ulrich Schulze
D   Detlef Enge
D   Manfred Zapf  
D   Wolfgang Abraham
D   Helmut Gaube
C   Jürgen Pommerenke
C   Wolfgang Seguin
C   Axel Tyll
A   Detlef Raugust
A   Jürgen Sparwasser
A   Martin Hoffmann


Allenatore:
  Heinz Krügel
 
P 12   Pierluigi Pizzaballa
D   Giuseppe Sabadini
D   Angelo Anquilletti
D   Enrico Lanzi
D   Karl-Heinz Schnellinger
C   Romeo Benetti
C   Aldo Maldera
C   Gianni Rivera  
A   Carlo Tresoldi
A   Alberto Bigon
A   Franco Bergamaschi   60’
Sostituzioni:
A   Alessandro Turini   60’
Allenatore:
  Giovanni Trapattoni

NoteModifica

  1. ^ Gian Marco Mura, Milan, le 3 finali di Coppa delle Coppe disputate, su 90min.com, 15 novembre 2013.
  2. ^ Bruno Bernardi, Ha chiuso male il Milan a Rotterdam (PDF), La Stampa, 9 maggio 1974.

Voci correlateModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio