Futbol'nyj Klub Arsenal Kyïv

FK Arsenal Kiev
Calcio Football pictogram.svg
гармаші (harmashi, "I Cannonieri"), каноніри (kanoniry, "I Mitraglieri"), каштанчики (kashtanchyky, "Le Castagne"), зброярі (zbroyari, "Gli Armaioli")
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px chequered HEX-FF0000 HEX-0000FF.svg Rosso, blu
Dati societari
Città Kiev
Nazione Ucraina Ucraina
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Ukraine.svg FFU
Campionato Perša Liha
Fondazione 1925
Scioglimento1964
Rifondazione2001
Scioglimento2013
Rifondazione2014
Scioglimento2019
Presidente Croazia Ivica Pirić
Allenatore Ucraina Vyacheslav Hroznyi
Stadio Stadio Kolos
(5.700 posti)
Sito web arsenal-kyiv.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Futbol'nyj Klub Arsenal Kyïv (in ucraino: ФК "Арсенал" Київ?), meglio noto come Arsenal Kiev, è una delle società di calcio di Kiev, in Ucraina.

StoriaModifica

L'Arsenal Kiev fu fondato il 14 luglio del 1925 dall'omonima fabbrica di armi della città, come società polisportiva. Nei primi anni di vita il club si limitò a partecipare a tornei regionali con altre squadre composte da lavoratori. Nonostante ciò, già al suo primo incontro l'Arsenal ebbe all'incirca 1,500 tifosi sugli spalti. Nel 1936 prese parte per la prima volta a una competizione nazionale, partecipando alla coppa dell'URSS, venendo eliminata al primo turno. Dopo la seconda guerra mondiale la squadra competerà nel campionato della Repubblica Socialista Sovietica Ucraina (1951) cambiando nome sociale in Mashynobudivnyk Kiev (Macchinisti/Costruttori Di Macchine).Nel 1954 e nel 1955 vince la coppa del RSSU mentre nel 1958 vince il campionato, tornando a chiamarsi, l'anno successivo, Arsenal Kiev. Inoltre tra il 1959 e il 1963 grazie ai suoi successi la squadra giocherà nella Klass B dell'URSS. Nel 1964 il club cambiò nuovamente denominazione, diventando il Temp Kiev (Velocità/Ritmo) non rappresentando più la fabbrica d'armi della capitale ma la compagnia aeronautica di Kiev, Antonov (DAZ-12). Alla fine del campionato di quello stesso anno la società calcistica fu fatta sciogliere perché le autorità del Ucraina sovietica ritenevano di dover concentrare tutti gli interessi economici e sportivi unicamente sulla Dinamo Kiev; solamente agli inizi degli anni settanta l'Arsenal tornò a giocare, unicamente nei campionati dilettantistici, di nuovo come la squadra dell'industria militare della città sotto il nome di Zavod Arsenal (Fabbrica Arsenal). Nel 1993 nasce il Borysfen FC, che dopo una serie di fusioni con l'FC Nyva Myronivka (1993) e con il CSKA Kiev (1995) diventa il CSKA-Borysfen. Tuttavia nel 1997 il sodalizio cambia nuovamente nome, continuando di fatto la tradizione del CSKA e relegando il Borysfen a seconda squadra (CSKA-2). Il 18 dicembre 2001 il governo della capitale ucraina dispose la modifica del nome da CSKA ad Arsenal.

A livello sportivo i migliori risultati conseguiti dal club furono il raggiungimento delle finali, entrambe perse, della Coppa d'Ucraina del 1998 e del 2001.

Il 29 ottobre 2013 l'amministratore delegato del club Viktor Holovko ha presentato istanza di fallimento poiché "non sono stati trovati sponsor o nuovi finanziatori", nonostante l'aiuto economico ricevuto dalle altre squadre del campionato. L'ultimo incontro disputato dalla squadra è stato il derby in casa con la Dinamo Kiev, vinto da quest'ultima per 2-0.

Lo Stadio Kolos, che ospita le partite interne, ha una capacità di 5.700 spettatori.

Nella stagione 2015-2016 prende parte alla Druha Liha. Nella stagione 2016-2017 viene ammesso a disputare la Perša Liha (Seconda Divisione) classificandosi al 10º posto. Nella stagione 2017-2018 vince il campionato di Perša Liha e ritorna in Prem"jer-liha. Termina il campionato di massima serie all'ultimo posto, con conseguente retrocessione e l'anno seguente viene ritirata dal campionato.

Cronologia dei nomiModifica

Arsenal:1925-1950, 1959-1963, 2001-2019

Mashynobudivnyk:1951-1958

Temp:1964

*solo a livello dilettantistico

Zavod Arsenal:1972-1980

Colori e simboliModifica

I colori sociali più recenti sono il rosso e il blu; la scelta molto probabilmente è dovuta al fatto che la società che si occupa della vendita di materiale bellico,Arsenal Kiev, al quale la nascita del club stesso è legata,viene da sempre associata alla frangia politica pro-sovietica della città. infatti i colori della bandiera della Repubblica Socialista Sovietica sono il rosso e il blu.

Come simbolo invece il club ha inserito, sia nel logo del 2001-2003 sia in quello del 2014-2019, una foglia stilizzata di castagno; da sempre simbolo della città di Kiev. Mentre nel logo del 2004-2014 la figura principale è la A di Arsenal. Tuttavia vi sono svariati elementi che fanno riferimenti alla capitale dell'Ucraina (la forma della A che assomiglia al ponte che unisce le due parti della città, il fiume Dnipro stilizzato sullo sfondo e delle ali che ricordano l'Arcangelo Michele patrono della città)

Divisa casaModifica

Arsenal:

  • (1925-1950, 1959-1963): -
  • (2001-2006): Maglia e calzettoni blu con pantaloncini viola
  • (2007-2019): Divisa rossoblù senza un pattern specifico, con colori disposti in maniera diversa di anno in anno

Mashynobudivnyk: -

Temp: Maglia, pantaloncini e calzettoni bianchi

Zavod Arsenal: -

Divisa trasfertaModifica

Arsenal (2001-2019): Divisa bianca con inserti o blu o rossi, oppure con una tenuta di uno dei due colori e inserti bianchi

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.K. Arsenal Kyïv.
Allenatori

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del F.K. Arsenal Kyïv.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1965
2017-2018
1993-1994, 1995-1996

Altri piazzamentiModifica

Semifinalista: 1952
Finalista: 1997-1998, 2000-2001
Semifinalista: 1996-1997, 2010-2011
Secondo posto: 1994-1995

StatisticheModifica

Statistiche nelle competizioni UEFAModifica

Tabella aggiornata alla fine della stagione 2018-2019.

Competizione Partecipazioni G V N P RF RS
Coppa delle Coppe UEFA 1 4 1 0 3 4 7
Coppa UEFA/UEFA Europa League 2 8 4 1 3 9 12

OrganicoModifica

Calciatori in rosaModifica

N. Ruolo Giocatore
12   P Orest Budyuk
33   P Dmytro Ivanov
77   P Roman Pidkivka
2   D Oleksandr Osman
20   D Dmytro Bashlay
24   D Oskar Piris
29   D Maksym Zhychykov
44   D Danylo Sahutkin
74   D Vladyslav Dubinchak
79   D Serhiy Vakulenko  
4   C Stefan Jevtoski
6   C Andrij Strizhak
8   C Sergiy Semenyuk
9   C Andrij Dombroskij
11   C Jaba Lipartia
13   C Yurij Vakulkov
N. Ruolo Giocatore
16   C Pavlo Orixovskij
21   C Vladislav Kalitvinczev
22   C Artur Avagimyan
23   C Vyacheslav Tankovskij
50   C Volodimir Doronin
59   C Artem Kozak
78   C Curtis Yebli
91   C Mixajlo Mudrik
99   C Denis Yanakov
7   A Gegam Kadimyan
10   A Denis Balanyuk
15   A Danii Suxoruchko
19   A Oleksandr Kovpak
27   A Gaëtan Missi Mezu
71   A Vladislav Semotyuk
98   A Vladislav Alekseev

Rosa 2012-2013Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Vitalij Reva
2   D Veli Lampi
4   D Michael Odibe
5   D Kyrylo Sydorenko
6   D Rafael Santos
7   A Ionuț Mazilu
8   C Andrij Tkačuk
10   C Volodymyr Aržanov
11   D Andrij Mostovyj
13   C V″jačeslav Šarpar
17   C Andrij Bohdanov
18   C Abeiku Quansah
19   C Jaroslav Martynjuk
N. Ruolo Giocatore
20   A Dominic Adiyiah
21   A Oleksandr Filippov
22   A Volodymyr Homenjuk
23   P Bohdan Sarnavs'kyj
24   C Denys Favorov
25   C Pelé
27   C Serhij Staren'kyj
28   C V″jačeslav Turčanov
30   D Artem Šabanov
31   D Oleksandr Romančuk
33   D Andrij Chomyn
78   C Serhij Valjajev
  D Volodymyr Pol'ovyj

Rosa 2010-2011Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Vitalij Reva
3   D Taras Il'nyc'kij
4   C Serhij Symonenko
5   D Bohdan Šeršun
7   A Ionuț Mazilu
8   C Rolan Gusev
9   C Serhij Zakarljuka
10   A Andrij Vorobej
11   A Josemar
12   C Màrcio Glad
13   C Saulius Mikoliūnas
16   D Jevhen Jevsjejev
N. Ruolo Giocatore
17   P Nikolai Voroniuk
19   A Lasha Jakobia
23   P Serhij Pohorilij
29   D Vitalij Mandzjuk
32   D Andrej Eščenko
33   D Andrij Mychajlovyč Chomyn
35   C Oleksandr Hričaj
35   C Aljaksandr Danilaŭ
39   C Artem Starhorods'kyj
88   C Valerij Zavarov
  D Oleksandr Romančuk
  D Florin Șoavă

TifoseriaModifica

I tifosi dell'Arsenal a differenza della maggioranza del paese, sono di stampo anti-fascista e di sinistra

I Gunners intrattengono buoni rapporti con i tifosi del Partizan Minsk, St.Pauli; questo è dovuto al fatto che sia i tifosi bielorussi che i tedeschi sono tifoserie di estrema sinistra.

Per quanto riguarda le rivalità l'Arsenal ha cattivi rapporti con le squadre concittadine, Dynamo Kiev e CSKA Kiev (questa rivalità non è dovuta solo al fattore politico, ma anche alle questioni societarie che hanno portato il CSKA a cambiare nome nel 2001). Nel resto del Paese vi sono altre rivalità con: Veres, Dnipro, Karpaty, Obolon, Vorskla

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio