Apri il menu principale
GP3 Series 2017
Edizione nº 8 della GP3 Series
Dati generali
Inizio13 maggio
Termine26 novembre
Prove16
Titoli in palio
PilotiGeorge Russell
ScuderieART Grand Prix
Altre edizioni
Precedente - Successiva

La stagione 2017 della GP3 Series è stata l'ottava della categoria, nata a supporto della GP2 Series. Iniziata il 13 maggio, si è conclusa il 26 novembre, dopo 8 doppi appuntamenti, uno in meno della stagione precedente. Il campionato è stato vinto dal pilota britannico George Russell, mentre il titolo a squadre è andato alla ART Grand Prix.

La pre-stagioneModifica

CalendarioModifica

Il calendario è stato comunicato il 27 gennaio. La stagione inizia in maggio, in occasione del Gran Premio di Spagna. Il numero di weekend di gare scende a 8.[1]

Gara Circuito Giri Lunghezza Data Ora Supporto
1 G1   Circuito di Catalogna, Barcellona 22 22 x 4,655 km = 102,410 km 13 maggio 17:15 Gran Premio di Spagna 2017
G2 17 17 x 4,655 km = 79,135 km 14 maggio 09:25
2 G1   Red Bull Ring, Spielberg bei Knittelfeld 24 24 x 4,326 km = 103,824 km 8 luglio 17:20 Gran Premio d'Austria 2017
G2 18 18 x 4,326 km = 77,868 km 9 luglio 09:15
3 G1   Circuito di Silverstone 20 20 x 5,891 km = 117,820 km 15 luglio 16:30 Gran Premio di Gran Bretagna 2017
G2 15 15 x 5,891 km = 88,365 km 16 luglio 08:10
4 G1   Hungaroring, Mogyoród 22 22 x 4,381 km = 96,382 km 29 luglio 17:20 Gran Premio d'Ungheria 2017
G2 17 17 x 4,381 km = 74,477 km 30 luglio 09:15
5 G1   Circuito di Spa-Francorchamps 17 17 x 7,004 km = 119,086 km 26 agosto 17:30 Gran Premio del Belgio 2017
G2 13 13 x 7,004 km = 91,052 km 27 agosto 08:55
6 G1[2]   Autodromo Nazionale Monza 22 22 x 5,793 km = 127,446 km 3 settembre 08:50 Gran Premio d'Italia 2017
7 G1   Circuito di Jerez 23 23 x 4,428 km = 101,844 km 7 ottobre 11:00
G2 17 17 x 4,428 km = 75,276 km 8 ottobre 11:00
8 G1   Circuito di Yas Marina, Isola Yas 18 18 x 5,554 km = 99,972 km 25 novembre 9:25 Gran Premio di Abu Dhabi 2017
G2 14 14 x 5,554 km = 77,756 km 26 novembre 9:50

TestModifica

La prima sessione di test si svolge sul Circuito di Estoril tra il 22 e il 23 marzo, la seconda sul Circuito di Barcellona, tra il 19 e 20 aprile, e la terza sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia, tra il 25 e il 26 aprile.

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo Giri
  Circuito di Estoril 22 marzo (mattina)   Raoul Hyman   Campos Racing 1'31"539[3] 36
22 marzo (pomeriggio)   George Russell   ART Grand Prix 1'27"606[4] 41
23 marzo (mattina)   George Russell   ART Grand Prix 1'37"543[5] 46
23 marzo (pomeriggio)   Jack Aitken   ART Grand Prix 1'28"126[6] 18
  Circuito di Catalogna, Barcellona 19 aprile (mattina)   Arjun Maini   Jenzer Motorsport 1'34"163[7] 24
19 aprile (pomeriggio)   Nirei Fukuzumi   ART Grand Prix 1'33"685[8] 47
20 aprile (mattina)   Dorian Boccolacci   Trident Racing 1'32"896[9] 45
20 aprile (pomeriggio)   Dorian Boccolacci   Trident Racing 1'34"022[10] 43
  Circuito Ricardo Tormo, Valencia 25 aprile (mattina)   Dorian Boccolacci   Trident Racing 1'21"191[11] 31
25 aprile (pomeriggio)   George Russell   ART Grand Prix 1'21"814[12] 54
26 aprile (mattina)   Leonardo Pulcini   Arden International 1'21"233[13] 33
26 aprile (pomeriggio)   Alessio Lorandi   Jenzer Motorsport 1'21"333[14] 42

Piloti e scuderieModifica

ScuderieModifica

La Koiranen GP, scuderia finlandese, presente nel campionato 2013, esce dalla categoria senza essere sostituita da altro team. Il numero delle scuderie presenti scende così a sei.

PilotiModifica

Il campione del 2016, Charles Leclerc, come da regolamento, non può prendere parte alla nuova stagione. Il monegasco passa alla GP2 Series alla Prema Racing, dove trova Antonio Fuoco, il secondo della GP3 2016. Jake Hughes passa dalla DAMS alla F3 europea, con la Hitech. Percorso inverso per George Russell; l'ex pilota della F3 europea viene iscritto dalla ART Grand Prix alla categoria.[15] La ART si assicura anche l'altro britannico Jack Aitken, che nel 2016 corse con l'Arden,[16] e il francese Anthoine Hubert, già impegnato in F3.[17]

Il pilota francese Julien Falchero fa l'esordio in GP3 col team Campos Racing, provenendo dalla F. Renault 2.0.[18] Lo svizzero Kevin Jörg passa dalla DAMS alla Trident Racing.[19] La Trident completa la sua quaterna di piloti col francese Dorian Boccolacci, vicecampione della F. Renault 2.0 e lo statunitense Ryan Tveter.[20] L'Arden porta in campionato il campione 2016 dell'Euroformula, Leonardo Pulcini, affiancandolo col finlandese Niko Kari, che nel 2016 corse una gara con Koiranen, e l'olandese Steijn Schothorst, impegnato da Campos, per tutta la stagione precedente, in GP3.[21] La scuderia spagnola ingaggia due piloti extraeuropei: il sudafricano Raoul Hyman e l'argentino Marcos Siebert.[22]

La DAMS conferma Santino Ferrucci, e ingaggia la colombiana Tatiana Calderón (già impegnata nella categoria nel 2016) e il brasiliano Bruno Baptista, che ha esperienza nella F. Renault 2.0.[23] Infine la Jenzer conferma due dei piloti schierati nel 2016: l'indiano Arjun Maini e l'italiano Alessio Lorandi.[24]

A Budapest il francese Matthieu Vaxivière, proveniente dalle gare endurance, ma anche con esperienze con monoposto, sostituisce alla DAMS Ferrucci, passato alla F2.[25] Dalla gara di Spa la Jenzer iscrive una terza vettura, per l'equadoriano, che corre con licenza italiana, Juan Manuel Correa, proveniente dalla F4.[26] Vaxivière viene sostituito, da Monza, dal britannico Dan Ticktum, che proviene dall'Eurocup Renault.[27]

Tabella riassuntivaModifica

Team Pilota Weekend
di gare
  ART Grand Prix 1   Jack Aitken Tutti
2   Nirei Fukuzumi Tutti
3   George Russell Tutti
4   Anthoine Hubert Tutti
  Arden International 5   Niko Kari Tutti
6   Leonardo Pulcini Tutti
7   Steijn Schothorst Tutti
  Trident 9   Kevin Jörg Tutti
10   Giuliano Alesi Tutti
11   Ryan Tveter Tutti
12   Dorian Boccolacci Tutti
  DAMS 14   Santino Ferrucci 1-3
  Matthieu Vaxivière 4-5
  Daniel Ticktum 6-8
15   Tatiana Calderón Tutti
16   Bruno Baptista Tutti
  Jenzer Motorsport 22   Alessio Lorandi Tutti
23   Juan Manuel Correa 5-8
24   Arjun Maini Tutti
  Campos Racing 26   Julien Falchero Tutti
27   Raoul Hyman Tutti
28   Marcos Siebert Tutti

Circuiti e gareModifica

Come per la F2, esce dal calendario l'Hockenheimring che, nella solita alternanza tra circuiti tedeschi, avrebbe dovuto essere sostituito dal Nürburgring, che però, per motivi finanziari, ha rinunciato a ospitare la F1, e perciò anche la categoria cadetta. Anche il Circuito di Sepang non è stato confermato nella lista delle gare del calendario. Fa l'esordio il Circuito di Jerez de la Frontera; la gara sul tracciato spagnolo non verrà effettuata in corrispondenza di nessun appuntamento del mondiale di F1 (la data prescelta è comunque la stessa del Gran Premio del Giappone). Era dal 2015, nella gara del Bahrein di novembre, che la GP3 non effettuava una gara autonoma da gran premi del mondiale di F1.[1]

Modifiche al regolamentoModifica

A partire da questa stagione anche i piloti di GP3 possono utilizzare il DRS, ma, a differenza di Formula 1 e Formula 2, soltanto per sei volte nella feature race e quattro nella gara sprint[28], data la rilevante differenza di velocità che si crea tra le monoposto di questa categoria.

Sistema di punteggioModifica

Classifica pilotiModifica

I punti vengono assegnati ai primi dieci classificati in gara-1 (detta anche gara lunga o feature race) e ai primi otto in gara-2 (detta anche gara corta o sprint race). Colui che conquista la pole position riceve 4 punti, mentre 2 sono assegnati a chi fa il giro più veloce, ma solo se si trova all'interno della top ten della gara stessa. Non sono assegnati punti extra al poleman di gara-2 poiché si tratta semplicemente dell'8º arrivato in gara-1, che si trova a partire in prima posizione in gara-2, a causa della regola della griglia invertita.

Punti nella feature race
Posizione                             10º   Pole   GPV 
Punti 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1 4 2
Punti nella sprint race

I punti sono assegnati ai primi otto classificati.

Posizione                          GPV 
Punti 15 12 10 8 6 4 2 1 2

Classifica scuderieModifica

Vengono assegnati punti solo alle prime tre vetture giunte sul traguardo.[29]

Risultati e classificheModifica

GareModifica

In gara 2 la griglia di partenza si basa sui risultati di gara 1, con i primi 8 piloti posizionati in ordine inverso; al pilota in pole in gara 2 non vengono attribuiti punti aggiuntivi.

Gara Circuito Tempo Velocità Pole position Giro veloce Pilota vincitore Team vincitore
1 G1   Barcellona 36'41"269 167,277 km/h   Jack Aitken   Anthoine Hubert   Nirei Fukuzumi   ART Grand Prix
G2 28'05"908 168,711 km/h   George Russell   Arjun Maini   Jenzer Motorsport
2 G1   Red Bull Ring 36'13"306 181,473 km/h   George Russell   Anthoine Hubert   George Russell   ART Grand Prix
G2 24'34"848 189,411 km/h   Anthoine Hubert   Raoul Hyman   Campos Racing
3 G1   Silverstone 40'20"435 175,038 km/h   George Russell   Giuliano Alesi   George Russell   ART Grand Prix
G2 30'04"801 175,992 km/h   George Russell   Giuliano Alesi   Trident
4 G1   Hungaroring 37'23"211 154,613 km/h   Jack Aitken   Jack Aitken   Jack Aitken   ART Grand Prix
G2 29'05"379 153,532 km/h   Leonardo Pulcini   Giuliano Alesi   Trident
5 G1   Spa 37'47"103 188,874 km/h   George Russell   George Russell   George Russell   ART Grand Prix
G2 27'50"961 195,899 km/h   George Russell   Giuliano Alesi   Trident
6 G1   Monza 44'15"898 164,478 km/h   Nirei Fukuzumi[30]   Anthoine Hubert   George Russell   ART Grand Prix
G2 Gara cancellata
7 G1   Jerez 35'57"969 170,033 km/h   Nirei Fukuzumi   Jack Aitken[31]   Nirei Fukuzumi   ART Grand Prix
G2 28'05"939 160,908 km/h   George Russell   Alessio Lorandi   Jenzer Motorsport
8 G1   Yas Marina 37'28"944 159,846 km/h   George Russell   Niko Kari[32]   Niko Kari   Arden International
G2 27'38"145 168,566 km/h   Dan Ticktum[32]   Dorian Boccolacci   Trident

Classifica pilotiModifica

Pos. Pilota CAT
 
RBR
 
SIL
 
HUN
 
SPA
 
MNZ
 
JER
 
YMC
 
Punti
1   George Russell 4 5 1 6 1 4 NP 11 1 2 1 C 2 4 2 4 220
2   Jack Aitken Rit 12 2 5 4 2 1 Rit 2 18 2 C 3 6 14 8 141
3   Nirei Fukuzumi 1 6 3 3 Rit 16 2 Rit 3 4 NP C 1 5 15 14 134
4   Anthoine Hubert 5 4 4 7 2 8 3 5 Rit 7 3 C 5 3 11 5 123
5   Giuliano Alesi 17 11 6 2 7 1 6 1 7 1 6 C 9 7 Rit 9 99
6   Dorian Boccolacci 6 2 9 17† 8 Rit 5 4 5 17 14 C 7 2 7 1 93
7   Alessio Lorandi 3 3 7 8 3 6 4 Rit 12 14 Rit C 8 1 5 17 92
8   Ryan Tveter 12 18 5 4 Rit 13 8 2 6 3 5 C 12 14 8 2 78
9   Arjun Maini 7 1 10 16 6 5 Rit 8 4 6 16† C 17 12 3 6 72
10   Niko Kari 15 14 Rit 18 5 3 9 6 9 9 15† C 6 19 1 13 63
11   Dan Ticktum 13 C 4 Rit 4 3 36
12   Kevin Jörg 13 9 11 9 9 7 7 3 10 8 9 C 20 18 9 7 28
13   Raoul Hyman 8 7 8 1 16 11 14 7 14 10 11 C 19 15 13 11 27
14   Leonardo Pulcini 2 17 Rit 14 11 12 15 10 11 11 Rit C 14 13 17† Rit 20
15   Julien Falchero 11 10 15 11 10 Rit 13 Rit 8 5 8 C 10 9 NP 16 16
16   Marcos Siebert 10 16 12 10 12 10 11 9 Rit Rit 4 C 18 17 Rit Rit 13
17   Steijn Schothorst 18 15 Rit 15 13 Rit Rit Rit 13 12 12 C 11 10 6 18† 8
18   Tatiana Calderón 14 Rit 13 12 14 15 Rit 13 16 13 7 C 13 8 16 15 7
19   Santino Ferrucci 9 8 Rit 13 Rit 9 3
20   Bruno Baptista 16 13 14 Rit 15 14 10 Rit Rit 16 10 C 16 13 10 10 3
21   Juan Manuel Correa 15 Rit Rit C 15 16 12 12 0
22   Matthieu Vaxivière 12 12 Rit 15 0
Pos. Pilota CAT
 
RBR
 
SIL
 
HUN
 
SPA
 
MNZ
 
JER
 
YMC
 
Punti
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

† – Ritirato ma classificato

Classifica scuderieModifica

Pos. Squadra CAT
 
RBR
 
SIL
 
HUN
 
SPA
 
MNZ
 
JER
 
YMC
 
Punti
1   ART Grand Prix 1 4 1 3 1 2 1 5 1 2 1 С 1 3 2 4 590
4 5 2 5 2 4 2 11 2 4 2 С 2 4 8 5
5 6 3 6 4 8 3 Rit 3 7 3 С 3 5 14 8
2   Trident 6 2 5 2 7 1 5 1 5 1 5 С 7 2 7 1 285
12 9 6 4 8 7 6 2 6 3 6 С 9 7 9 2
13 11 9 9 9 13 7 3 7 8 9 С 12 14 10 7
3   Jenzer Motorsport 3 1 7 8 3 5 4 8 4 6 16† С 8 1 3 6 164
7 3 10 16 6 6 Rit Rit 12 14 Rit С 15 12 5 17
15 Rit Rit С 17 16 12 13
4   Arden International 2 14 Rit 14 5 3 9 6 9 9 12 С 6 10 1 13 91
15 15 Rit 15 11 12 15 10 11 11 15† С 11 11 6 18
18 17 Rit 18 13 Rit Rit Rit 13 12 Rit С 14 19 17† Rit
5   Campos Racing 8 7 8 1 10 10 11 7 8 5 4 С 10 9 13 11 56
10 10 11 10 12 11 13 9 14 10 8 С 18 15 Rit 16
11 16 15 11 16 Rit 14 Rit Rit Rit 11 С 19 17 NP Rit
6   DAMS 9 8 13 12 14 9 10 12 16 13 7 С 4 8 4 3 49
14 13 14 13 15 14 12 13 Rit 15 10 С 13 15 11 10
16 Rit Rit Rit Rit 15 Rit Rit Rit 16 13 С 16 Rit 16 15
Pos. Squadra CAT
 
RBR
 
SIL
 
HUN
 
SPA
 
MNZ
 
JER
 
YMC
 
Points
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)

† – Ritirato ma classificato

Test post-stagionaliModifica

Il Circuito di Yas Marina ha ospitato i test post stagionali, tra il 30 novembre e il 2 dicembre.

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo Giri
  Circuito di Yas Marina 30 novembre (mattino)   Niko Kari   MP Motorsport 1'54"960[33] 7
30 novembre (pomeriggio)   Callum Ilott   ART Grand Prix 1'55"277[34] 28
1º dicembre (mattino)   Niko Kari   MP Motorsport 1'54"733[35] 17
1º dicembre (pomeriggio)   Leonardo Pulcini   Campos Racing 1'55"210[36] 29
2 dicembre (mattino)   Ferdinand Habsburg   MP Motorsport 1'54"889[37] 30
2 dicembre (pomeriggio)   Jake Hughes   ART Grand Prix 1'55"578[38] 23

NoteModifica

  1. ^ a b Jacopo Rubino, Otto tappe nel calendario 2017, su italiaracing.net, 27 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  2. ^ A causa del protrarsi delle qualifiche del Gran Premio d'Italia, a Monza viene disputata, alla domenica, solo la gara 1, prevista inizialmente al sabato. La gara 2, cancellata, era prevista su 17 giri, pari a 98,481 km. (EN) Monza Race 1 postponed, su gp3series.com, 2 settembre 2017. URL consultato il 3 settembre 2017.
  3. ^ Massimo Costa, Test a Estoril, 1º turno-Hyman leader con le slick, italiaracing.net, 22 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  4. ^ Massimo Costa, Test a Estoril, 2º turno-ART leader con Russell-Fukuzumi, italiaracing.net, 22 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  5. ^ Massimo Costa, Test a Estoril, 3º turno-Lorandi spezza il dominio ART, italiaracing.net, 23 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  6. ^ Massimo Costa, Test a Estoril, 4º turno-Aitken per la tripletta ART, italiaracing.net, 23 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  7. ^ Massimo Costa, Test a Montmelò, 1º turno Maini e Jenzer i leader, italiaracing.net, 19 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  8. ^ Massimo Costa, Test a Montmelò, 2º turno Fukuzumi imprendibile, italiaracing.net, 19 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  9. ^ Massimo Costa, Test a Montmelò, 3º turno Boccolacci e Trident in 'pole', italiaracing.net, 20 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  10. ^ Massimo Costa, Test a Montmelò, 4º turno Ancora Boccolacci, Lorandi secondo, italiaracing.net, 20 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  11. ^ Massimo Costa, Test a Valencia, 1º turno Boccolacci strappa il primo tempo, italiaracing.net, 25 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  12. ^ Massimo Costa, Test a Valencia, 2º turno Russell-Lorandi divisi da 0"002, italiaracing.net, 25 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  13. ^ Massimo Costa, Test a Valencia, 3º turno Pulcini e Aitken, stesso tempo, italiaracing.net, 26 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  14. ^ Massimo Costa, Test a Valencia, 4º turno Lorandi e Jenzer chiudono al comando, italiaracing.net, 26 aprile 2017. URL consultato il 29 aprile 2017.
  15. ^ Jacopo Rubino, Russell al via con ART Grand Prix ed entra nel programma Mercedes, su italiaracing.net, 19 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  16. ^ Massimo Costa, Aitken nuova pedina ART, su italiaracing.net, 21 febbraio 2017. URL consultato il 9 marzo 2017.
  17. ^ Massimo Costa, ART si accorda con Hubert, su italiaracing.net, 23 febbraio 2017. URL consultato il 9 marzo 2017.
  18. ^ Jacopo Rubino, Falchero per il team Campos, su italiaracing.net, 13 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  19. ^ Joerg nuovo pilota della Trident, su italiaracing.net, 11 gennaio 2017. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  20. ^ Jacopo Rubino, Trident al completo con Boccolacci e Tveter, su italiaracing.net, 5 maggio 2017. URL consultato il 9 maggio 2017.
  21. ^ Massimo Costa, Pulcini entra nel team Arden, su italiaracing.net, 7 febbraio 2017. URL consultato il 9 marzo 2017.
  22. ^ Massimo Costa, Hyman e Siebert con Campos, su italiaracing.net, 8 maggio 2017. URL consultato il 9 maggio 2017.
  23. ^ Jacopo Rubino, DAMS conferma Ferrucci-Arrivano la Calderon e Baptista, su italiaracing.net, 28 febbraio 2017. URL consultato il 9 marzo 2017.
  24. ^ Massimo Costa, Lorandi-Jenzer, c'è l'accordo, su italiaracing.net, 17 marzo 2017. URL consultato il 18 maggio 2017.
  25. ^ Massimo Costa, Vaxiviere a Budapest con DAMS, su italiaracing.net, 27 luglio 2017. URL consultato l'8 agosto 2017.
  26. ^ Massimo Costa, Correa con la terza Dallara di Jenzer, su italiaracing.net, 23 agosto 2017. URL consultato il 29 agosto 2017.
  27. ^ Massimo Costa, Ticktum a Monza con DAMS, su italiaracing.net, 30 agosto 2017. URL consultato il 3 settembre 2017.
  28. ^ Marco Di Marco, Il DRS potrà essere utilizzato solo per alcuni giri durante le gare della GP3, su motorsport.com, 5 maggio 2017. URL consultato il 13 ottobre 2017.
  29. ^ (EN) Benjamin Vinel, GP3 teams to score points with three cars only, su motorsport.com, 15 marzo 2016. URL consultato il 14 maggio 2016.
  30. ^ A causa delle difficili condizioni meteorologiche a Monza, non si disputano le qualifiche, e Nirei Fukuzumi parte in pole position a seguito dei tempi ottenuti nelle prove libere.
  31. ^ Raoul Hyman aveva fatto segnare il giro veloce, ma terminando oltre il decimo posto non ottiene punti
  32. ^ a b Nirei Fukuzumi aveva fatto segnare il giro veloce, ma terminando oltre il decimo posto non ottiene punti
  33. ^ Massimo Costa, Test a Yas Marina - 1º turno Kari comanda, Lorandi secondo, su italiaracing.net, 30 novembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  34. ^ Massimo Costa, Test a Yas Marina - 2º turno Ilott e Alesi, FDA al comando, su italiaracing.net, 30 novembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  35. ^ Massimo Costa, Test a Yas Marina - 3º turno Kari si ripete, Pulcini secondo, su italiaracing.net, 1º dicembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  36. ^ Massimo Costa, Test a Yas Marina - 4º turno Pulcini mette tutti in riga, su italiaracing.net, 1º dicembre 2017. URL consultato il 1º dicembre 2017.
  37. ^ Massimo Costa, Test a Yas Marina, 5º turno-Due MP davanti con Habsburg-Daruvala, su italiaracing.net, 2 dicembre 2017. URL consultato il 3 dicembre 2017.
  38. ^ Massimo Costa, Test Yas Marina, 6º turno-Hughes chiude la stagione 2017, su italiaracing.net, 2 dicembre 2017. URL consultato il 3 dicembre 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo