Apri il menu principale
Giancarlo Bacci
Giancarlo Bacci.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante, centrocampista
Ritirato 1963
Carriera
Squadre di club1
1947-1948 Viareggio 25 (10)
1948-1949 Lucchese 20 (6)
1949-1951 Roma 42 (11)
1951-1952 Udinese 30 (8)
1952-1953 Bologna 30 (18)
1953-1954 Fiorentina 28 (13)
1954-1958 Torino 69 (27)
1958-1960 Milan 15 (5)
1960-1962 Padova 20 (5)
1962-1963 Cosenza 15 (4)
Nazionale
1951-1954 Italia Italia Giovanile 4 (2)
1952-1954 Italia Italia B 3 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giancarlo Bacci (Peretola, 17 giugno 1931Bologna, 27 maggio 2014[1]) è stato un calciatore italiano, di ruolo centravanti o mezzala.

In Serie A ha vestito le maglie di otto squadre diverse.

Indice

CarrieraModifica

 
Giancarlo Bacci

Formatosi nel Peretola, esordisce nel calcio professionistico in Serie B vestendo la maglia bianconera del Viareggio. La riforma della serie cadetta a un girone unico condanna la squadra alla retrocessione, nonostante le 10 rete segnate da Bacci. Per la stagione successiva viene acquistato dalla Lucchese militante in Serie A 1948-1949 con allenatore Gipo Viani. Al termine della stagione viene ingaggiato della Roma per un biennio: nella Serie A 1949-1950 la squadra arriva terz'ultima riuscendo a salvarsi, mentre la stagione successiva, il 1950-1951, retrocede in Serie B.

Bacci rimane comunque nella massima serie vestendo in prestito la maglia dell'Udinese[2]. Nel 1952-1953 viene chiamato a Bologna da Viani, appena arrivato sulla panchina rossoblù[3]. È la migliore stagione di Bacci riguardo alle segnature, diciotto, che lo portano ad un passo dal podio dei cannonieri di quella stagione. Per la stagione successiva (1953-1954) va alla Fiorentina, che si piazza al quarto posto. Bacci si trasferisce quindi al Torino, dove militerà per quattro campionati, in cui soltanto nel primo biennio è titolare.

Nel 1958-1959 ritrova mister Viani trasferendosi al Milan. È la stagione dello scudetto anche se come riserva (11 presenze e 5 reti). L'anno successivo, sempre in rossonero, è utilizzato ancora meno (4 presenze), decidendo di trasferirsi al Padova di Nereo Rocco, restandoci per un biennio in cui colleziona 20 presenze. Così, nel 1962-1963 chiude con il calcio giocato, in Serie B, vestendo la maglia del Cosenza con cui ha realizzato 4 reti in 15 gare di campionato.

In carriera ha totalizzato complessivamente 253 presenze e 93 reti in Serie A (è tuttora fra i 100 migliori marcatori della Serie A a girone unico) e 40 presenze e 14 reti in Serie B.

Ha lavorato in seguito come opinionista di calcio per alcune emittenti televisive private.[senza fonte]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1947-1948 Viareggio B 25 10
1948-1949 Lucchese A 20 6
1949-1950 Roma A 21 6
1950-1951 A 21 5
1951-1952 Udinese A 30 8
1952-1953 Bologna A 30 18
1953-1954 Fiorentina A 28 13
1954-1955 Torino A 31 15
1955-1956 A 26 9
1956-1957 A 3 1
1957-1958 A 9 2
1958-1959 Milan A 11 5
1959-1960 A 4 0
1960-1961 Padova A 14 5
1961-1962 A 6 0
1962-1963 Cosenza B 15 4
Totale carriera 293 107

NoteModifica

  1. ^ Morto Giancarlo Bacci, ex del Padova di Rocco, in Il Mattino di Padova, Gruppo Editoriale L'Espresso Spa, 27 maggio 2014. URL consultato il 27 maggio 2014.
  2. ^ Le Liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 luglio 1951, pag.3
  3. ^ Le liste di trasferimento della Serie A, B e C, Il Corriere dello Sport, 29 agosto 1952, pag.5

Collegamenti esterniModifica

  • Dario Marchetti (a cura di), Giancarlo Bacci, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.