Apri il menu principale
Giorgio d'Austria
arcivescovo della Chiesa cattolica
Georges d Autriche.jpg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1505 a Gand
Ordinato presbitero12 gennaio 1539
Nominato vescovo9 aprile 1526 da papa Clemente VII
Nominato arcivescovo29 novembre 1538 da papa Paolo III
Consacrato arcivescovo8 aprile 1539 dal vescovo Francisco Estaña
Deceduto4 maggio 1557 a Liegi
 
Sacro Romano Impero (1438-1519)
Casa d'Asburgo
Emperor Frederick III Arms.svg

Alberto II (1438-1439)
(Re dei Romani)
Federico III (1452-1493)
Figli
Massimiliano I (1493-1519)
Figli e nipoti
Carlo V (1519-1556)
Modifica

Giorgio d'Austria (Gand, 1505Liegi, 4 maggio 1557) è stato un arcivescovo cattolico austriaco, figlio illegittimo di Massimiliano I d'Asburgo. Fu vescovo di Bressanone dal 1526 al 1538, arcivescovo metropolita di Valencia dal 1538 al 1544 e principe vescovo di Liegi dal 1544 al 1557.

Monete in bronzo di Giorgio d'Austria

Indice

BiografiaModifica

È stato principe vescovo di Liegi dal 1544 al 1557, scelto come coadiutore dal nipote, l'imperatore e re Carlo V, come il suo predecessore. Fu quindi un avversario implacabile dell'influenza dei francesi nel principato vescovile di Liegi, che era racchiuso nei Paesi Bassi borgognoni, possedimenti dell'imperatore. Incontrò l'imperatore Carlo V molte volte. Alla morte dell'imperatore nel 1558, rinnovò l'alleanza con il suo successore, Filippo II, re di Spagna.

Egli era il fratellastro di un altro presule, Leopoldo d'Austria, figlio illegittimo dello stesso illustre padre, morto vescovo di Cordova nello stesso anno.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

  • (FR) Joseph Daris, Histoire du diocèse et de la principauté de Liège pendant le XVIe siècle, Liège, Louis Demarteau, 1884, p. 698.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74667947 · ISNI (EN0000 0000 1282 602X · LCCN (ENno2010003712 · GND (DE119684055 · CERL cnp01122213