Apri il menu principale
Signoria di Milano Casato dei Visconti
(1277-1395)
Coat of arms of the House of Visconti (1277).svg
'Vipereos Mores Non Violabo'
Stemma dei Visconti dal 1277 al 1395
Ottone
Nipoti
Matteo I
Galeazzo I
Figli
Azzone co-signore con gli zii Luchino e Giovanni
Matteo II co-signore coi fratelli Galeazzo II e Bernabò
Galeazzo II co-signore coi fratelli Matteo II e Bernabò
Figli
Bernabò co-signore coi fratelli Matto II e Galeazzo II
Gian Galeazzo
Modifica
Ritratto di Verde Visconti, di Anton Boys

Verde Visconti (Milano, 1352Stična, 1º marzo 1414) fu una nobile milanese.

Indice

BiografiaModifica

Conosciuta anche col nome di Viridis, era figlia di Bernabò Visconti, signore di Milano, e di sua moglie, Beatrice della Scala.

Prese il suo nome dalla zia materna[1].

In seguito del matrimonio di sua sorella Taddea, Verde e le sue sorelle riuscirono ad assicurarsi dei matrimoni politicamente vantaggiosi.

Il padre di Verde, Bernabò, è stato descritto come un despota crudele e spietato. Era anche un implacabile nemico della Chiesa. Conquistò la città papale di Bologna, respinse il papa e la sua autorità, confiscò i beni ecclesiastici e proibì ai suoi sudditi di avere rapporti con la Curia. Fu scomunicato come eretico nel 1363 da papa Urbano V, che predicò la crociata contro di lui[2]. Quando Bernabò era in una delle sue frequenti rabbia, solo la madre, Beatrice, era in grado di avvicinarsi a lui[3].

MatrimonioModifica

Sposò, il 23 febbraio 1365 a Milano, Leopoldo III d'Asburgo, figlio di Alberto II lo Sciancato duca d'Austria[4]. Il matrimonio sanciva l'alleanza chiesta dagli Asburgo ai Visconti perché dessero il loro appoggio contro i Carraresi per il controllo di Feltre e Belluno[5]. Gli accordi matrimoniali furono presi nel luglio del 1364, per conto di Bernabò, da Modenese degli Stefanini: la dote della sposa ammontava a centomila fiorini[5][6]. Il Matrimonio fu celebrato nel Palazzo di Bernabò presso San Giovanni in Conca[6].

Per Verde, Giovanni di Benedetto da Como realizzò un Tacuinum sanitatis, commissionato da Bernabò e Beatrice per la figlia[7].

Dopo il matrimonio gli sposi partirono per Vienna[6].

La coppia ebbe sei figli[8]:

Altre fonti riportano anche un settimo figlio:

Nel 1379 Leopoldo ottenne il titolo di duca di Stiria[10].

Rimase vedova nel 1386: Leopoldo morì nella battaglia di Sempach.

MorteModifica

Verde morì il 1 marzo 1414 e fu sepolta a Stična, in Slovenia (le fonti slovene forniscono la data 31 maggio 1407)[11].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN67571555 · GND (DE13035936X · CERL cnp00671848 · WorldCat Identities (EN67571555