Apri il menu principale
Gran Queyron
Gran queyron da rocca bianca.jpg
Il Grand Queyron visto dalla Rocca Bianca; a destra la Cima Frappier, a sinistra la punta Raisin
StatiItalia Italia
Francia Francia
RegionePiemonte Piemonte
Provenza-Alpi-Costa Azzurra Provenza-Alpi-Costa Azzurra
ProvinciaTorino Torino
Alte Alpi
Altezza3 060 m s.l.m. e 2 497 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate44°50′36.44″N 7°00′02.5″E / 44.843455°N 7.000694°E44.843455; 7.000694Coordinate: 44°50′36.44″N 7°00′02.5″E / 44.843455°N 7.000694°E44.843455; 7.000694
Altri nomi e significatiGran Zueyron
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Gran Queyron
Gran Queyron
Mappa di localizzazione: Alpi
Grand Queyron
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Sud-occidentali
SezioneAlpi Cozie
SottosezioneAlpi del Monginevro
SupergruppoCatena Bucie-Grand Queyron-Orsiera
GruppoGruppo Queyron-Albergian-Sestrière
SottogruppoGruppo Grand Queyron-Vergia-Rognosa
CodiceI/A-4.II-A.2.a/a

Il Gran Queyron (3.060 m s.l.m. - detto anche Gran Zueyron) è una montagna delle Alpi Cozie che si trova lungo lo spartiacque tra l'Italia e la Francia.

Indice

GeografiaModifica

 
La vetta della montagna vista dalla sua cresta nor-nordest.

Sul versante italiano si trova alla testata della Valle Argentera (valle secondaria della val di Susa) e al fondo della val Germanasca. Su quello francese domina il Queyras. Si tratta quindi una montagna nodale tra varie valli alpine: dalla sua cima infatti si stacca dalla Catena principale alpina la lunga costiera montuosa che divide il bacino della Dora Riparia (Valsusa) da quello del Pellice (valli Pellice, Chisone e Germanasca).

Salita alla vettaModifica

È possibile salire sulla vetta percorrendo la Valle Argentera in tutta la sua lunghezza ed arrivando al Passo Frappier (2.891 m), il quale la collega con la val Germanasca. Dal Passo Frappier si sale la vetta per la cresta nord-nordest.

In alternativa dalla val Germanasca si può partire dalla frazione Bout du Col di Prali e percorrere il sentiero con segnavia 210 che conduce al passo Frappier.

In ogni caso la salita alla vetta è da considerarsi a livello escursionistico non presentando particolari difficoltà alpinistiche.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica