Apri il menu principale

Gustavo Nicastro

militare e politico italiano
Gustavo Nicastro
Gustavo Nicastro.jpg
NascitaNapoli, 5 novembre 1869
MorteViareggio, 20 gennaio 1940
Cause della morteNaturali
Dati militari
Paese servitoItalia Italia
Forza armataRegia marina
ArmaGenio
GradoAmmiraglio di armata
voci di militari presenti su Wikipedia
Gustavo Nicastro

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 9 maggio 1929 –
Legislature XXVII

Gustavo Nicastro (Napoli, 5 novembre 1869Napoli, 20 gennaio 1940) è stato un militare e politico italiano.

BiografiaModifica

Ammesso all'Accademia navale di Livorno nel 1882 è guardiamarina nel corpo dello Stato maggiore nel 1888. Si imbarca per la prima volta nel 1883 sulla corazzata Vittorio Emanuele. Nel 1911, col grado di capitano di fregata, partecipa alla presa di Tripoli come comandante in seconda dell'ammiraglio Cagni sulla Re Umberto. Ha comandato le unità Puglia, Caprera e Piemonte: al comando di quest'ultima, capitano di vascello, ha partecipato al cannoneggiamento di precisione della base navale ottomana di al-Hudayda, che il 27 luglio 1911 distrugge il forte della città e un accampamento con relativo deposito di munizioni senza danneggiare l'adiacente ospedale. Nel corso della prima guerra mondiale, da sottoammiraglio, è comandante in capo delle armate navali in Libia, nel dopoguerra di una non precisata divisione di battaglia che nel 1920 va in soccorso all'esercito serbo durante la rivolta che costringe l'Italia a ritirarsi dalla colonia albanese. Negli ultimi anni della carriera comanda il dipartimento marittimo del basso Tirreno e presiede il Comitato degli ammiragli.

OnorificenzeModifica

Collegamenti esterniModifica