Hrvatska liga 1946

Hrvatska liga 1946
Competizione Campionato croato di calcio
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore HNS
Date dal 26 maggio 1946
all'11 agosto 1946
Luogo Croazia Croazia
Partecipanti 8
Risultati
Vincitore Hajduk Spalato
Promozioni Hajduk Spalato
Dinamo Zagabria
Lok. Zagabria
Retrocessioni Jedinstvo Sussak
Statistiche
Miglior marcatore Jugoslavia Frane Matošić (14 reti)
Incontri disputati 56
Gol segnati 205 (3,66 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1945 1991 Right arrow.svg

La Hrvatska liga 1946. (in lingua italiana Lega croata 1946) fu la settima edizione consecutiva di un torneo di sole squadre croate, la seconda dello Stato federale di Croazia.

Questo campionato servì da qualificazione alla Prva Liga 1946-1947, la prima stagione calcistica della Jugoslavia nata dopo la seconda guerra mondiale. Le squadre che non si qualificarono, passarono alla Hrvatska republička liga 1946-1947, torneo di seconda divisione.

Per tornare a vedere un campionato croato di prima divisione, bisognerà aspettare il 1991, con l'indipendenza della Croazia.

Il torneo venne vinto dall'Hajduk Spalato, che insieme alla seconda classificata Dinamo, venne ammesso alla Prva liga. La terza classificata, Lokomotiva, lo fu dopo gli spareggi-promozione.

Il capocannoniere del torneo fu Frane Matošić (Hajduk Spalato) con 14 reti[1], il secondo Franjo Wölfl (Dinamo Zagabria) con 12 reti[2]

FormulaModifica

Le 8 squadre provenienti dalle qualificazioni disputarono un girone andata-ritorno per due posti nella Prva Liga 1946-1947.
La terza classificata accedeva agli spareggi per altri due posti nella Prva Liga 1946-1947.
Le squadre non ammesse alla Prva liga, passarono alla Hrvatska republička liga 1946-1947.

Squadre partecipantiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni alla Hrvatska liga 1946.
 
Proleter
Dinamo
Lokomotiva
Metalac
Hajduk
Split
Jedinstvo
Tekstilac
Ubicazione delle squadre qualificate
Squadra Città Come si è qualificata[3]
Dinamo Zagabria Vincitore gruppo Zagabria città
Lokomotiva Zagabria 2° nel gruppo Zagabria città; vincitore spareggio contro Dubrava
Metalac Zagabria 3° nel gruppo Zagabria città; vincitore spareggio contro Jedinstvo Sušak
Hajduk Spalato Vincitore gruppo Spalato città
FD Split Spalato Finalista gruppo Spalato città; vincitore spareggi della Dalmazia
Tekstilac Varaždin Vincitore gruppo I (Varaždin, Bjelovar, Karlovac)
Proleter Belišće Vincitore gruppo II (Banovina, Osijek, Slavonia); vincitore spareggio contro FD Amater Zagabria
Jedinstvo Sussak Vincitore gruppo III (Regione litoranea/montana); vincitore spareggio contro Naprijed Sisak

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS QR
  1. Hajduk Spalato 22 14 10 2 2 51 11 4,636
  2. Dinamo Zagabria 22 14 10 2 2 40 12 3,333
  3. Lok. Zagabria 17 14 6 5 3 31 13 2,385
4. Tekstilac Varaždin 15 14 6 3 5 24 27 0,889
5.   Proleter Belišće 15 14 6 3 5 18 28 0,643
6. Metalac Zagabria 13 14 4 5 5 20 20 1,000
7.   FD Spalato 6 14 3 0 11 14 45 0,311
  8.   Jedinstvo Sussak 2 14 0 2 12 7 49 0,143

Legenda:

      Ammessa alla Prva Liga 1946-1947.
   Partecipa agli spareggi.
      Retrocessa in terza divisione 1946-1947.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

  Din Haj Jed Lok Met Pro Spl Tek
Dinamo –––– 2-4 5-0 1-1 2-0 5-1 9-0 4-2
Hajduk 2-0 –––– 6-0 1-0 2-2 0-0 5-0 6-0
Jedinstvo 1-1 0-10 –––– - - - - -
Lokomotiva 1-2 0-1 - –––– - - - -
Metalac 1-1 3-2 - - –––– - - -
Proleter 0-4 0-7 - - - –––– - -
Split 0-1 1-5 - - - - –––– -
Tekstilac 0-1 3-0 - - - - - ––––

Spareggi-promozioneModifica

Le migliori squadre piazzate che non hanno ottenuto l'ammissione alla Prva liga, si sfidarono per un posto nella lega. Vinse il Metalac Belgrado, ma successivamente venne ripescata anche la Lokomotiva Zagabria.[4]

Primo turno:
21.07.1946   Niš:        Lovćen Cetinje – Makedonija Skopje        3-0 (per forfait)
21.07.1946   Sisak:      Borac Banja Luka – Železničar Maribor     2-0
Secondo turno:
28.07.1646   Cetinje:    Lovćen Cetinje – Borac Banja Luka         5-1
28.07.1946   Novi Sad:   Sloga Novi Sad – Metalac Belgrado         0-2
04.08.1946   Banja Luka: Borac Banja Luka – Lovćen Cetinje         1-5
06.08.1946   Belgrado:   Metalac Belgrado – Sloga Novi Sad         1-1
Terzo turno:
11.08.1946   Cetinje:    Lovćen Cetinje – Metalac Belgrado         0-2
15.08.1946   Belgrado:   Metalac Belgrado – Lovćen Cetinje         6-3
Finale:
18.08.1946   Zagabria:   Lokomotiva Zagabria – Metalac Belgrado    0-2
22.08.1946   Belgrado:   Metalac Belgrado – Lokomotiva Zagabria    2-0

IstriaModifica

Alcune parti del territorio jugoslavo, ancora occupato dall'Italia, ebbero una competizione a parte per un posto nella Prva liga.[5]

Rijeka cittàModifica

Dopo la fine del torneo, la GS Magazzini generali si fuse con le altre squadre a formare il SD Kvarner.[6]

1  GS Magazzini Generali  16  12   3   1   59  19  3,105   27										
2  Cantieri               16  10   3   3   66  23  2,870   23										
3  Lignum                 16  10   3   3   60  32  1,875   23										
4  Torpedo                16   8   3   5   48  18  2,667   19										
5  ROMSA                  16   8   2   6   48  38  1,263   18										
6  Portuale               16   5   2   9   30  39  0,769   12										
7  ASPM                   16   3   3  10   37  51  0,725    9										
8  Metallurgica           16   4   1  11   31  75  0,413    9										
9  Dinamo                 16   2   0  14   18 102  0,176    4

FinaliModifica

Semifinale								
Rudar RašaUS Operaia Pola                ?
Finale
Kvarner Rijeka - US Operaia Pola            1-2   4-1 (Kvarner ammesso alla Prva Liga 1946-1947)[7]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio