Apri il menu principale
HNK Segesta
Calcio Football pictogram.svg
Stara dama (vecchia signora)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Bianco (Strisce Orizzontali).png Rosso, bianco
Dati societari
Città Sisak
Nazione Croazia Croazia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Croatia.svg HNS
Fondazione 1906
Allenatore Domagoj Kosić
Stadio Gradski stadion
(8 000 posti)
Sito web http://www.hnk-segesta.hr/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Hrvatski nogometni klub Segesta è una squadra di calcio di Sisak, nella regione di Sisak e della Moslavina (Croazia).

Indice

NomeModifica

"Segesta" era il nome illirico del vecchio insediamento da cui la moderna Sisak si è sviluppata.

StoriaModifica

La squadra viene fondata nel 1906 (a cavallo fra giugno e luglio) da uno studente 13enne, Ivo Stipčić, che ha appena ricevuto in regalo un pallone da calcio in pelle grazie al buon rendimento scolastico. La chiama Ferijalni športski klub "Segesta" (Ferijalni sta per ferie, Stipčić ed i suoi compagni di scuola si trovano a Sisak d'estate, durante le vacanze).

Entra a far parte della federcalcio jugoslava il 14 febbraio 1921. Nel periodo fra le due guerre, il Segesta gioca a livello regionale e, pur vincendo più volte il campionato della pokrajine Zagrebačkog nogometnog podsaveza (sottofederazione di Zagabria), non viene mai ammesso alle serie superiori.

Dopo la seconda guerra mondiale cambia il nome in Naprijed (= avanti), per poi riprendere il nome Segesta nel 1952. Nella stagione 1977-78 vince il campionato croato settentrionale (terza divisione), poi trionfa anche nella finale fra le vincitrici dei 4 gironi battendo il Solin (2-0 a Sisak, 0-1 a Salona) e si laurea campione croato dilettante. Nelle fase finale contro le altre vincitrici delle repubbliche conquista il secondo posto: nella semifinale, disputata a Lubiana il 3 luglio 1978, batte il Merkator per 2-0 (reti di Marković e Radojčić), mentre nella finale, a Zemun il 13 agosto 1978, perde contro il Galenika Zemun per 2-6 (reti di Cavrić e Maoduš).

Nella Croazia indipendente ha disputato 5 stagioni nella massima divisione, il miglior risultato è stato l'8º posto (due volte: 1995 e 1996). Nella coppa di Croazia per 4 volte è riuscita a raggiungere i quarti di finale.

In occasione del centenario del club, il 30 agosto 2006, tiene un'amichevole con la nazionale croata al Gradski stadion di Sisak.
Il 26 settembre 2006 si tiene una sessione solenne in cui sono stati premiati allenatori e giocatori di tutti i tempi: ai giocatori Slavko Draženović, Ivan Sertić, Dubravko Kahler, Željko Plepelić, Milan Radojčić, Branimir Agarević, Zoran Buinac, Nikica Valent, Josip Cavrić, Danijel Kukić e Damir Stefanović, più il 92enne Rudolf Draženović, il più vecchio giocatore del Segesta in vita; agli allenatori Stjepan Grgec e Nikola Dobranić, ai presidenti Vladimir Posavec, Dragan Božić e Đuro Brodarac; ai dirigenti Vlado Svilokos e Stojanu Lamzi; ai giornalisti Miroslav Matovina i Branko Kanižaj.
Dopo la solenne premiazione si tiene un'amichevole contro i bulgari dello Yantra di Gabrovo (6-2 per il Segesta al Gradski stadion).

CronistoriaModifica

Stagione Campionato Coppa
Categoria Liv. Posizione Verdetti
CAMPIONATI JUGOSLAVI Coppa di Jugoslavia
1946–47 Hrvatska republička liga II 6º su 8 Gareggia come Naprijed 1º turno
1947–48 III zona prvenstva Hrvatske III 2º su ??? Eliminato ai quarti di finale negli spareggi 2º turno
1948–49 Hrvatska republička liga III 6º su 10 16esimi
1950 Hrvatska republička liga IV 2º su 12
1951 Hrvatska republička liga Nord III 1º su 11 16esimi
1952 Podsavezna liga - Zagreb pokrajina II 8º su 10 Cambia il nome da Naprijed a Segesta
1952–53 Podsavezna liga - Zagreb pokrajina III 1º su 10
1953–54 Hrvatsko-Slovenska liga III 7º su 11
1954–55 Hrvatsko-Slovenska liga III 6º su 12
1955–56 I Zona II 11º su 12 Retrocede
1956–57 ??? ???
1957–58 I Zona II 9º su 14 Retrocede per la riforma del campionato
1958–59 ??? ???
1959–60 ??? ???
1960–61 ??? ???
1961–62 ??? ???
1962–63 Zagrebačka zona III 7º su 16
1963–64 Zagrebačka zona III 5º su 16
1964–65 Zagrebačka zona III 1º su 14 Promosso in 2. Savezna liga
1965–66 2. liga Ovest II 13º su 18
1966–67 2. liga Ovest II 16º su 18 Retrocede
1967–68 Zagrebačka zona III 8º su 14
1968–69 Zagrebačka zona III 4º su 14
1969–70 Zagrebačka zona III 4º su 14
1970–71 Zagrebačka zona III 3º su 14
1971–72 Zagrebačka zona III 1º su 16 Promosso
1972–73 2. liga Ovest II 11º su 18 Retrocede per la riforma del campionato
1973–74 Hrvatska liga III 3º su 17
1974–75 Hrvatska liga III 16º su 18
1975–76 Hrvatska liga Nord III 9º su 12
1976–77 Hrvatska liga Nord III 7º su 14
1977–78 Hrvatska liga Nord III 1º su 14 Campione di Croazia dilettanti e promosso in 2. Savezna liga
Vice campione di Jugoslavia dilettanti
1978–79 2. liga Ovest II 14º su 16 Retrocede
1979–80 Hrvatska liga III 12º su 16
1980–81 Hrvatska liga III 15º su 16 Retrocede
1981–82 Zagrebačka regionalna liga IV 6º su 14 16esimi
1982–83 Zagrebačka regionalna liga IV 4º su 16 Promosso grazie alla riforma del campionato
1983–84 Hrvatska liga Nord III 10º su 14
1984–85 Hrvatska liga Nord III 5º su 14
1985–86 ??? ???
1986–87 ??? ???
1987–88 Jedinstvena hrvatska liga III 13º su 16 Ammesso alla neoformata 3. Savezna liga
1988–89 3. liga Ovest III 9º su 18
1989–90 3. liga Ovest III 6º su 18
1990–91 3. liga Ovest III 13º su 18 Abbandona il sistema calcistico jugoslavo
CAMPIONATI CROATI Coppa di Croazia
1992 2. HNL Nord II 4º su 6 Ripescato in 1. HNL
1992–93 1. HNL I 10º su 16 16esimi
1993–94 1. HNL I 9º su 18 Quarti
1994–95 1. HNL I 8º su 16 Passa in 1. HNL "A" Quarti
1995–96 1. HNL "A" I 8º su 14 Si qualifica per l'Intertoto 1996 Ottavi
1996–97 1. HNL "A" I 11º su 16 Retrocede in 2. HNL dopo i play-out Ottavi
1997–98 2. HNL Centro II 1º su 17 Perde gli spareggi-promozione 16esimi
1998–99 2. HNL II 3º su 19 Quarti
1999–00 2. HNL II 6º su 17 16esimi
2000–01 2. HNL II 11º su 18 Ottavi
2001–02 2. HNL Nord/Est II 13º su 16 Retrocede in 3. HNL 16esimi
2002–03 3. HNL Centro III 1º su 16 Vince gli spareggi, promosso in 2. HNL Ottavi
2003–04 2. HNL Sud II 3º su 12 16esimi
2004–05 2. HNL Sud II 5º su 12
2005–06 2. HNL Sud II 11º su 12 Retrocede in 3. HNL Ottavi
2006–07 3. HNL Ovest III 2º su 16 Vince lo spareggio, promosso in 2. HNL Ottavi
2007–08 2. HNL II 7º su 16 Quarti
2008–09 2. HNL II 11º su 16
2009–10 2. HNL II 14º su 14 Ottavi
2010–11 3. HNL Ovest III 8º su 18
2011–12 3. HNL Ovest III 6º su 18 16esimi
2012–13 3. HNL Centro III 1º su 16 Vince lo spareggio, promosso in 2. HNL 16esimi
2013–14 2. HNL II 6º su 12 16esimi
2014–15 2. HNL II 8º su 12 16esimi
2015–16 2. HNL II 11º su 12 Preliminare
2016–17 3. HNL Ovest III 11º su 16
2017–18 3. HNL Ovest III 18º su 18 Retrocede in quarta divisione
2018–19 4. NL Središte Zagreb IV Preliminare

In EuropaModifica

Stagione Competizione Turno Avversario In casa Fuori Totale
1996 Intertoto Girone
6
  Örgryte 1–1  –  –
  Hapoel Tel Aviv  – 3–1  –
  Rennes 2–1  –  –
  Lucerna  – 1–0  –
SF   Örebro 4–0 1–4 5–4
Finale   Silkeborg 1–2 1–0 2–2 (gfc)

StadioModifica

 
Gradski stadion Sisak

Il HNK Segesta ha sempre giocato al Gradski Stadion che attualmente ha una capienza di circa 8000 posti, di cui 1442 a sedere. Lo stadio è stato inaugurato nel 1956 (i lavori erano iniziati nel 1954 ma erano stati interrotti per il ritrovamento di reperti nella necropoli di Siscia).

TifoseriaModifica

I tifosi più accesi sono gli Antitalenti, gruppo fondato nel 1989. La rivalità più accesa è con i Gerilaca (guerriglieri) del Moslavina Kutina.

Giocatori ed allenatori di rilievoModifica

PalmarèsModifica

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1998-1999, 2003-2004 (girone sud)
Finalista: 1996

NoteModifica


Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305541754 · WorldCat Identities (EN305541754
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio