Apri il menu principale
Il cappello del prete
Luigi vannucchi il capello del prete.jpg
Luigi Vannucchi in una scena
PaeseItalia
Anno1970
Formatominiserie TV
Generedrammatico, giallo
Puntate3
Lingua originaleItaliano
Dati tecniciB/N
rapporto: 4:3
Crediti
NarratoreAchille Millo
RegiaSandro Bolchi
Soggettoromanzo di Emilio De Marchi
SceneggiaturaSandro Bolchi
Interpreti e personaggi
Prima visione
Dal1º febbraio 1970
Al15 febbraio 1970
Rete televisivaProgramma Nazionale

Il cappello del prete è uno sceneggiato televisivo italiano.

Indice

DescrizioneModifica

 
Ugo D'Alessio in un fotogramma dello sceneggiato.

Il formato originario è quello della miniserie televisiva composta da tre puntate, che vennero trasmesse in prima visione dalla Rai dal 1º febbraio 1970 al 15 febbraio 1970[1].

Diretto da Sandro Bolchi, lo sceneggiato è ispirato all'omonimo romanzo di Emilio De Marchi del 1888 (già trasposto al cinema nel 1944 da Ferdinando Maria Poggioli), che è considerato uno tra i primi veri romanzi polizieschi in lingua italiana.

Protagonista è Luigi Vannucchi nel ruolo del barone Carlo Coriolano di Santafusca. Del cast fanno parte anche Mariano Rigillo, Franco Sportelli, Guido Alberti, Achille Millo, Bruno Cirino, Giacomo Furia, Angela Luce, Fulvio Gelato.

LocationModifica

Nella seconda metà della prima puntata, molte riprese furono effettuate presso Villa Campolieto[2], una villa vesuviana situata lungo il Miglio d'oro, nel comune di Ercolano, ora completamente restaurata e sede dell'Istituto di Studi per la Direzione e Gestione di Impresa[3]. Le riprese esterne furono girate a Villa Prota, villa vesuviana situata nel comune di Torre del Greco. Le scene delle esequie con carrozza e cavalli furono girate nel viale di accesso, le passeggiate dei protagonisti nel bosco e lungo il galoppatoio della villa; tali luoghi sono rimasti tuttora identici a come si vedevano all'epoca delle riprese.

NoteModifica

  1. ^ Rai.it, Rai Teche. URL consultato il 24-05-2010 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2009).
  2. ^ Villa Campolieto
  3. ^ Ist. Studi per la Direzione e Gestione d'Impresa Archiviato il 23 settembre 2012 in Internet Archive.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica