Super League (India)

Lega di calcio della massima associazione in India
(Reindirizzamento da Indian Super League)

La Indian Super League (ISL), ufficialmente nota come Hero Indian Super League per ragioni di sponsorizzazione, è la massima serie del calcio indiano.

Indian Super League
Altri nomiHero Indian Super League
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
FederazioneAFC
PaeseIndia India
OrganizzatoreAsian Football Confederation
TitoloCampione dell'Indian Super League
CadenzaAnnuale
AperturaOttobre
ChiusuraMarzo
Partecipanti11 squadre
Formulagirone all'italiana + play-off
Sito Internetwww.indiansuperleague.com
Storia
Fondazione2013[1]
Numero edizioni8
DetentoreHyderabad
Record vittorieATK (3)
Ultima edizioneIndian Super League 2021-2022
Edizione in corsoSuper League 2022-2023 (India)
Prossima edizioneSuper League 2023-2024 (India)

Formula del torneoModifica

Al campionato partecipano undici squadre provenienti da tutta l'India, la prima fase è la stagione regolare, in cui ogni squadra disputa 20 partite, 10 in casa e 10 fuori in un girone all'italiana (precedentemente erano 14, 7 andata + 7 ritorno). Le prime quattro squadre si qualificano direttamente per i play-off.

Le quattro squadre così qualificate danno vita a dei play-off per stabilire la vincitrice del campionato. Nelle semifinali si svolgono 2 partite (andata e ritorno), mentre la finale è in gara unica. A differenza della maggior parte dei campionati di calcio non è prevista alcuna promozione né retrocessione. Il campionato si svolge tra ottobre e marzo[2].

Accessi e promozioniModifica

  • La prima classificata accede direttamente alla fase a gironi dell'AFC Champions League.
  • Le prime 6 in classifica accedono direttamente alla fase a eliminazione diretta della Super Cup.
  • Dal 7º al 10º posto in classifica accedono invece alla fase di qualificazioni della Super Cup.
  • Dal campionato I-League 2022-23, la squadra campione ha accesso alla ISL.

StoriaModifica

L'origine della Lega (2013-2016)Modifica

La Indian Super League è stata fondata nel 2013 con l'obiettivo di pubblicizzare lo sport del calcio in India e rendere il football indiano maggiormente competitivo a livello mondiale[3]. La ISL segue lo schema adottato negli Stati Uniti (NASL, MLS, NBA), è strutturata con un sistema a franchigie composto da otto squadre create appositamente per partecipare al torneo[4].

L'estensione della Lega (2017-attuale)Modifica

L'11 maggio 2017 è stato annunciato dagli organizzatori dell'Indian Super League, Football Sports Development, che avrebbero inviato offerte a varie città indiane per la formazione di nuove squadre da aggregare alla stagione 2017[5]. Le offerte riguardavano dieci città: Ahmedabad, Bangalore, Cuttack, Durgapur, Hyderabad, Jamshedpur, Kolkata, Ranchi, Siliguri e Thiruvananthapuram[5].

Il 25 maggio 2017, è stato annunciato che il tempo per l'invio delle richieste per l'ammissione di nuove squadre era terminata e che una commissione esterna, nominata dalla lega, avrebbe visionato le offerte[6]. Due settimane dopo, il 12 giugno, è stato ufficialmente annunciato che il Bengaluru Football Club (per la città di Bengaluru) e Tata Steel (per la città di Jamshedpur) avevano vinto le selezioni[7].

Dopo aver vinto l'offerta di espansione per entrare nell'Indian Super League, Tata ha annunciato il 14 luglio 2017 che l'allenatore per la nuova squadra, sarebbe stato Steve Coppell[8]. Nove giorni dopo, il 23 luglio, prima dell'ISL Players Draft, vengono rivelati il nome ufficiale del team e il logo. Il club è stato nominato ufficialmente Jamshedpur FC[9]. Mentre il Bengaluru si trasferisce dalla I-League per partecipare a questo campionato.

Nel 2019 rimane invariato a dieci il numero delle squadre partecipanti, in quanto il F.C Pune City ha sciolto la societá ma viene venduta e cambia luogo e nome, diventando l'Hyderabad, mentre Delhi Dynamos F.C ha cambiato il luogo della sua società e ha rinominato la squadra in Odisha Football Club.

Nel 2020 il campionato si rafforza facendo diventare 11 le squadre partecipanti. Il 10 luglio 2020 l'ATK si fonde con il Mohun Bagan Athletic Club, dando vita al club denominato ATK Mohun Bagan Football Club, viene presentata la società e mostrato il logo[10], mentre da settembre l'East Bengal è la seconda squadra (dopo il Bengaluru) che passa dall'I-League all'ISL.[11]

Novità promozioni e campionato di alto livelloModifica

Seguendo la tabella di marcia del calcio indiano, la Super League indiana è diventata l'unica lega di alto livello del paese dalla stagione 2022-23 e partire dalla stagione 2022-23 di I-league, la squadra vincitrice della competizione sarà promossa nella Indian Super League.[12]

Qualificazione alle competizioni AFCModifica

Nel luglio 2017, è stato proposto dall'All India Football Federation (AIFF) che al campione della stagione ISL sia concesso un posto nella AFC Cup, la competizione per club di seconda linea dell'Asia. Il 25 luglio 2017, la Asian Football Confederation (AFC) approvò la proposta dell'AIFF. Così, dalla stagione 2017-18, i campioni della Indian Super League sono stati autorizzati a partecipare alla Coppa AFC dalle fasi di qualificazione della competizione[13].

Durante la Coppa AFC 2018, il Bengaluru è diventato il primo club ISL a partecipare alle competizioni per club asiatici. Il club si è qualificato vincendo la Federation Cup la stagione precedente come squadra nella I-League prima di passare all'ISL[14].

Il 19 febbraio 2020, L'FC Goa è diventato il primo club indiano a qualificarsi per le fasi a gironi della AFC Champions League terminando al top nella fase a gironi della stagione 2019-2020. Nel frattempo, il vincitore dei playoff ISL avrebbe ottenuto un posto nella fase di qualificazione alla AFC Cup nei playoff[15].

PartecipantiModifica

AttualiModifica

Club Città Stadio Capacità Fondazione Esordio Note
ATK Mohun Bagan Calcutta Salt Lake Stadium 85 00 2020 2020-2021
Bengaluru Bengaluru Sree Kanteerava Stadium 24 000 2013 2017 Passaggio dall'I-League
Chennaiyin Chennai Marina Arena 40 000 2014 2014
East Bengal Calcutta Salt Lake Stadium 85 000 1920 2020-2021 Passaggio dall'I-League
FC Goa Goa Fatorda Stadium 19 800 2014 2014
Hyderabad Hyderabad GMC Balayogi Stadium 30 000 2019 2019-2020
Jamshedpur Jamshedpur JRD Tata Sports Complex 60 000 2017 2017
Kerala Blasters Kochi Jawaharlal Nehru Stadium di Kochi 50 000 2014 2014
Mumbai City Mumbai DY Patil Stadium 55 000 2014 2014
NorthEast Utd Guwahati Indira Gandhi Athletic Stadium 35 000 2014 2014
Odisha Bhubaneswar Kalinga Stadium 15 000 2014
(2019 Odisha)
2014 Ex Delhi Dynamos

PassateModifica

Club Città Stadio Fondazione Esordio Scioglimento Note
ATK Calcutta Rabindra Sarobar Stadium 2014 2014 2020 Fusione con il Mohun Bagan
Delhi Dynamos Delhi Jawaharlal Nehru Stadium (fino al 2019) 2014 2014 2019 Sede della società spostata a Bhubaneswar e squadra rinominata in Odisha Football Club.
Pune City Pune Balewadi Stadium 2014 2014 2019 Squadra venduta e diventata Hyderabad Football Club.

Evoluzione della legaModifica

Il format del campionato non prevede un sistema di promozioni e retrocessioni.

Aspetti organizzativiModifica

Il trofeoModifica

Il trofeo della Indian Super League è stato presentato il 5 ottobre 2014 da Nita Ambani, fondatrice e presidente di Football Sports Development[16]. All'occasione per la presentazione dei trofei, la signora Ambani ha detto: "È un giorno importante per tutti noi oggi, mentre sto di pari passo con le leggende del calcio del mondo per svelare l'orgoglio della Indian Super League. Poiché questi modelli hanno ispirato centinaia di migliaia di giocatori in tutto il mondo, sono sicuro che il trofeo ISL sarà anche un simbolo di aspirazione per molti giovani in un'India emergente".[16]

Progettato da Frazer e Haws, il trofeo è alto 26 pollici. Il logo sulla fascia superiore ha i colori ISL assegnati ad esso e le maniglie sono ornatamente scolpite e impreziosite da 24 carati dorati dorati per infondere un senso di orgoglio, quando tenuto.[16]

Alla fine della stagione vengono inoltre assegnati:[17]

Albo d'oroModifica

Titoli per stagioneModifica

Stagione Campione Risultato Finalista Sede della finale League Winners Shield[18]
2014
Dettagli
Atlético de Kolkata 1-0 Kerala Blasters DY Patil Stadium (Mumbai) Non Assegnato
2015
Dettagli
Chennaiyin 3-2 FC Goa Fatorda Stadium (Margao)
2016
Dettagli
Atlético de Kolkata 1-1
(4-3 d.c.r.)
Kerala Blasters Jawaharlal Nehru Stadium, (Kochi)
2017-18
Dettagli
Chennaiyin 3-2 Bengaluru Salt Lake Stadium, (Kolkata)
2018-19
Dettagli
Bengaluru 1-0
(d.t.s.)
FC Goa Mumbai Football Arena, (Mumbai)
2019-20
Dettagli
ATK 3-1 Chennaiyin Fatorda Stadium, (Margao) FC Goa
2020-21
Dettagli
Mumbai City 2-1 ATK Mohun Bagan Fatorda Stadium, (Margao) Mumbai City
2021-22
Dettagli
Hyderabad 1-1
(3-1 d.c.r.)
Kerala Blasters Fatorda Stadium, (Margao) Jamshedpur
2022-23
Dettagli

Titoli per squadraModifica

Squadra Titoli Anni
ATK 3 2014, 2016[19], 2019-2020
Chennaiyin 2 2015, 2017-2018
Bengaluru 1 2018-2019
Mumbai City 1 2020-2021
Hyderabad 1 2021-2022

Titoli League Winners' ShieldModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: ISL League Winners' Shield.

In grassetto l'anno in cui la squadra ha vinto anche la stagione.

Squadra Titoli Anni
FC Goa 1 2019-2020
Mumbai City 1 2020-2021
Jamshedpur 1 2021-2022

Andamento partecipanti (2014–2022)Modifica

Vincitore
Finalista
SF Semifinalista
Squadra 14 15 16 18 19 20 21 22 23 Partecipazioni
totali
ATK SF - - - 6
ATK Mohun Bagan - - - - - - SF - 2
Bengaluru - - - SF - 5
Chennaiyin SF 10° - 8
Delhi Dynamos SF SF - - - - 5
East Bengal - - - - - - 11° - 2
Goa SF SF SF SF - 8
Hyderabad - - - - - 10° - 3
Jamshedpur - - - SF - 5
Kerala Blasters 10° - 8
Mumbai City SF SF - 8
NorthEast United 10° SF SF 10° - 8
Odisha - - - - - 11° - 3
Pune City SF - - - - 5

RiconoscimentiModifica

PartnershipModifica

  • L'Indian Super League ha una partnership strategica con la Premier League inglese.[20][21]
  • L'ISL ha annunciato una partnership storica con Terra Virtua Limited, con sede a Londra, per lanciare il suo esclusivo NFT come oggetto da collezione digitali prima della stagione 2021-22..[22]
  • Il 26 ottobre 2021 l'Indian Super League e la principale società di eSport dell'Asia meridionale NODWIN Gaming hanno annunciato il lancio di eISL, una collaborazione tra Hero Indian Super League, e EA Sports. È diventata la prima major league sportiva del paese ad avventurarsi nel gioco competitivo.[23]

NoteModifica

  1. ^ RELIANCE, IMG WORLDWIDE AND STAR INDIA, LAUNCH `INDIAN SUPER LEAGUE' FOR FOOTBALL, su IMG. URL consultato il 21 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2014).
  2. ^ (EN) Marcus Mergulhao, ISL postponed again, by 3 weeks, su Times of India, 28 luglio 2014. URL consultato il 15 aprile 2019 (archiviato il 28 marzo 2019).
  3. ^ Rakteem Katakey, Tendulkar Buys Team as Cricket-Mad India Tests Soccer League, su Bloomberg. URL consultato il 21 luglio 2014.
  4. ^ Rahul Bali, IMG-Reliance keen to start an eight team franchisee competition, I-League likely to follow the MLS, su Goal.com. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  5. ^ a b "Indian Super League to invite bids for new teams". Times of India. 11 May 2017.
  6. ^ "Bengaluru FC submit bid as ITB submission deadline ends". Times of India. 26 May 2017.
  7. ^ "ISL expanded to 10 teams, Bengaluru FC one of them". Times of India. 12 June 2017
  8. ^ "Steve Coppell joins Jamshedpur ISL team". Tata Steel (Twitter).
  9. ^ "Jamshedpur FC reveal name and logo". Indian Super League.
  10. ^ All you need to know about ATK-Mohun Bagan merger,, su goal.com.
  11. ^ Now, East Bengal to play Indian Super League, su eastmojo.com.
  12. ^ No change in roadmap, I-League champs to get ISL spot next year, su timesofindia.indiatimes.com.
  13. ^ "ISL gets official recognition from AFC, becomes second national football league"., su firstpost.com.
  14. ^ "AFC Cup 2018: Bengaluru FC announce 30-man squad; Miku, John Johnson left out"., su goal.com.
  15. ^ "ISL, I-League: FC Goa through but two continental slots still open", su espn.in.
  16. ^ a b c "Hero Indian Super League trophy unveiled", su timesofindia.indiatimes.com (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2017).
  17. ^ "ISL 2020 final, ATK vs Chennaiyin, as it happened: Hernandez's brace helps ATK secure third title", su scroll.in.
  18. ^ Dalla stagione 2019-2020 il topper della stagione regolare viene premiato con il League Winner shield e gli è concesso di partecipare alla fase a gironi della AFC Champions League
  19. ^ Come Atlético de Kolkata
  20. ^ (EN) Premier League and Hero ISL demonstrate commitment to development of football in India with renewed Mutual Cooperation Agreement, su Indian Super League (archiviato il 3 luglio 2021).
  21. ^ (EN) Premier League and ISL renew Mutual Cooperation Agreement, su premierleague.com (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2021).
  22. ^ (EN) Indian Super League partners with Terra Virtua; first sports league in India to enter booming NFT market, su The Bridge, 22 settembre 2021.
  23. ^ (EN) FSDL reiterates youth appeal with revolutionary esports platform eISL, su Indian Super League.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio