Iurie Iovu

calciatore moldavo
Iurie Iovu
Nazionalità Moldavia Moldavia
Altezza 196 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Cagliari
Carriera
Giovanili
20??-2018Zimbru Chișinău
2018-Cagliari
Nazionale
2018Moldavia Moldavia U-173 (0)
2021-Moldavia Moldavia U-213 (0)
2021-Moldavia Moldavia1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2021

Iurie Iovu (Chișinău, 6 luglio 2002) è un calciatore moldavo, difensore della Primavera del Cagliari e della nazionale moldava.

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca come difensore centrale.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

Nato a Chișinău, inizia la propria carriera nel settore giovanile dello Zimbru Chișinău, per poi passare al Cagliari nel 2018.[2]

NazionaleModifica

il 1º novembre 2021 viene convocato dal CT delle nazionale maggiore moldava Roberto Bordin per il doppio impegno di qualificazione per il mondiale 2022 contro Scozia ed Austria;[3][4] quattordici giorni dopo debutta con la Moldavia giocando i minuti finali della sfida persa 4-1 contro l'Austria.[5][6]

StatisticheModifica

Statistiche aggiornate al 15 novembre 2021.

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Moldavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-11-2021 Klagenfurt am Wörthersee Austria   4 – 1   Moldavia Qual. Mondiali 2022 -   88’
Totale Presenze 1 Reti 0

NoteModifica

  1. ^ Dalla Primavera alla nazionale: la crescita costante a Cagliari di Iovu, su centotrentuno.com, 10 novembre 2021.
  2. ^ (RU) UN ALT MOLDOVEAN LA CAGLIARI. Iurie Iovu s-a transferat la clubul din Sardinia, su publika.md, 18 agosto 2018.
  3. ^ (RO) Lotul Naționalei pentru ultimele meciuri din preliminariile Campionatului Mondial 2022, su fmf.md. URL consultato il 16 novembre 2021.
  4. ^ I Nazionali rossoblù, su cagliaricalcio.com, 9 novembre 2021.
  5. ^ (RO) Moldova a cedat în fața Austriei, su fmf.md. URL consultato il 16 novembre 2021.
  6. ^ (RO) Declarațiile după meciul cu Austria. Roberto Bordin și Ion Nicolaescu, su fmf.md. URL consultato il 16 novembre 2021.

Collegamenti esterniModifica