Apri il menu principale

Jan Romeo Pawłowski

arcivescovo cattolico polacco
Jan Romeo Pawłowski
arcivescovo della Chiesa cattolica
Arcybiskup Jan Pawłowski Brazzaville 2009.jpg
Mons. Pawłowski a Brazzaville nel 2009
COA archbishop Jan Romeo Pawłowski.svg
Oportet Christum crescere
 
TitoloSejny
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attuali
Incarichi ricopertiNunzio apostolico nella Repubblica del Congo e in Gabon (2009-2015)
 
Nato23 novembre 1960 (58 anni) a Biskupiec
Ordinato presbitero1º giugno 1985 dal cardinale Józef Glemp
Nominato arcivescovo18 marzo 2009 da papa Benedetto XVI
Consacrato arcivescovo30 aprile 2009 dal cardinale Tarcisio Bertone, S.D.B.
 

Jan Romeo Pawłowski (Biskupiec, 23 novembre 1960) è un arcivescovo cattolico polacco dal 7 dicembre 2015 Delegato per le Rappresentanze Pontificie.

BiografiaModifica

Jan Romeo Pawłowski è nato a Biskupiec il 23 novembre 1960, primo dei quattro figli di Stanisław e Magdaleny.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Dopo aver frequentato la scuola primaria e secondaria a Toruń, nel 1979 è entrato nel seminario maggiore primaziale di Gniezno. Ha conseguito la laurea in teologia presso l'allora Pontificia facoltà di teologia a Poznań.

Il 1º giugno 1985 è stato ordinato presbitero per l'arcidiocesi di Gniezno nella cattedrale arcidiocesana dal cardinale Józef Glemp. Dal 1985 al 1987 è stato vicario parrocchiale della parrocchia dei Santi Martino e Nicola a Bydgoszcz e segretario del vescovo ausiliare Jan Wiktor Nowak. Dal 1987 al 1991 ha studiato presso la Pontificia accademia ecclesiastica a Roma, l'istituto che forma i diplomatici della Santa Sede, e presso la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito il dottorato in diritto canonico.

Il 1º luglio 1991 è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede e ha prestato opera come segretario della nunziatura apostolica nella Repubblica del Congo, Repubblica Centrafricana e Ciad dal 1991 al 1994, segretario della nunziatura apostolica in Thailandia dal 1994 al 1997, consigliere della nunziatura apostolica in Brasile dal 1997 al 1999 e assessore presso la nunziatura apostolica in Francia dal 1999 al 2002. Dalla fine del 2002, ha lavorato nella Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato della Santa Sede. Nel 1993 è stato nominato cappellano di Sua Santità e nel 2005 prelato d'onore di Sua Santità. Il 24 febbraio 2004 si è incardinato nella nuova diocesi di Bydgoszcz.

Ministero episcopaleModifica

Il 18 marzo 2009 papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo titolare di Sejny e nunzio apostolico nella Repubblica del Congo e in Gabon. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 30 aprile successivo nella chiesa della Madonna Regina dei Martiri a Bydgoszcz dal cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato di Sua Santità, coconsacranti il vescovo di Bydgoszcz Jan Tyrawa e l'arcivescovo Alfio Rapisarda, già nunzio apostolico.

Il 7 dicembre 2015, papa Francesco lo ha nominato delegato per le Rappresentanze Pontificie.

Oltre al polacco, conosce l'italiano, il francese, il russo, l'inglese, il tedesco e il portoghese.

Genealogia episcopaleModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN6280150567626006370001 · WorldCat Identities (EN6280150567626006370001