Jordan 196

Jordan 196
Jordan Peugeot 196.jpg
La Jordan 196
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Jordan Grand Prix
Categoria Formula 1
Squadra Benson & Hedges Jordan
Progettata da Gary Anderson
Sostituisce Jordan 195
Sostituita da Jordan 197
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio monoscocca composita in fibra di carbonio
Motore Peugeot A12 3.0 L (~183 cu in) 72, V10, 3000cc
Trasmissione cambio semi-automatico di 7 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 595 kg
Altro
Carburante Total
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 1996
Piloti 11. Rubens Barrichello
12. Martin Brundle
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16 0 0 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La Jordan 196 è una vettura di Formula 1, con cui la scuderia irlandese affronta il campionato 1996.

StagioneModifica

La vettura sfoggiava un'inedita livrea aurea, dovuta all'accordo col nuovo main sponsor Benson & Hedges, che avrebbe affiancato il team fino alla sua cessione nel 2005.

Venne confermato Rubens Barrichello, a fianco del quale fu ingaggiato Martin Brundle, che nella stagione precedente aveva corso alcuni Gran Premi con la Ligier.
La monoposto si rivelò discretamente veloce, riuscendo a lottare regolarmente per i punti, ma venendo fermata spesso da guasti meccanici. Ciònostante il team raccolse 22 punti iridati, uno più dell'anno prima; migliori risultati furono tre quarti posti, due di Barrichello (Argentina e Gran Bretagna) e uno di Brundle in Italia. La stagione si concluse al 5º posto nella classifica costruttori.

Risultati completi in Formula 1Modifica

Anno Team Motore Gomme Piloti                                 Punti Pos.
1996 Jordan Grand Prix Peugeot A12 EV5 3.0 V10 G   Barrichello Rit Rit 4 5 5 Rit Rit Rit 9 4 6 6 Rit 5 Rit 9 22
  Brundle Rit 12 Rit 6 Rit Rit Rit 6 8 6 10 Rit Rit 4 9 5

Altri progettiModifica

  Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1