Apri il menu principale

Joseph Cross

attore statunitense

Joseph Michael Cross (New Brunswick, 28 maggio 1986) è un attore statunitense, già popolare attore bambino tra il 1997 e il 2001, e quindi attivo come attore in teatro, al cinema e in televisione.

BiografiaModifica

Nato nel New Jersey, figlio di Maureen e Michael Cross, ha quattro tra fratelli e sorelle, Liz, Brian, James e Andrew.

Tra il 1997 e il 2001 è tra i più richiesti attori bambini del cinema e della televisione americana. Debutta all'età di undici anni nel film televisivo Northern Lights, che lo vedeva recitare al fianco di Diane Keaton. Il suo debutto cinematografico avviene nel 1998 nel film Soluzione estrema, dove interpretava il figlio di Andy García, successivamente ottiene ruoli di rilievo nei film Ad occhi aperti e Jack Frost, entrambi del 1998. Inizia a lavorare per la televisione, con piccole parti in serie televisive come Il tocco di un angelo, Squadra emergenza, Smallville, Law & Order - I due volti della giustizia, ma trova l'affermazione grazie al ruolo di Casey Hughes nella soap opera Così gira il mondo, ruolo interpretato dal 1999 al 2004.

La sua carriera non conosce interruzioni con il passaggio all'età adulta. Ha esordito in teatro nel 2003, nella commedia di Landscape of the Body, al fianco di Lili Taylor e Michael Gaston. Dopo la parentesi televisiva, torna a lavorare per il cinema, recitando nel 2006 film di Clint Eastwood Flags of Our Fathers. Sempre nel 2006 interpreta Augusten Burroughs nel film Correndo con le forbici in mano, tratto da un libro di memorie dello stesso Burroughs: la sua straordinaria interpretazione gli vale un Satellite Award. Hollywood inizia ad accorgersi di lui e viene affiancato a Diane Lane nel thriller Nella rete del serial killer, dove interpreta appunto un disturbato serial killer on-line. Gus Van Sant gli affida una parte nel suo Milk del 2008.

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

ProduttoreModifica

Doppiatori italianiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN23930174 · ISNI (EN0000 0001 1511 1609 · LCCN (ENn99035909 · GND (DE141729554 · WorldCat Identities (ENn99-035909