Apri il menu principale

Correndo con le forbici in mano

film del 2006 diretto da Ryan Murphy
Correndo con le forbici in mano
Correndo con le forbici in mano.png
Una scena del film
Titolo originaleRunning with Scissors
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2006
Durata116 min
Generecommedia, drammatico
RegiaRyan Murphy
Soggettodal romanzo autobiografico di Augusten Burroughs
SceneggiaturaRyan Murphy
FotografiaChristopher Baffa
MontaggioByron Smith
MusicheJames S. Levine
ScenografiaRichard Sherman, Lorin Flemming e Matthew 'Flood' Ferguson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Correndo con le forbici in mano (Running with Scissors) è un film del 2006 diretto da Ryan Murphy, tratto dall'omonimo romanzo autobiografico di Augusten Burroughs.

TramaModifica

Augusten Burroughs ha un padre assente e alcolizzato e una madre ossessionata dalla scrittura e dal proprio subconscio creativo. Dopo la loro drammatica separazione, Augusten viene dimenticato e parcheggiato nella casa del dottor Finch, l'originale quanto folle psichiatra della madre. L'uomo, che pratica la scienza della psichiatria come fosse un'alchimia, esercita sui propri pazienti un forte ascendente. Derubata dei beni e della salute, Deirdre Burroughs lascia che il dottor Finch adotti Augusten.

Abbandonato in una casa vittoriana tinta di rosa, Augusten si rassegna presto a convivere con la sua nuova famiglia: la signora Finch, madre affettuosa che passa le sue giornate davanti agli episodi di Dark Shadows, Hope, figlia maggiore dei Finch devota al padre e al suo gatto Freud, Natalie, figlia minore col vizio dell'elettroshock e Neil Bookman, figlio adottivo gay col complesso di Edipo. Deciso a sopravvivere all'abbandono dei suoi e alle paranoie quotidiane dei Finch, Augusten attraverserà tutto d'un fiato gli anni settanta e l'adolescenza, approdando a New York dove troverà lavoro come pubblicitario. Il seguito delle sue avventure nella Grande Mela saranno raccolte nel libro autobiografico intitolato "Dry".

CuriositàModifica

RiconoscimentiModifica

Collegamenti esterniModifica