Márcio Zanchetta

giocatore di calcio a 5 brasiliano

Márcio Zanchetta Júnior (Mirandópolis, 4 maggio 1983) è un ex giocatore di calcio a 5 brasiliano.

Márcio Zanchetta
Zanchetta con la maglia del Real Rieti (2016)
Nazionalità Bandiera del Brasile Brasile
Altezza 177 cm
Peso 68 kg
Calcio a 5
Ruolo Pivot
Termine carriera 2023
Carriera
Giovanili
1995-1998 Mirandópolis
Squadre di club
1998-???? Mirandópolis
???? Botucatuense
???? Araçatuba
????-2006 Santa Fé do Sul
2006Augusta
2006-2007Pro Scicli
2007-2010Modugno
2010-2011Real Rieti
2011-2014Acqua e Sapone
2014-2016Real Rieti
2016-2019Maritime
2019Aniene
2019-2020Città di Asti
2020-2022Melilli
2022-2023Regalbuto
 

Carriera modifica

Soprannominato fin dall'infanzia Xuxa, approda al futsal all'età di 12 anni quando l'allenatore Luizinho Pedroso lo vide giocare a un torneo scolastico, convincendolo a entrare nel settore giovanile del Mirandópolis[1]. Con la squadra della sua città partecipa a vari tornei giovanili, mettendosi in mostra per la spiccata vena realizzativa e meritando l'esordio in prima squadra ad appena 16 anni. Nel campionato paulista gioca in seguito con Botucatuense, Araçatuba-Corinthias e Santa Fé, vincendo tre campionati regionali e una Coppa di Lega[1]. Nel 2006 si trasferisce in Italia per giocare nell'Augusta con cui esordisce in Serie A e gioca i play-off scudetto[2]. A causa dello scarso utilizzo nella stagione seguente è ceduto in prestito in serie A2 alla Pro Scicli con la quale vince il campionato e partecipa di conseguenza ai play-off scudetto[3]. Il pivot rimane tuttavia a giocare nella seconda divisione, trasferendosi a titolo definitivo al Modugno[4], dove sfiora per tre stagioni consecutive la promozione in massima serie. L'obiettivo viene raggiunto nella stagione 2010-11 quando vince i play-off di serie A2 con il Real Rieti[5]. La stagione seguente è chiamato da Massimiliano Bellarte, da cui era già stato allenato ai tempi del Modugno, a rinforzare il roster dell'Acqua e Sapone. Con la formazione abruzzese vince nella stagione 2013-14 la Coppa Italia che rappresenta il primo trofeo nazionale del giocatore. Nell'estate 2014 si trasferisce in prestito con diritto di riscatto al Real Rieti[6], facendo così ritorno nella società sabina a tre anni di distanza. La stagione seguente viene riscattato dal Real Rieti con cui raggiunge la finale scudetto e si laurea capocannoniere della Serie A (a pari merito con Kaká). Nell'estate del 2016 il giocatore lascia la squadra sabina, trasferendosi inaspettatamente al Maritime Futsal Augusta in Serie B.

Palmarès modifica

Competizioni nazionali modifica

Individuale modifica

Note modifica

Altri progetti modifica