Apri il menu principale
Macarsca
comune
(HR) Makarska
Macarsca – Veduta
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneCoat of arms of Split-Dalmatia County.svg Spalatino-dalmata
Amministrazione
SindacoTonći Bilić
Territorio
Coordinate43°17′35″N 17°01′12″E / 43.293056°N 17.02°E43.293056; 17.02 (Macarsca)Coordinate: 43°17′35″N 17°01′12″E / 43.293056°N 17.02°E43.293056; 17.02 (Macarsca)
Altitudinem s.l.m.
Superficie28 km²
Abitanti13 984 (31-03-2011, Censimento 2011)
Densità499,43 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale21300
Prefisso021
Fuso orarioUTC+1
TargaMA
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Macarsca
Macarsca
Macarsca – Mappa
Localizzazione della città di Macarsca nella regione spalatino-dalmata
Sito istituzionale

Macarsca[1][2][3][4] (AFI: /ma'karska/[5]; in croato: Makarska ['makarska]) è una città della Croazia situata sul mare Adriatico. La città, che dista circa 60 km da Spalato e 140 da Ragusa, fa parte della regione spalatino-dalmata e ha una popolazione di 13.984 abitanti.

Il patrono della città (e della diocesi di Macarsca, oggi parte dell'arcidiocesi di Spalato-Macarsca) è san Clemente[6].

La Riviera di Macarsca è una delle mete turistiche più frequentate della Dalmazia centro-meridionale.

Macarsca ospita uno dei più importanti e strategici impianti di trasmissione radiotelevisivi della Croazia, con ripetitori posti su cima San Giorgio (1762 m), vetta del Monte Biocovo, che emettono il segnale delle tv croate (HRT, Nova, RTL e locali) in tutta la Dalmazia meridionale, ma anche in parte dell'Erzegovina e, in caso di propagazione del segnale, nelle Marche costiere e in parte delle provincie di Teramo, Pescara, Chieti e Campobasso. Il porto della città è sede anche di collegamenti via traghetto con le isole di Brazza e Lesina.

Macarsca come buona parta della Dalmazia fece parte per diversi secoli dello Stato da Mar della Repubblica di Venezia fino al 1797 anno della caduta della Repubblica di Venezia.

Indice

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

LocalitàModifica

Il comune di Macarsca comprende 2 insediamenti (naselja): Macarsca (Makarska) e Vellobarda[7] (Veliko Brdo)[8]

NoteModifica

  1. ^ Cfr. a p. 180 in Istituto Geografico De Agostini Grande atlante d'Europa e d'Italia, Novara, 1994.
  2. ^ Atlante illustrato del mondo, Vallardi Industrie Grafiche, 1988.
  3. ^ Imotski und Macarsca (1909) - K.u.K. Militärgeographisches Institut - 1:75 000 - ZONE 32 - KOL XVI
  4. ^ Usporedno Talijansko-Hrvatsko nazivlje mjestat ("Tabella comparativa italiano/croato dei toponimi") pubblicata su Fontes (ISSN 1330-6804 (WC · ACNP), rivista scientifica croata edita dall'Archivio di Stato), giugno 2000.
  5. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "Macarsca", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  6. ^ Katolici na Internetu Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive. Proslava sv. Klementa, zaštitnika Makarske
  7. ^ Luigi Vittorio Bertarelli (a cura di), Guida d’Italia del Touring Club Italiano, 3ª ed., Milano, Touring Club Italiano, 1934 (XII), carta alle pp. 208-209, ISBN non esistente.
  8. ^ Frazioni della Regione spalatino-dalmata

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN164676216
  Portale Venezia Giulia e Dalmazia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia Giulia e Dalmazia