Marcel Utembi Tapa

Marcel Utembi Tapa
arcivescovo della Chiesa cattolica
Marcel Utembi Tapa.jpg
Monsignor Marcel Utembi Tapa nel 2017.
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
TitoloKisangani
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato7 gennaio 1959 (61 anni) a Luma
Ordinato presbitero29 giugno 1984 dal vescovo Alphonse-Marie Runiga Musanganya
Nominato vescovo16 ottobre 2001 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo6 gennaio 2002 da papa Giovanni Paolo II
Elevato arcivescovo28 novembre 2008 da papa Benedetto XVI
 

Marcel Utembi Tapa (Luma, 7 gennaio 1959) è un arcivescovo cattolico della Repubblica Democratica del Congo, dal 28 novembre 2008 arcivescovo metropolita di Kisangani.

BiografiaModifica

Marcel Utembi Tapa è nato a Luma il 7 gennaio 1959.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Ha frequentato le scuole elementari a Luma e le scuole secondarie nel seminario minore di Vida. Ha compiuto gli studi di filosofia presso il Filosofato "Sant'Agostino" nell'arcidiocesi di Kisangani dal 1977 al 1980 e teologia nel Teologato della diocesi di Bunia dal 1980 al 1984. Ha compiuto gli studi per la licenza in diritto canonico alle Facoltà cattolica di Kinshasa dal 1990 al 1993.

Il 29 giugno 1984 è stato ordinato presbitero per la diocesi di Mahagi-Nioka a Mahagi da monsignor Alphonse-Marie Runiga Musanganya. In seguito è stato professore e direttore del seminario minore di Vida dal 1984 al 1989; parroco di Angumu dal 1989 al 1990; animatore spirituale del clero dal 1991 al 1994 e cancelliere vescovile dal 1994 al 1997. Nel 1997 è stato inviato in Canada per studi. Nel 1999 ha conseguito il dottorato in diritto canonico all'Università San Paolo di Ottawa. Tornato in patria è stato vicario generale dal 1999 al 2001.

Ministero episcopaleModifica

Il 16 ottobre 2001 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo di Mahagi-Nioka. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 6 gennaio successivo nella basilica di San Pietro in Vaticano dallo stesso pontefice, co-consacranti gli arcivescovi Leonardo Sandri, sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato, e Robert Sarah, segretario della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli.

Nel febbraio del 2006 ha compiuto una seconda visita ad limina.

Il 28 novembre 2008 papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo metropolita di Kisangani. Ha preso possesso dell'arcidiocesi il 25 gennaio successivo.

Dal 2012 al 2 aprile 2016 è stato anche amministratore apostolico di Isangi.

Nel settembre del 2014 ha compiuto una seconda visita ad limina.

Dal 24 giugno 2016 è presidente della Conferenza episcopale nazionale del Congo.

Genealogia episcopaleModifica

Successione apostolicaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica