Maria di Avesnes

nobildonna francese

Maria di Avesnes, nota anche come Maria di Hainaut (1280Château de Murat, agosto/settembre 1354), è stata Signora consorte di Borbone, dal 1310, contessa consorte di Clermont, dal 1317, contessa consorte di La Marche, dal 1322 e poi prima duchessa consorte di Borbone, dal 1327, al 1341.

Maria di Avesnes

OrigineModifica

Maria, secondo il capitolo n° 78a della Chronologia Johannes de Beke era figlia del Conte di Hainaut e conte d'Olanda e di Zelanda Giovanni e della moglie, Filippa di Lussemburgo (1252-6 aprile 1311)[1], che sempre secondo la Chronologia Johannes de Beke, era figlia di Enrico V di Lussemburgo[1] e Marguerite di Bar (1220-1275).
Secondo il capitolo n° 78a della Chronologia Johannes de Beke Giovanni I di Hainaut era il figlio maschio primogenito del conte titolare di Hainaut, Giovanni d'Avesnes (marito di Adelaide d'Olanda, come ci viene confermato dal paragrafo 7 della Genealogia Ducum Brabantiæ Heredum Franciæ[2]) e della moglie Adelaide d'Olanda[1], che, sia secondo il capitolo n° 66a della Chronologia Johannes de Beke che il paragrafo 7 della Genealogia Ducum Brabantiæ Heredum Franciæ, era la figlia secondogenita o terzogenita (femmina primogenita) del quindicesimo (secondo gli Annales Egmundani, fu il tredicesimo[3]) conte d'Olanda, Fiorenzo IV ([4]) e di Matilde di Brabante[5][6].

BiografiaModifica

Suo padre, Giovanni, morì nel 1304, appena dieci giorni dopo la vittoria che gli aveva permesso di riconquistare tutti i suoi territori (questi avvenimenti sono raccontati dalla Chronologia Johannes de Beke[7]); secondo la Chronologia Johannes de Beke, Giovanni morì il 12 settembre a Valenciennes, dove fu sepolto[8]. Alla morte di Giovanni come conte di Hainaut, di Olanda e di Zelanda, gli succedette il figlio, il fratello di Maria Guglielmo[9].

Nel mese di giugno del 1310 fu stipulato il cotratto di matrimonio tra Maria e l'erede della Signoria di Borbone, Luigi (1279-22 gennaio 1341)[10]; sia secondo la Continuatio Chronici Guillelmi de Nangiaco che secondo la Chronologia Johannes de Beke, il 22 settembre 1310, a Pontoise, Maria sposò il Luigi di Borbone[1][11], che, sia secondo la Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, che secondo la Histoire généalogique et chronologique de la maison royale de France era il figlio primogenito del di Roberto, conte di Clermont, e della contessa di Charolais ed erede della Signoria di Borbone, Beatrice[12][13], che, secondo la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, era l'unica figlia del conte di Charolais, Giovanni di Borgogna e della dama di Borbone, Agnese[14].

Secondo la Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, sua suocera, Beatrice morì, nel 1310, nel castello di Murat e fu tumulata nel convento di Champaigue (de:Couvent des Cordeliers de Champaigue), accanto alla madre, Agnese[15].
Nella signoria di Borbone le succedette il figlio primogenito Luigi[16], il marito di Maria, che divenne signora di Borbone.

Secondo la Chronique parisienne anonyme du XIVe siècle, deuxieme partie, suo suocero, Roberto, morì nel 1317, al Bois de Vincennes e fu sepolto nella chiesa dei Frati Predicatori di Parigi[17]. Suo marito, Luigi gli succedette nel titolo di conte di Clermont-en-Beauvaisis.

Nel 1322, suo marito Luigi ricevette il titolo di Conte di La Marche, dal re di Francia, Carlo IV il Bello[18].

Il 27 dicembre 1327, Luigi venne creato Duca di Borbone e Pari di Francia[19] da Carlo IV, e Maria divenne duchessa.

Suo marito, Luigi I, morì nel gennaio del 1341 e fu sepolto nella chiesa dei Frati Predicatori di Parigi, accanto alla tomba di suo padre[19]; secondo il necrologio delle Chartreux de Vauvert, Luigi (Ludovicus dux Borbonii) morì il 10 febbraio (IV Id Feb) 1342[20], mentre secondo il necrologio della Sainte-Chapelle, Luigi (Ludovici ducis de Bourbonio) morì il 27 febbraio (III Kal Mar) 1342[21].

Maria sopravvisse al marito ancora per tredici anni; morì nel Château de Murat, Murat a fine agosto 1354[10] e fu tumulata nel convento di Champaigue (de:Couvent des Cordeliers de Champaigue)[10].

FigliModifica

Maria a Luigi diede otto[22] o nove[23] figli:

NoteModifica

  1. ^ a b c d (LA) Chronologia Johannes de Bek, cap. 78a, pag 255
  2. ^ (LA) Monumenta Germanica Historica, tomus XXV, Genealogia Ducum Brabantiæ Heredum Franciæ, par. 7, pag 390, nota 12 Archiviato il 5 ottobre 2017 in Internet Archive.
  3. ^ (LA) Monumenta Germanica Historica, tomus XVI, Annales Egmundani, pag 444 Archiviato il 23 maggio 2015 in Internet Archive.
  4. ^ Detlev Schwennicke, Europäische Stammtafeln: Stammtafeln zur Geschichte der Europäischen Staaten, Neue Folge, Band II (Marburg, Germany: Verlag von J. A. Stargardt, 1984)
  5. ^ (LA) Chronologia Johannes de Bek, cap. 66a, pag 163
  6. ^ (LA) Monumenta Germanica Historica, tomus XXV, Genealogia Ducum Brabantiæ Heredum Franciæ, par. 7, pag 390 Archiviato il 5 ottobre 2017 in Internet Archive.
  7. ^ (LA) Chronologia Johannes de Bek, cap. 80b, pagg 261 - 271
  8. ^ (LA) Chronologia Johannes de Bek, cap. 80b, pag 271
  9. ^ (LA) Chronologia Johannes de Bek, cap. 81a, pag 273
  10. ^ a b c d e (FR) #ES Histoire généalogique et chronologique de la maison royale de France, Ducs de Bourbon, pag. 298
  11. ^ (LA) Recueil des historiens des Gaules et de la France. Tome 20, Continuatio Chronici Guillelmi de Nangiaco, Pag 601
  12. ^ (FR) #ES Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, pagg. 178 e 179
  13. ^ (FR) #ES Histoire généalogique et chronologique de la maison royale de France, Ducs de Bourbon, pag. 296
  14. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 95
  15. ^ (FR) #ES Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, pag. 178
  16. ^ (FR) #ES Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, pag. 182
  17. ^ (FR) #ES Chronique parisienne anonyme du XIVe siècle, deuxieme partie, par. 17, pag. 32
  18. ^ (FR) #ES Histoire du Bourbonnais et des Bourbons qui l'ont possédé, Volume 1, pag. 197
  19. ^ a b (FR) #ES Histoire généalogique et chronologique de la maison royale de France, Ducs de Bourbon, pag. 297
  20. ^ (LA) #ES Obituaires de la province de Sens. Tome 1,Partie 2, Chartreux de Vauvert, pag. 698
  21. ^ (LA) #ES Obituaires de la province de Sens. Tome 1,Partie 2, Sainte-Chapelle, pag. 816
  22. ^ (EN) #ES Genealogy: Capet 22 - Marie d'Avesnes (Louis I "le Boiteux")
  23. ^ (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: DUKES of BOURBON 1327-1527 (CAPET) - MARIE de Hainaut (LOUIS de Clermont)
  24. ^ Nicolle,  p. 65
  25. ^ (LA) Histoire des ducs de Bourbon et des comtes de Forez, Volume 3, doc. 107 e 108, Pag 135
  26. ^ a b Topping,  p. 132
  27. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourbon et des comtes de Forez, Volume 2, pag. 24, nota 1
  28. ^ a b (FR) #ES Histoire des ducs de Bourbon et des comtes de Forez, Volume 2, pag. 24
  29. ^ (FR) "Histoire%20de%20la%20maison%20de%20Chastillon-sur-Marne"&pg=PT148#v=onepage&q&f=false #ES Preuves de l'Histoire De La Maison De Chastillon Svr Marne, pagg. 186 e 187

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica