Marina Giordana

attrice italiana

Marina Giordana (Roma, 20 febbraio 1955) è un'attrice italiana.

BiografiaModifica

È figlia di Marina Berti e Claudio Gora e sorella di Andrea, Carlo, Luca e Cristina Giordana, anch'essi attori. Nel 1976 debuttò come attrice nei fotoromanzi della casa editrice Lancio ed è rimasta fino al 1981, interpretando in totale quasi 100 fotoromanzi per la Lancio.

Inizia la sua carriera cinematografica nel 1977 dove recita nel film Quella strana voglia d'amare con la regia di Mario Imperoli. Sempre nel 1977 recita nei film Che notte quella notte! di Ghigo De Chiara e La belva col mitra di Sergio Grieco.

Attiva anche in teatro, nel 1977 interpreta Pene d'amor perdute di William Shakespeare, accanto al fratello Andrea Giordana e Paola Pitagora. Fra i suoi altri lavori teatrali si ricordano: La bisbetica domata (1981) di William Shakespeare, con Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi; Antigone (1987) di Jean Anouilh, con Manuela Kustermann e Luigi Pistilli; e Il bugiardo (1990) di Carlo Goldoni, con Eros Pagni.

Per la televisione ha partecipata nel 1984 alla serie La maschera e il volto con la regia di Marco Parodi. Nel 2003 e nel 2005 prende parte alla prima e seconda serie di Elisa di Rivombrosa con la regia di Cinzia TH Torrini con il ruolo di Artemisia Scalzi.

Ha posato per l'edizione italiana di Playboy nel 1976 e 1979.[1]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86683467 · ISNI (EN0000 0000 5968 0769 · BNE (ESXX1066122 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-86683467