Apri il menu principale

Massimiliana Maria di Wittelsbach

nobile bavarese
Massimiliana Maria di Wittelsbach.

Massimiliana Maria di Baviera (Monaco di Baviera, 4 luglio 1552Monaco di Baviera, 11 luglio 1614) è stata una principessa di Baviera.

BiografiaModifica

Era figlia del duca Alberto V di Baviera (1528–1579) e di sua moglie, l'arciduchessa Anna d'Asburgo (1528-1590), seconda figlia dell'imperatore Ferdinando I.[1]

La sua formazione si concentrò in ambito musicale: tra i suoi maestri vi fu l'organista Hans Schachinger il Giovane e fu particolarmente legata alla famiglia del maestro della cappella di corte Orlando di Lasso.

Non si sposò mai e visse a Monaco, presso la corte del fratello Guglielmo V di Baviera, con una rendita di 6000 fiorini all'anno. Mantenne stretti rapporti con sua sorella Maria Anna, moglie dell'arciduca Carlo II d'Austria, che viveva a Graz, insieme alla quale contribuì al matrimonio della nipote Maria Anna di Baviera con il futuro imperatore Ferdinando II. Ottenuti dal fratello nel 1595 fondi per il viaggio, visse tre anni (fino al 1598) alla corte della sorella, dove sviluppò un rapporto particolarmente intenso con il nipote Ferdinando. Assunse come suo pittore di corte Johann Weiner e donò inoltre ogni domenica al Kapuzinerkloster di Altötting una litania musicale.

Ducato di Baviera
Wittelsbach
1503-1623

Alberto IV
Guglielmo con Ludovico X
Ludovico con Guglielmo IV
Alberto V
Guglielmo
Figli
Massimiliano I
Modifica

Il figlio di Orlando di Lasso, Guglielmo di Lasso, dono a Massimiliana un epitaffio posto nella chiesa di San Pietro. Massimiliana Maria è sepolta nella Cattedrale di Monaco di Baviera.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Friedrich Emanuel von Hurter: Bild einer christlichen Fürstin Maria Erzherzogin zu Österreich, Herzogin von Bayern, Hurter, 1860, S. 37 ff.
  • Dieter Albrecht: Maximilian I. von Bayern 1573-1651, Oldenbourg Wissenschaftsverlag, 1998, Ss. 143, 153
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie