Apri il menu principale

Maurizio Ronconi

medico e politico italiano
Maurizio Ronconi
MaurizioRonconi.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XV
Gruppo
parlamentare
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro
Coalizione Casa delle Libertà
Circoscrizione XII Toscana
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIII, XIV
Gruppo
parlamentare
CDU, UDR, CCD
Coalizione Polo per le Libertà
Circoscrizione Umbria
Collegio Foligno
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Unione dei Democratici Cristiani e di Centro
Titolo di studio Laurea in medicina
Professione medico

Maurizio Ronconi (Spello, 11 agosto 1953) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Esponente della Democrazia Cristiana, dal 1985 al 1995 è consigliere provinciale della provincia di Perugia[1]. Nel 1994 aderisce al Partito Popolare Italiano, divenendone segretario regionale in Umbria; nel 1995 passa ai Cristiani Democratici Uniti e, nel 1996, viene è eletto al Senato. Nel 1998 aderisce tuttavia al Centro Cristiano Democratico, in contrasto con la decisione del CDU di sostenere il governo D'Alema I.

Successivamente si candida, con il sostegno della Casa delle Libertà, alle elezioni regionali umbre del 2000: ottiene il 39,2% dei voti ed è sconfitto dalla candidata di centro-sinistra Maria Rita Lorenzetti. Si dimette comunque dal Senato optando per la carica di consigliere regionale.

Nel 2001 viene rieletto al Senato, dove è eletto Presidente della Commissione agricoltura. Nel 2006 è eletto alla Camera dove svolge il ruolo di Vice Presidente del Gruppo UDC. Dal 2009 al 2014 è di nuovo consigliere provinciale a Perugia.

Maurizio Ronconi, medico, specializzato in endocronologia presso l'Università di Perugia e in nefrologia presso l'Università di Firenze, autore di molte pubblicazioni scientifiche, è stato, prima di essere eletto in parlamento, responsabile dell'Unità operativa di dialisi peritoneale presso l'ospedale di Foligno.

Alle elezioni politiche del 2013 è nuovamente candidato al Senato della Repubblica, in regione Umbria, nella lista Con Monti per l'Italia (in seconda posizione, in quota UDC), risultando tuttavia il primo dei non eletti.

Già Coordinatore Regionale dell'UDC Umbria, Responsabile Nazionale degli Enti Locali e membro della Direzione nazionale UDC.

Nel 2016 ha fondato il Movimento per l'Umbria, movimento politico centrista, a cui oggi aderiscono numerosi Consiglieri Comunali e Assessori dell'Umbria.

È stato Vice Presidente dell'Ancitel.

Già Dirigente responsabile nella Direzione Sanitaria della ASL 2 Umbria.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica