Mercedes Martinez

wrestler statunitense
Mercedes Martínez
Mercedes Martinez at Smash Canusa.jpg
Mercedes Martínez nell'ottobre del 2016
Ring nameMaria Toro[1]
Mercedes Martínez
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaWaterbury
17 novembre 1980
Altezza dichiarata170[2] cm
Peso dichiarato67[2] kg
AllenatoreJason Knight
Debutto2000[2]
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Jazmín Benítez, meglio conosciuta con il ring-name di Mercedes Martínez (Waterbury, 17 novembre 1980), è una wrestler statunitense di origini portoricane attualmente sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di NXT.

CarrieraModifica

Gli inizi (2000–2005)Modifica

Mercedes Martinez ha iniziato ad allenarsi sotto Jason Knight nell'Ottobre 2000.[2] Ha sconfitto Trinity Campbell nel suo primo match il 12 novembre 2000.[2] Nel 2001 ha ottenuto esposizione sotto il promoter Sheldon Goldberg.[2] Goldberg successivamente ha formato una divisione femminile nella New England Championship Wrestling attorno al personaggio di Mercedes, incluso portare talenti esterni come Sumie Sakai della Yoshimoto Ladies Pro.[2] Il duo si è scambiato il North American Women's Championship.[2]

Tra il 2003 e il 2004 Mercedes ha lottato in diverse promotions del New England come la Connecticut Championship Wrestling, Combat Zone Wrestling e la IWA Mid-South di Ian Rotten. Nella IWA Mercedes è stata portata per fronteggiare la star della divisione femminile Mickie Knuckles.[2]

Shimmer Women Athletes (2005–2010)Modifica

Il 6 novembre 2005 Mercedes Martinez ha lottato nell'evento inaugurale della nuova ed esclusiva promotion di wrestling femminile, la Shimmer Women Athletes diretta da Dave Prazak, che l'ha scoperta mentre vedeva un DVD della Kiryoku Pro.[2] Mercedes Martinez ha lottato con Sara Del Rey nel Volume 1 in un match che è finito per time limit a 20 minuti esatti,[2] ed entrambe hanno ricevuto una standing ovation dopo il loro match. Nel Volume successivo entrambe hanno preso parte al Main Event dove hanno lottato in un Fatal 4 Way ad eliminazione che ha visto come partecipanti anche Daizee Haze e Lacey. Il match è stato vinto da Sara Del Rey e l'ordine di eliminazione è stato Lacey, Mercedes e Daizee Haze, eliminata con un Royal Butterlfy di Sara Del Rey.[3] A causa di una bufera ha dovuto saltare il Volume 3 e 4 della SHIMMER ma è tornata nel Volume 5 dove si è confrontata con Sara Del Rey nel Main Event in un No Time Limit Match. A trionfare tuttavia è stata Sara che è riuscita a ribaltare una sottomissione di Mercedes in uno schienamento. Nel Volume 6 queste due hanno fatto coppia contro le Minnesota Home Wrecking Crew (Rain e Lacey) e Mercedes è stata schienata dopo un Implant DDT di Lacey.[4] Nel Volume 7 tuttavia ha ottenuto la sua prima vittoria in singolo sconfiggendo la debuttante LuFisto con il suo Fisherman Buster. Più tardi, dopo il match tra Sara Del Rey e Nattie Neidhart Mercedes ha sfidato Sara ad un altro match nel Volume 8. Nel Main Event del Volume 8, dopo ben 4 Saito Suplex, Mercedes Martinez ha schienato Sara Del Rey mettendo fine alla sua Winning Streak e diventando la prima donna a mai schienare Sara in SHIMMER.[5]

A causa di un infortunio Mercedes è stata lontana dalla SHIMMER per più di un anno, saltando anche il torneo per decretare la prima SHIMMER Champion, vinto eventualmente dalla sua rivale Sara Del Rey. È tornata nel Volume 17 dove ha ottenuto una vittoria contro la debuttante Wesna Busic. In un'intervista post match ha poi affermato di non essersi dimenticata di essere stata l'unica a sconfiggere Sara in SHIMMER fino ad allora e ha anche detto che si sarebbe presa il titolo. Nel Volume 18 ha sconfitto poi Cindy Rogers mentre nel Main Event MsChif ha sconfitto Sara Del Rey vincendo il titolo e diventando la seconda donna a mai schienare Sara Del Rey.[6] Mercedes non ha però abbandonato i suoi piani e nel Volume 19 ha sconfitto Cheerleader Melissa ottenendo una title shot al titolo di MsChif che ha sfruttato nel Volume 20. Sfortunatamente non è riuscita a portarsi a casa la vittoria e di conseguenza il titolo.[7] Pronta a ripartire da zero Mercedes ha preso parte ad un Fatal 4 Way nel Volume 21 con Ariel, Cheerleader Melissa e Amazing Kong per una title shot al titolo di MsChif. Mercedes aveva la vittoria in pugno ma Amazing Kong ha fatto in modo che non succedesse, piantando così i semi per un loro futuro match. Nel Volume 22 Mercedes ha sconfitto Amber O'Neal.[8]

Il 2 maggio 2009 ha preso luogo l'attesissima sfida tra Amazing Kong e Mercedes Martinez. Nonostante Mercedes abbia messo a segno tutte le sue mosse più forti, tra le quali il Saito Suplex e il Fisherman Buster, è stata Amazing Kong a portarsi a casa la vittoria con un Amazing Bomb. Nel Volume 24 tuttavia ha ottenuto una vittoria su Madison Eagles. Nel dopomatch ha poi fatto i complimenti a Madison e ha detto a tutti quanti ciò che pensava, e cioè che sarebbe stata una futura SHIMMER Champion. Nel Volume 25 ha perso un match amichevole con Serena Deeb, con la quale ha poi fatto coppia nel Volume 26 perdendo contro il team di Sara Del Rey e Amazing Kong.[9] Nel Volume 27 ha avuto l'onore di sfidare la debuttante Ayako Hamada ma non è riuscita nell'upset e ha perso dopo il suo Hama-Chan Cutter. Mercedes si è però rifatta nel Volume 28 dove ha sconfitto Cat Power dando inizio ad una winning streak.[10]

Nel Volume 29, infatti, Mercedes Martinez ha sconfitto Jamilia Craft nel suo debutto in SHIMMER. Nel Volume successivo ha sconfitto Kellie Skater. Nel Volume 31 ha sconfitto la giapponese Tomoka Nakagawa e ha ripetuto la stessa azione nel Volume 32 quando ha sconfitto l'altra giapponese Hiroyo Matsumoto.[11] Dopo aver saltato il Volume 33 e 34 ha fatto il suo ritorno l'11 settembre 2010, sconfiggendo Misaki Ohata con il suo Fisherman Buster.[12]

Women Superstar Uncensored (2007–2010)Modifica

Mercededes Martinez ha debuttato in WSU il 22 settembre 2007 aiutando Angel Orsini a sconfiggere Amy Lee e confessando inoltre di aver anche attaccato precedentemente Luna Vachon. L'8 marzo 2008 ha perso in coppia con Angel Orsini contro il team di Awesome Kong e "Pryme Time" Amy Lee. Ha poi preso parte al King and Queen of the Ring 2008 arrivando in finale dove ha perso contro il team di Nikki Roxx e Rhett Titus. Il giorno dopo, tuttavia, ha sconfitto rispettivamente Jana, Becky Bayless e Angel Orsini vincendo il Women's J-Cup Tournment 2008 e aggiudicandosi una title shot al WSU Championship. Il 21 giugno ha incassato la title shot contro Angel Orsini in un Falls Count Anywhere dove è stata sconfitta dalla Orsini che aveva finto un infortunio. Ha poi lottato nuovamente con Angel per il titolo 10 ottobre arrivando però ad un pareggio a causa del time limit fissato a 20 minuti. Il 29 novembre ha però sconfitto Portia Perez in un numero 1 Contenders Match ottenendo così una nuova title shot. Il 10 gennaio 2009 ha perso in uno Steel Cage contro Angel Orsini a causa di un'interferenza di Rain. Fortunatamente le è stata concessa un'ennesima shot incassata l'8 marzo in un Texas Bullrope Match arbitrato da Alicia. A vincere questa volta è stata Mercedes che ha messo fine al regno di terrore di Angel Orsini.

Il 6 giugno Mercedes ha mantenuto il titolo in un 70-Minutes Ironwoman Match vinto 1-0. Per la stipulazione del match Angel Orsini non avrebbe mai più avuto una title shot al titolo fino a quando Mercedes sarebbe rimasta campionessa. Il 14 agosto Mercedes ha preso parte ad uno Special Challange Tag Team Match che ha visto lei, la WSU Champion, fare coppia con le WSU Tag Team Champions Alicia e Brooke Carter, contro Angel Orsini, Jessicka Havoc e Haley Hatred. Il match è stato vinto dalle Heel con un Kiss of Death di Angel su Brooke Carter. Il 14 giugno Mercedes e Nikki Roxx si sono scontrate in un match finito in parità e la settimana successiva c'è stato un rematch con Mercedes che ha ottenuto finalmente la vittoria. Più tardi quella sera le due hanno fatto coppia contro Angel Orsini e Rain, perdendo. Nel dopomatch Angel Orsini ha turnato su Rain alleandosi con Mercedes e Nikki Roxx ha turnato su Mercedes alleandosi con Rain. Il 3 ottobre 2009 ha sconfitto Portia Perez mantenendo il titolo e subito dopo è stata attaccata da Jessicka Havoc e Haley Hatred, portando ad un Tag Team Title Match più tardi quella sera dove Jessicka Havoc e Haley Hatred hanno mantenuto il titolo contro Anger Orsini e Mercedes Martinez grazie ad un No Contest. Tuttavia nel loro rematch, che ha avuto luogo il 7 novembre Mercedes e Angel sono diventate campionesse di coppia mettendo fine al loro regno

Per il 12 dicembre 2009 era stato sancito un match tra Rain e Mercedes Martinez con in palio il titolo ma Rain ha posticipato l'incontro e ha mandato come sua sostituta Awesome Kong che tuttavia ha perso il match. Il loro atteso rematch ha avuto luogo il 6 marzo 2010 dove Mercedes ha sconfitto Rain in un Uncensored Rules Match. Quella stessa sera Amber O'Neal ha vinto un match contro Jazz aggiudicandosi una title shot che ha sfruttato il 2 aprile perdendo non solo il match ma anche la sua winning streak che si è interrotta sul 6-1. Il 17 aprile 2010 Mercedes e Angel hanno perso i titoli di coppia contro Cindy Rogers e Jana grazie ad un intervento di Brittney Savage, che ha poi annunciato la creazione del "Cosmo Club". Grazie alla vittoria del Women's J-Cup Tournment del 2010 Alicia si è aggiudicata la title shot al titolo di Mercedes che è stata incassata allo show Uncensored Rumbe 3 dove Alicia è stata sconfitta dopo ben 3 Fisherman Buster. Nello stesso evento Jazz ha ottenuto una title shot al titolo vincendo l'Uncensored Rumble ed è quindi in lizza per una title shot.

Circuito indipendenteModifica

World Wrestling Entertainment (2017–2018)Modifica

Mercedes Martinez fa la sua primissima apparizione nello show di NXT durante l'episodio del 25 ottobre 2017, prendendo parte ad una Battle royal match per guadagnare l'accesso al Fatal 4-Way match con in palio il vacante NXT Women's Championship a NXT TakeOver: WarGames, dove è stata eliminata da Nikki Cross, poi vincitrice. Nella puntata di NXT del 15 novembre, Mercedes è stata sconfitta da Ember Moon. La Martinez fa il ruo ritorno ad NXT nella puntata del 31 ottobre 2018, dove viene sconfitta da Nikki Cross.

Ritorno in SWA (2018–2020)Modifica

Ritorno in WWE (2020–presente)Modifica

Debutto a NXT (2020)Modifica

Nel gennaio 2020, Mercedes Martinez ha firmato un contratto con la WWE, venendo assegnata nel Performance Center e nel roster di NXT.[13] Nella puntata di NXT del 15 gennaio 2020, Mercedes effettua il suo debutto ufficiale televisivo prendendo parte ad una Women's Battle Royal match per decretare la prima sfidante all'NXT Women's Championship detenuto da Rhea Ripley in quel di NXT TakeOver: Portland, dove è stata eliminata da Shayna Baszler dopo un duro scontro. Il 25 gennaio, a Worlds Collide, Mercedes Martinez viene inquadrata fra gli spettatori dell'evento. Il 26 gennaio, alla Royal Rumble, Mercedes Martinez ha preso parte alla terza edizione del Women's Royal Rumble match entrando col numero 6, ma dopo 8:14 minuti è stata eliminata da Mandy Rose e Sonya Deville. Nella puntata di NXT del 5 febbraio, Mercedes compie il suo debutto in un match singolo battendo Kacy Catanzaro, stabilendosi quindi come heel.

Robert Stone Brand (2020-presente)Modifica

Dopo quattro mesi di assenza, nella puntata di NXT del 17 giugno viene mandato un video promo di Mercedes Martinez, dove afferma che dopo 19 anni è finalmente qui e non per perdere, tutte devono guardarsi le proprie spalle perché tutti si ricorderanno del suo nome. Nella puntata di NXT del 24 giugno, attraverso un promo, Mercedes dice che NXT ha aperto il vaso di pandora e ciò che c'è all'interno cambierà per sempre l'intera divisione, lei non è qui per fare la brava ragazza, stare alle regole o essere giusta, Mercedes Martinez capovolgerà l'intero roster. Nella puntata di NXT: The Great American Bash del 1° luglio, Mercedes appare tramite un promo dove dice che NXT non è un posto per i deboli e per gli invisibili, la sua carriera si è basata sull'infliggere dolore e chiunque la trovi di fronte deve alzare il proprio livello, non è qui per giocare ma per dimostrare la sua forza all'intero universo. Nella puntata di NXT: The Great American Bash dell'8 luglio, avviene il secondo debutto ufficiale per Mercedes Martinez, dove ha sconfitto Santana Garrett.

Nella puntata di NXT del 22 luglio, Mercedes appare colpendo con un calcio in pieno volto Shotzi Blackheart, che aveva investito la gamba di Robert Stone dopo la sua vittoria contro Aliyah; in seguito, Mercedes sta camminando nei corridoi dove viene fermata da Robert Stone, in presenza di Aliyah, che cerca di ringraziarla, Mercedes lo zittisce dicendo di stare fermo ed ascoltarla, lei ha bisogno di qualcuno che si occupi dei match importanti, che firmi i contratti e gestisca le cose che a lei non interessano al di fuori del ring, così può concentrarsi su quello che le riesce meglio ed è far male alle persone, Robert dice che si occuperà di lei e Mercedes lo avverte che se supererà i limiti si assicurerà di fargli male entrambe le gambe permanentemente, Robert le offre la mano e la introduce nel Robert Stone Brand. Nella puntata di NXT del 29 luglio, Mercedes ha sconfitto Shotzi Blackheart, mentre a fine match Aliyah e Robert Stone la elogiano e applaudono felici per il risultato ottenuto.

Vita personaleModifica

Mercedes Martinez ha origini portoricane.

Al liceo Mercedes giocava sia a basket che a softball.[2] Mercedes ha frequentato il college alla Teikyo Post University dove ha ottenuto una laurea in giustizia criminale.[2]

Il 9 giugno 2008 Mercedes ha lanciato il suo nuovo sito internet, thelatinasensation.com. Contiene i suoi audio update nello show "Stiff Shot To The Ear" dove dà ai fans news e aggiornamenti su cosa succede nel suo mondo. Il suo sito ha anche una sezione Pay Per View (Pagare Per Vedere) con i suoi match e video e una sezione per il merchandise dove i fan possono comprare e ottenere le sue foto autografate.

Nel luglio 2019, Mercedes Martinez ha comunicato durante un'intervista con NowThis di essere apertamente lesbica. La Martinez è sposata e ha un figlio, nato nel 2009.

Nel wrestlingModifica

 
Mercedes Martínez mentre esegue la Bull Run su Leah von Dutch

Mosse finaliModifica

Mosse caratteristicheModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

 
Mercedes Martínez con il Femmes Fatales Championship, titolo che ha detenuto tre volte

NoteModifica

  1. ^ Ryan Byers, 411's Wrestlicious Takedown Report 03.01.10, 411Mania, 2 marzo 2010. URL consultato il 13 marzo 2010.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n Clapp, John, Mercedes Martinez: Unlike any other, SLAM! Wrestling, 13 dicembre 2006. URL consultato il 20 aprile 2009.
  3. ^ SHIMMER Volume 1 & 2 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  4. ^ SHIMMER Volume 5 & 6 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  5. ^ SHIMMER Volume 7 & 8 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  6. ^ SHIMMER Volume 17 & 18 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  7. ^ SHIMMER Volume 19 & 20 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  8. ^ SHIMMER Volume 21 & 22 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  9. ^ SHIMMER Volume 23, 24, 25 & 26 Results, RottNKorpse, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009.
  10. ^ SHIMMER Volume 27 & 28 Results, SHIMMEROffice, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009 (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2011).
  11. ^ SHIMMER Volume 29, 30, 31 & 32 Results, SHIMMEROffice, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2011).
  12. ^ SHIMMER Volume 35 Results, DivaDirt, 3 ottobre 2010. URL consultato il 21 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2010).
  13. ^ NXT Roster, in WWE NXT. URL consultato il 15 gennaio 2020.
  14. ^ AWS Heavyweight Championship, in cagematch.net.
  15. ^ Defiant Pro Wrestling, onlineworldofwrestling.com. URL consultato il 7 luglio 2008.
  16. ^ a b c bodyslamming.com, in bodyslamming.com.
  17. ^ IWA Mid-South, su iwamidsouthwrestling.com.
  18. ^ a b IndyGurlz Australia Championship, in West Australian Pro Wrestling.
  19. ^ Philip Kreikenbohm, IndyGurlz Championship, in cagematch.net.
  20. ^ NCW Femmes Fatales, NCW Femmes Fatales. URL consultato il 12 ottobre 2012.
  21. ^ First Look: PWI Female 50 2010 Revealed, Diva Dirt, 9 settembre 2010. URL consultato il 25 luglio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2010).
  22. ^ PPW Women's CHAMPIONSHIP, in Pennsylvania Premiere Wrestling.
  23. ^ PWU Unified Women's Championship Wrestling-Titles.com.
  24. ^ https://twitter.com/pwguru65/status/1053518015537577985
  25. ^ https://www.cagematch.net/?id=1&nr=208090
  26. ^ https://www.cagematch.net/?id=5&nr=2180
  27. ^ Justin Barrasso, The Top 10 Women Wrestlers of 2019, in SI.com. URL consultato il 31 dicembre 2019.
  28. ^ https://www.youtube.com/watch?v=VWp2E6VY7BA

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica