Apri il menu principale
Nicoletta Spelgatti

Presidente della Valle d'Aosta
Durata mandato 27 giugno 2018 –
10 dicembre 2018
Predecessore Laurent Viérin
Successore Antonio Fosson

Assessore alle opere pubbliche, territorio ed edilizia residenziale della Valle d'Aosta
ad interim
Durata mandato 21 novembre 2018 –
10 dicembre 2018
Predecessore Stefano Borrello
Successore Stefano Borrello

Assessore alla sanità, salute, politiche sociali e formazione della Valle d'Aosta
ad interim
Durata mandato 21 novembre 2018 –
10 dicembre 2018
Predecessore Chantal Certan
Successore Mauro Baccega

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Tendenza politica Federalismo
Autonomismo
Professione avvocato

Nicoletta Spelgatti (Aosta, 28 luglio 1971) è una politica e avvocato italiana, Presidente della Valle d'Aosta dal 27 giugno al 10 dicembre 2018, prima donna e prima leghista a ricoprire tale carica. Viene sfiduciata dal Consiglio regionale e sostituita dal governo autonomista di Antonio Fosson.

Indice

BiografiaModifica

Nata e residente ad Aosta, è avvocato.

Nel 2011 viene nominata consulente giuridico del gruppo Lega Nord alla Camera dei deputati.

Nel 2013 nelle Elezioni regionali in Valle d'Aosta di quell'anno si candida in Consiglio regionale per la Lega Nord all'interno del partito Stella Alpina non risultando tuttavia eletta.

Dal 2014 al 2017 è Presidente della Lega Nord Vallée d'Aoste, il ramo valdostano della Lega.

Il 10 maggio 2015 è candidata per la Lega e la lista civica Aosta nel Cuore a sindaco del capoluogo alle elezioni comunali. Perde, ma arriva terza con 1.719 voti (1.370 per la Lega e 226 per Aosta nel Cuore) pari al 10,42% del totale ed entra così nel consiglio comunale occupando uno dei due seggi guadagnati dalla Lega. In veste di Consigliere propone una mozione contro la teoria del gender chiedendo alla Giunta Comunale di "agire sulle autorità scolastiche preposte, perché non vengano adottati, e se già presenti, ritirati dalle scuole i libri e il materiale informativo che la promuove"[1]. Alle Elezioni regionali in Valle d'Aosta del 2018 la Lega Nord arriva seconda con 10.872 voti, il 17,06%, e guadagna 7 seggi al Consiglio regionale, uguale all'Union Valdôtaine, e la Spelgatti viene eletta nel Consiglio della Valle con 2.745 voti di preferenza, risultando la seconda più votata in Valle d'Aosta, dietro Augusto Rollandin.

Presidente della Valle d'AostaModifica

Il 27 giugno Nicoletta Spelgatti viene eletta nuova Presidente della Valle d'Aosta con 18 voti di maggioranza contro 16 schede bianche e 1 nulla. La maggioranza è composta da Lega (7 seggi), Stella Alpina-Pour Notre Vallée (4 seggi), ALPE (3 seggi), Mouv' (3 seggi) e la ex presidente del Consiglio regionale e assessore all'Istruzione e Cultura Emily Rini, fuoriuscita dall'Union Valdôtaine e diventata indipendente nel Gruppo Misto. La Lega diventa così il principale partito di maggioranza del Consiglio regionale, evento mai accaduto prima nella storia politica valdostana.

Il nuovo governo valdostano ottiene la fiducia con 18 voti, contro 15 contrari e 2 schede bianche.

Spelgatti è la prima donna e anche la prima leghista a ricoprire la carica di Presidente della Valle d'Aosta. Si tratta inoltre dell'ottava presidente leghista in assoluto di una Regione italiana dopo Pietro Fontanini per il Friuli-Venezia Giulia nel 1993, Paolo Arrigoni per la Lombardia nel 1994, Roberto Cota per il Piemonte, Luca Zaia per il Veneto, questi ultimi eletti entrambi nel 2010, Roberto Maroni in Lombardia nel 2013, Attilio Fontana e Massimiliano Fedriga entrambi nel 2018 e rispettivamente in Lombardia e Friuli.

Di seguito è riportata la composizione della 31ª Giunta regionale da lei presieduta che ha cominciato il proprio mandato il 27 giugno 2018.

Assessore Partito Incarico
Nicoletta Spelgatti Lega Presidente della Regione
Elso Gérandin Mouv' Vicepresidente della Regione
Assessore all'agricoltura e ambiente
Paolo Sammaritani Lega Assessore all'istruzione e cultura
Stefano Aggravi Lega Assessore alle finanze, attività produttive e artigianato e politiche del lavoro
Stefano Borrello (fino al 21/11/2018) Stella Alpina Assessore alle opere pubbliche, territorio ed edilizia residenziale
Chantal Certan (fino al 21/11/2018) ALPE Assessore alla sanità, salute, politiche sociali e della formazione
Claudio Restano Pour Notre Vallée Assessore al turismo, sport, commercio e trasporti

La giunta dopo poco più di 100 giorni inizia a sfaldarsi per delle tensioni interne che portano alla fuoriuscita dalla maggioranza di Autonomie Liberté Participation Écologie e di Stella Alpina. Il 21 novembre Chantal Certan e Stefano Borrello si dimettono da assessori. Il 10 dicembre 2018, il Consiglio regionale della Valle d'Aosta approva con 18 voti favorevoli (UV, UVP, ALPE, Stella Alpina e Gruppo misto) la mozione di sfiducia costruttiva nei suoi confronti. Nicoletta Spelgatti decade quindi dal ruolo di presidente della Regione, sostituita da Antonio Fosson.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica