Apri il menu principale
Paolo Grimoldi
Paolo Grimoldi daticamera 2018.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 28 aprile 2006
Legislature XV, XVI, XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
Lega Nord Padania
Circoscrizione Lombardia 1
Sito istituzionale

Commissario della Lega Lombarda
Durata mandato 18 maggio 2015 –
21 novembre 2015
Presidente Giancarlo Giorgetti
Predecessore Stefano Borghesi
Successore se stesso (segretario)

Segretario della Lega Lombarda
In carica
Inizio mandato 21 novembre 2015
Presidente Giancarlo Giorgetti
Giacomo Stucchi
Predecessore Stefano Borghesi (commissario)

Dati generali
Partito politico Lega Nord
Titolo di studio Diploma di liceo scientifico
Professione Artigiano

Paolo Grimoldi (Milano, 27 settembre 1975) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Diplomato al Liceo Scientifico “Villoresi San Giuseppe” di Monza, è iscritto alla Lega Nord dal 1991. Ha fondato la struttura federale del Movimento Giovani Padani, l'organizzazione giovanile della Lega Nord, di cui è stato dapprima coordinatore del gruppo monzese, successivamente coordinatore provinciale della Brianza e coordinatore nazionale della Lombardia. Dal 2002 al 2011 è stato coordinatore federale.

Durante questi anni, ha fondato il Movimento Giovani Padani in Piemonte, Marche, Umbria, Trentino e in diverse provincie ove non era ancora presente. Nel luglio 2011, in seguito al Coordinamento Federale del Movimento Giovani Padani, organo collegiale del movimento, è stato nominato Presidente Federale del Movimento Giovani Padani.

Nel 2004 viene eletto Consigliere Provinciale per la Lega Nord a Milano, quindi viene eletto alla Camera dei deputati nel 2006, nella circoscrizione Lombardia 1. È stato membro della Commissione "Lavoro Pubblico e Privato" della Camera dei deputati. Rieletto nel 2008 alla Camera dei deputati per la Lega Nord nella circoscrizione Lombardia 1. Dal 15 maggio 2008 è membro della VII Commissione "Cultura, Scienza e Istruzione". Componente della delegazione parlamentare presso l'Assemblea parlamentare del consiglio d'Europa dal 17 aprile 2012 al 14 marzo 2013.

È stato ricandidato alle elezioni politiche del 2013 nelle liste della Lega Nord, risultando eletto nella circoscrizione Lombardia 1.

Il 18 maggio 2015 è stato nominato Commissario della Lega Lombarda in sostituzione di Stefano Borghesi e nel settembre successivo, è stato eletto per acclamazione segretario della stessa.

Dopo aver trionfato alle primarie di inizio Ottobre 2015 con il 94,1% dei voti e il 71,9% di affluenza è stato eletto Segretario Nazionale durante il Congresso Nazionale del 21 novembre 2015.

Con Allasia, Reguzzoni e Salvini è primo firmatario ed ha presentato una proposta di legge per l'abolizione del valore legale dei titoli di studio (diplomi e lauree) dai concorsi pubblici[1].

Polemica sul Diario di Anna FrankModifica

Nel gennaio 2010 Grimoldi presenta un'interrogazione al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca Mariastella Gelmini chiedendo il suo intervento nei confronti della scuola elementare "Lina Mandelli" di Usmate Velate poiché nell'istituto era stata data lettura della versione integrale del "Diario di Anna Frank", dove in un passo (pagina di venerdì 24 marzo 1944) l'autrice dava "accurata descrizione delle sue parti intime". Il deputato ha dichiarato: "Credo che quelle pagine per bambine e bambini di otto o nove anni si possano definire hard"[2].

Il deputato ha poi chiarito di non aver chiesto la censura del libro, ma la lettura dell'edizione non integrale.

Difesa del Gran Premio di MonzaModifica

Dal 2009 al 2011 il deputato della Lega Nord ha inviato numerosi comunicati stampa per difendere il gran premio dell'autodromo nazionale di Monza dalla concorrenza di quello in progetto per Roma. Ha presentato anche un dossier di 19 pagine per dimostrare (con dati e studi di istituti, come la Camera di Commercio della provincia di Monza) i danni economici e sul turismo che lo spostamento della competizione automobilistica a Roma causerebbe a Monza.[3]

Biblioteca italiana per i ciechi "Regina Margherita" di MonzaModifica

Il 15 gennaio 2009 ha presentato una richiesta di aumento di contributo per la Biblioteca italiana per ciechi “Regina Margherita” di Monza. Con il voto in Commissione del 19 aprile tale richiesta è stata approvata. Nel novembre del 2011 Paolo Grimoldi ha ricevuto a Roma il riconoscimento Premio Louis Braille 2011 istituito dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica