Apri il menu principale

Piero Sansonetti

giornalista italiano
Piero Sansonetti

Piero Sansonetti (Roma, 29 maggio 1951) è un giornalista e scrittore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nipote del barone e letterato salentino Girolamo Comi e discendente dell'economista Antonio De Viti De Marco,[1] ha cominciato a lavorare a l'Unità nel 1975, prima come cronista, poi come notista politico e caporedattore. Dal 1990 al 1994 è stato vicedirettore e condirettore dello stesso giornale.[2] Poi si è trasferito per un paio d'anni negli Stati Uniti, da dove è stato il corrispondente fino al 1996, quando è tornato in Italia per ricoprire nuovamente la carica di condirettore. Dal 1998 è inviato e commentatore, e si occupa soprattutto di politica italiana e di esteri.

Dal 1º ottobre 2004 all'11 gennaio 2009 è direttore di Liberazione, il quotidiano del Partito della Rifondazione Comunista, su volontà della dirigenza Bertinotti-Vendola.[3] senza essere iscritto al partito. Il 12 gennaio 2009, a fronte di un deficit di oltre tre milioni e mezzo di euro,[4] è stato rimosso dalla carica di direttore del quotidiano dalla nuova dirigenza del partito.

Da febbraio 2009 ha iniziato una collaborazione per il quotidiano Il Riformista. Dal 24 luglio 2010 è direttore del quotidiano d'informazione regionale Calabria Ora.

Chiusa l'esperienza di Liberazione ha lavorato alla nascita di un nuovo quotidiano di sinistra, Gli Altri, che ha una tiratura di circa 30-40.000 copie. Dopo due numeri zero, il primo dei quali distribuito a Roma il 4 aprile 2009 in occasione della manifestazione nazionale della CGIL "Futuro si, indietro no", il n. 1 è uscito il 12 maggio 2009. Da dicembre 2009 la testata da quotidiana è divenuta settimanale per ragioni di bilancio[5], in seguito anche un quotidiano on-line, dal titolo Gli Altri Online - La Sinistra Quotidiana, fino al 30 maggio 2014[6].

Il 18 giugno 2014 escono le prime copie del quotidiano Cronache del Garantista, ispirato al garantismo.[7] La testata ha una redazione a Roma, una in Campania e tre in Calabria[8]. Dopo la ricezione del contributo statale di 700 mila euro di contributi pubblici erogati dal Fondo per l'editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il 15 febbraio 2016 l'esperienza del giornale finisce con la dichiarazione di fallimento da parte del tribunale di Roma [9].

 
Piero Sansonetti al seminario "Giornalismo e pacifismi", 2003

Dal 12 aprile 2016 è direttore della nuova testata giornalistica Il Dubbio di Bolzano, che fa capo al Consiglio Nazionale Forense, creando forti critiche da parte della Associazione Nazionale Forense sull'opportunità della pubblicazione del giornale[10][11].

Sansonetti ha denunciato la profonda fragilità del sistema dell'informazione in Italia. La televisione, secondo lui, è lottizzata dai principali partiti politici, PD e PdL, mentre la carta stampata è in mano a tre grandi gruppi di riferimento: il Giornale, di proprietà della famiglia di Silvio Berlusconi, il Corriere della Sera, controllato dalla RCS MediaGroup, e L'Espresso, di proprietà del gruppo di Carlo De Benedetti.[senza fonte]

ControversieModifica

  • Nell'ottobre 2010 rimane coinvolto in uno scandalo che colpisce l'opinione pubblica e il mondo del giornalismo:[12][13] il giornale da lui diretto licenzia Lucio Musolino,[14][15] giornalista che si è occupato negli anni di inchieste sulla 'Ndrangheta e che aveva denunciato rapporti tra l'organizzazione mafiosa ed il presidente della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti.[16] Musolino verrà reintegrato con una sentenza del giudice del lavoro nel marzo 2011.[17]
  • Alcune posizioni filogovernative e aspramente critiche nei confronti della magistratura e dell'opposizione, nonché la partecipazione a varie puntate di Porta a Porta, hanno provocato un vivo dibattito nelle testate giornalistiche di centro-sinistra[18] del panorama editoriale italiano, in cui è stato accusato di funzionalità alla causa berlusconiana.[19][20]

OpereModifica

  • I due volti dell'America. Gli Stati Uniti tra capitalismo selvaggio e Stato sociale, 1996, Editori Riuniti;
  • Il futuro che vorrei. Riflessioni raccolte da Piero Sansonetti, 2001, Editori Riuniti;
  • Dal '68 ai no-global. Trent'anni di movimento, 2002, Baldini Castoldi;
  • Né un uomo né un soldo. Una cronaca del pacifismo italiano del Novecento, con Marrone Antonella, 2003, Baldini Castoldi;
  • La sinistra è di destra, BUR-Biblioteca Universale Rizzoli, coll. FuturoPassato, Rizzoli, 2013 ISBN 978-88-586-4227-6.

NoteModifica

  1. ^ In bici e simpatia Piero batte Ignazio[collegamento interrotto]
  2. ^ L'irresistibile discesa di Piero Sansonetti
  3. ^ AndreaGrillo L'irresistibile discesa di Piero Sansonetti, 29 luglio 2010
  4. ^ StefanoDiMichele Ferrero non vuole la testa di Sansonetti ma un testacoda di Liberazione Archiviato il 23 novembre 2011 in Internet Archive.
  5. ^ "Altri"diventa settimanale "Luogo di confronto per la sinistra libertaria" - Repubblica.it, su www.repubblica.it. URL consultato il 6 dicembre 2016.
  6. ^ Gli "Altri" chiude, ma per rinascere come quotidiano garantista. | Gli Altri Online, su glialtrionline.it, 4 giugno 2014. URL consultato il 6 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2014).
  7. ^ Il Garantista, presentato il nuovo quotidiano calabrese, Il Mattino, 3 giugno 2014. URL consultato il 19 giugno 2014.
  8. ^ Chiara Rizzo, Sansonetti porta in edicola "Il Garantista" «per gettare semi di pensiero dopo vent'anni di forcaiolismo», Tempi web, 17 giugno 2014. URL consultato il 19 giugno 2014.
  9. ^ Fallita l’editrice delle Cronache del Garantista, Giornalisti Italia] web, 19 febbraio 2016. URL consultato l'8 aprile 2016.
  10. ^ Lettera inviata dal segretario Psini al Ministro Orlando (PDF), ANF Associazione nazionale forense] web, 10 febbraio 2016. URL consultato il 14 aprile 2016.
  11. ^ Ilaria Proitti, Piero Sansonetti, nuovo giornale edito da fondazione Avvocatura. Ma i legali si spaccano e scrivono a Orlando, Il Fatto Quotidiano] web, 11 aprile 2016. URL consultato il 16 aprile 2016.
  12. ^ Scrive di mafia. Il suo giornale lo caccia | Enrico Fierro | Il Fatto Quotidiano Archiviato il 22 ottobre 2010 in Internet Archive.
  13. ^ Video Rai.TV - Annozero 2010-2011 - Lucio Musolino
  14. ^ [1]
  15. ^ Io, giornalista anti'ndrangheta, licenziato da Sansonetti - micromega-online - micromega
  16. ^ Calabria, il governatore Scopelliti alla festa di ‘ndrangheta | Enrico Fierro | Il Fatto Quotidiano
  17. ^ Calabria Ora: reintegrato Musolino, licenziato via fax - Calabria
  18. ^ cfr.mai più senza... Sansonettigonfiabile, il manifesto, 20 settembre 2009, pag. 1
  19. ^ Caro Sansonetti, sei stato collaborazionista, L'Altro, sabato 19 settembre 2009, pag. 10
  20. ^ cfr. Sansonetti fulminato sulla via di Arcore, giornalettismo 20/06/11

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN194911266 · ISNI (EN0000 0001 4052 5977 · BNF (FRcb145601096 (data)