Apri il menu principale

Il Polar Music Prize (anche noto come Stikkan Andersson Polar Music Prize) è un premio internazionale assegnato a individui, gruppi o istituzioni per i meriti raggiunti in ambito musicale. È considerato uno dei più importanti riconoscimenti nel mondo della musica, equiparabile al prestigio del premio Nobel o del premio Oscar.[1][2]

Il re Carlo XVI Gustavo di Svezia con Jimmy Cliff e Gilberto Gil durante la cerimonia di premiazione del 2005.

StoriaModifica

Il premio è stato ideato nel 1989 da Stig Anderson, manager del gruppo svedese degli ABBA e fondatore della loro etichetta discografica Polar Music, dopo una sua donazione in denaro dedicata alla creazione «del più importante premio musicale al mondo». Viene annualmente assegnato presso l'Accademia reale svedese di musica e la cerimonia di premiazione ha luogo a Stoccolma presso la Sala dei concerti (Konserthuset). I vincitori vengono insigniti del riconoscimento dal re Carlo XVI Gustavo di Svezia e ricevono la somma di 1.000.000 SEK (circa 110.000 euro).

VincitoriModifica

NoteModifica

  1. ^ Alessia Zorloni, L'economia dell'arte contemporanea. Mercati, strategie e star system, MIlano, FrancoAngeli, 2011, p. 78, ISBN 978-88-568-6897-5.
  2. ^ (EN) Dave Thompson, The Music Lover's Guide to Record Collecting, Milwaukee, Backbeat Books, 2002, p. 78, ISBN 978-1-61713-202-5.
  3. ^ (EN) Polar music prize, su polarmusicprize.org. URL consultato il 15 febbraio 2018.
  4. ^ (EN) Laura Snapes, Grandmaster Flash and Anne-Sophie Mutter win 2019 Polar Music prize, in The Guardian, 13 febbraio 2019. URL consultato il 23 luglio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica