Apri il menu principale

Prima Divisione Puglia 1942-1943

1leftarrow blue.svgVoce principale: Prima Divisione 1942-1943.

Prima Divisione Puglia 1942-1943
Competizione Prima Divisione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIGC - Direttorio XIV Zona (Puglia)
Luogo Italia Italia
Formula 2 gironi all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1941-1942 1945-1946 Right arrow.svg

La Prima Divisione fu il massimo campionato regionale di calcio disputato in Italia nella stagione 1942-1943.
La Prima Divisione fu organizzata e gestita dai Direttori Regionali di Zona.
Per motivi contingenti il D.D.S. non fece disputare le finali per la promozione in Serie C.

Fu il quarto livello della XL edizione del campionato italiano di calcio.
Il campionato giocato nella regione Puglia fu organizzato e gestito dal Direttorio XIV Zona (Puglia).

Girone AModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1941-1942
  S.S. Aerocalcio San Vito San Vito dei Normanni (BR)
  Aeroporto Brindisi
  U.S. Ardita Bari
  A.S. Brindisi (B = riserve) Brindisi
  G.I.L. Saetta Sez.Calcio San Vito dei Normanni (BR)
  Pol. Grottaglie Grottaglie (TA)
  U.S. Lecce (B = riserve) Lecce
  Dop.Az. Mesagne Mesagne (BR)
  S.S. Real Marina Vittoria Brindisi
  A.S. Squinzano Squinzano (LE)

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Lecce B 22 14 9 4 1 32 17 +15
  2.   Aeroporto Brindisi[1] 19 14 8 3 3 26 12 +14
  3. Squinzano[2] 16 14 7 2 5 26 21 +5
  4.   Grottaglie 16 14 7 2 5 18 19 -1
5.   Mesagne 12 14 5 2 7 22 26 -4
6.   Real Marina Vittoria 11 14 5 1 8 23 29 -6
7.   G.I.L. Saetta (-2)[3] 8 14 3 4 7 20 25 -5
8.   Aerocalcio San Vito 6 14 2 2 10 12 30 -18
--   Ardita[4] Ritirato
-- Brindisi B[5] Ritirato

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.
   Ammesso alle finali per rinuncia Aeroporto.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.

Spareggio per stabilire la seconda finalistaModifica

Risultato Luogo e data
Squinzano 1 - 0[6] Grottaglie Brindisi, 18 aprile 1943

Girone BModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città (provincia) Stagione 1941-1942
  A.S. Andria Andria (BA)
  A.C. Aviosport Bari-Mungivacca
  ?.?. Canosa Canosa (BA)
  U.P. Foggia (B = riserve) Foggia
  Fulgor Palo del Colle (BA)
  U.S. Gloria Bari
  G.U.F. Terlizzi Terlizzi (BA)
  U.S. Materana Matera

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1.   Fulgor Palo 18 11 9 0 2 37 11 +26
  2.   Aviosport 18 11 9 0 2 26 10 +16
3. Foggia B (-2)[3] 12 11 7 0 4 22 14 +8
4.   Canosa 10 11 6 0 5 16 28 -12
5.   Materana (-1)[7] 7 11 4 0 7 14 17 -3
6.   Gloria (-1)[7] 1 10 1 0 9 9 32 -23
--   AS Andria[8] Ritirato
--   G.U.F. Terlizzi[4] Ritirato

Legenda:

      Ammesso alle finali regionali.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.

Finali per il titolo e la promozione in Serie CModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Aviosport 9 6 4 1 1 13 11 +2
2.   Squinzano 8 6 4 0 2 14 9 +5
3.   Fulgor 5 6 2 1 3 13 15 -2
4.   Grottaglie (-1)[7] 1 6 1 0 5 8 13 -5

Legenda:

      Campione pugliese di Prima Divisione 1942-1943.

Note:

Due punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
Pari merito in caso di pari punti.

Verdetti finaliModifica

  • Aviosport, Fulgor, Grottaglie e Squinzano ammesse al girone finale.[9]
  • L'Aeroporto Brindisi rinuncia alle finali ed è sostituito dal Grottaglie.
  • L'Aviosport è campione pugliese di Prima Divisione 1942-1943.
  • Aviosport e Squinzano sono promosse in Serie C.[10][11]

NoteModifica

Il quoziente reti è stato abolito alla fine della stagione 1941-1942.
In questa stagione a parità di punteggio non era prevista alcuna discriminante: le squadre a pari punti erano classificate a pari merito. In caso di assegnazione di un titolo sportivo era previsto uno spareggio in campo neutro.

  1. ^ Rinuncia alle finali e al suo posto è ammesso il Grottaglie.
  2. ^ Ammesso alle finali dopo spareggio con il Grottaglie.
  3. ^ a b Due punti di penalizzazione per due rinunce.
  4. ^ a b Ritirato durante il girone di andata. Art. 50 del Regolamento Organico: escluso dalla classifica e cancellati tutti i risultati.
  5. ^ Il Brindisi (B = riserve) si è ritirato poco prima dell'inizio del campionato; il calendario è stato rifatto.
  6. ^ Da La Gazzetta del Mezzogiorno, del 19 aprile 1943, p. 2 (link alla pagina online omesso e non verificabile).
  7. ^ a b c Un punto di penalizzazione per una rinuncia.
  8. ^ Escluso dal campionato alla quarta rinuncia durante il girone di ritorno. Art. 50 del Regolamento Organico: escluso dalla classifica (l'esclusione prevede la mancata posizione in classifica e punti azzerati) e tenuti validi ai fini della classifica tutti i risultati conseguiti dalle altre squadre durante il solo girone di andata, compresi gli 0-2 a tavolino per rinuncia.
  9. ^ Le classifiche ufficiali dei campionati pugliesi sono state pubblicate dalla La Gazzetta del Mezzogiorno in data 28 aprile 1943 a p. 3 (link alla pagina online omesso e non verificabile).
  10. ^ La Gazzetta del Mezzogiorno del 21 giugno 1943, p. 2 (link alla pagina online omesso e non verificabile).
  11. ^ Con questo titolo sportivo Aviosport e Squinzano avrebbero potuto iscriversi al campionato di Serie C 1945-1946, ma non lo fecero.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica