Apri il menu principale

Reinhard Marx

cardinale e arcivescovo cattolico tedesco
Reinhard Marx
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kardinal Reinhard Marx.jpg
Il cardinale Marx nel 2010
Coat of arms of Reinhard Marx.svg
Ubi spiritus domini ibi libertas
 
TitoloCardinale presbitero di San Corbiniano
Incarichi attuali
Incarichi ricoperti
 
Nato21 settembre 1953 (65 anni) a Geseke
Ordinato presbitero2 giugno 1979 dall'arcivescovo Johannes Joachim Degenhardt (poi cardinale)
Nominato vescovo23 luglio 1996 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo21 settembre 1996 dall'arcivescovo Johannes Joachim Degenhardt (poi cardinale)
Elevato arcivescovo30 novembre 2007 da papa Benedetto XVI
Creato cardinale20 novembre 2010 da papa Benedetto XVI
 

Reinhard Marx (Geseke, 21 settembre 1953) è un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco.

Indice

BiografiaModifica

FormazioneModifica

È stato ordinato presbitero dell'arcidiocesi di Paderborn il 2 giugno 1979 dall'arcivescovo Johannes Joachim Degenhardt; nel 1988 ha conseguito il dottorato in teologia presso l'Università di Münster.

Ministero episcopaleModifica

Il 23 luglio 1996 è stato nominato vescovo titolare di Pedena e ausiliare di Paderborn, e il 21 settembre lo stesso arcivescovo Degenhardt, assistito dai vescovi Hans Drewes e Paul Consbruch, lo ha consacrato vescovo.

Il 20 dicembre 2001 è stato nominato vescovo di Treviri.

Arcivescovo di Monaco e Frisinga e cardinaleModifica

Il 30 novembre 2007 è stato nominato arcivescovo di Monaco e Frisinga.

È stato segretario della Conferenza episcopale tedesca.

Dal 2009 è diventato vice presidente della Commissione episcopale della Comunità Europea, assumendone la presidenza dal 2012.

Benedetto XVI lo ha elevato al rango di cardinale con il titolo presbiterale di San Corbiniano nel concistoro del 20 novembre 2010.

Il 13 aprile 2013 papa Francesco lo ha nominato membro del Consiglio dei cardinali, chiamati a consigliarlo nel governo della Chiesa universale e a studiare un progetto di revisione della Curia romana.

Il 12 marzo 2014 è stato eletto presidente della Conferenza episcopale tedesca, succedendo a monsignor Robert Zollitsch.[1]

Genealogia episcopaleModifica

CuriositàModifica

Nel settembre 2008 è salito agli onori della cronaca per aver ripreso in un'omelia il suo omonimo Karl Marx, anch'egli di Treviri, sostenendo che il filosofo-politico tedesco era stato lungimirante circa l'inevitabilità della crisi nel capitalismo, ma aveva peccato nelle sue conclusioni politiche rivoluzionarie, non essendo ispirato da una visione religiosa della storia e del mondo.

BibliografiaModifica

Opere in traduzione italianaModifica

  • Reinhard Marx, Il capitale. Una critica cristiana alle ragioni del mercato, Rizzoli, 2009, ISBN 88-17-03287-5.

OnorificenzeModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

- (versione epub)

Controllo di autoritàVIAF (EN57111115 · ISNI (EN0000 0001 1649 5464 · LCCN (ENn92053838 · GND (DE123909554