Apri il menu principale

Renato Vignolini

allenatore di calcio e calciatore italiano
Renato Vignolini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1946 - giocatore
1956 - allenatore
Carriera
Squadre di club1
1924-1930 Pistoiese 99 (6)
1930-1934 Fiorentina 106 (0)
1934-1938 Genoa 105 (0)
1938-1939 Modena 30 (0)
1939-1940 MATER ? (?)
1940-1943 Cosenza ? (?)
1945-1946 Cosenza ? (?)[1]
Carriera da allenatore
1941-1943Cosenza
1945-1946Cosenza
1946-1949Turris
1955-1956Turris
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Renato Vignolini (Pistoia, 3 dicembre 1906Cosenza, 3 dicembre 1982) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

CarrieraModifica

CalciatoreModifica

 
La prima formazione in serie A della Fiorentina 1931-1932. In alto: Vignolini, Ballante, Gazzari, Pizziolo, Bigogno, Pitto. In basso: Gregar, Baldinotti, Prendato, Bonesini, Busini, Rivolo, allenatore Hermann Felsner.

Di ruolo terzino, era tra i giocatori del Genoa presenti in campo nella partita del 14 marzo 1937 Fiorentina-Genova 1893 (1-2), quando con quattro ex della Fiorentina l'allora Genova 1893 vinse a Firenze in una gara in cui il guardalinee Giuseppe Giannelli di Siena abbandonò il campo per divergenze d'opinioni con l'arbitro Camillo Caironi di Milano[2].

AllenatoreModifica

Fu allenatore del Cosenza dal 1941 al 1943 e nella stagione 45-46.

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Fiorentina:1930-1931
Genova 1893: 1934-1935
M.A.T.E.R.: 1939-1940
Genova 1893: 1936-1937
Pistoiese: 1927

NoteModifica

  1. ^ Liste di trasferimento Il Corriere dello Sport, 28 agosto 1946
  2. ^ Resoconto della partita Fiorentina Genoa

BibliografiaModifica

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.

Collegamenti esterniModifica

  • Dario Marchetti (a cura di), Renato Vignolini, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.