Apri il menu principale

Renato d'Alençon

duca e conte francese
Conti e Duchi d'Alençon
Valois-Alençon
Blason province fr Alençon.svg

Carlo II (1326-1346)
Carlo III (1346-1367)
Pietro II (1367-1404)
Figli
Giovanni I (1404-1415)
Figli
Giovanni II (1415-1476)
Renato (1476-1492)
Carlo IV (1492–1525)

Renato (René) di Valois-Alençon (1454Alençon, 1º novembre 1492) è stato un duca e conte francese. Duca d'Alençon e conte di Perche, era figlio di Giovanni II d'Alençon e di Marie d'Armagnac.

BiografiaModifica

 
Il nuovo stemma della famiglia intorno al 1440

Nel 1467, quando suo padre si rivoltò con i Bretoni, ebbe l'incarico di difendere Alençon, ma l'insolenza della guarnigione bretone fece infuriare i borghesi della città. Disgustato, Renato rese la città a re Luigi XI, che gliela restituì dopo che la rivolta fu sedata.

Coperto di debiti e vizioso, il disordine dei suoi affari e della sua morale fu la sua disgrazia[senza fonte] e il re lo mise in prigione. Non ne uscì che alla morte di Luigi XI, nel 1483. Partecipò allora alla Guerra pazza, ma fu poi perdonato da re Carlo VIII.

Matrimoni e figliModifica

Un primo fidanzamento fu impostato con Margherita d'Harcourt, figlia di Guglielmo d'Harcourt, conte di Tancarville[1]. Una fonte indica che il matrimonio fu celebrato, un'altra che fu solo un fidanzamento[senza fonte]. Margherita morì nel 1488 senza aver dato a Renato alcun figlio.

Renato sposò allora a Toul il 14 maggio 1488 la beata Margherita di Lorena-Vaudémont (1463 - 1521), figlia di Federico II di Vaudémont e di Iolanda d'Angiò. Renato e Margherita ebbero:

Renato ebbe anche diversi figli illegittimi:

  • Charles, signore di Cany, († 1545), sposato con Germaine La Ballur;
  • Charles, barone di Cany, († 1524), sposatosi nel 1505 con Renée de Beauvoisin;
  • Marguerite, sposatasi nel 1485 con Jacques de Boisguyon, poi con Henri de Bournel;
  • Jacqueline († 1506), sposa di Gilles des Ormes.

NoteModifica

  1. ^ Guglielmo d'Harcourt († 1487), conte di Tancarville, consigliere e ciambellano di Carlo VII di Francia, connestabile e ciambellano di Normandia, gran maestro delle acque e delle foreste (1431).
Controllo di autoritàVIAF (EN191675924 · ISNI (EN0000 0001 3981 8131 · GND (DE1037225007 · BNF (FRcb162962931 (data) · CERL cnp02080849 · WorldCat Identities (EN191675924